Volkswagen ID.3 restyling: migliora dove serve. Novità e prezzo 2023

Volkswagen ID.3 si è aggiornata, il restyling 2023 la rende più matura fuori e migliora la qualità delle finiture nell'abitacolo. Ora si carica anche senza tessera o app

Volkswagen ID.3 restyling: migliora dove serve. Novità e prezzo 2023

Volkswagen ID.3 restyling è l'aggiornamento della prima elettrica della nuova generazione Volkswagen, quella con la piattaforma che poi è stata condivisa con tutti gli altri modelli del gruppo, inclusi i marchi Seat e Skoda ad esempio. Recentemente è stata aggiornata nell'estetica e in alcune caratteristiche degli interni, oltre ad un nuovo software (siamo alla versione 3.5) che porta ulteriori funzionalità. Quali sono le novità e quanto costa? Vediamolo di seguito.

Le novità di ID.3 restyling

Partiamo dagli esterni dove per Volkswagen ID.3 restyling ci sono tre novità principali. La prima è il cofano che rinuncia alla fascia nera a contrasto e uniforma il colore a quello del resto della carrozzeria, così da renderla più vicina ad un'estetica tradizionale. Sempre davanti, poi, arrivano nuove prese d'aria nel paraurti che migliorano leggermente l'aerodinamica a vantaggio dei consumi. Infine il posteriore sfoggia proiettori rivisti in cui il vecchio catarifrangente viene sostituito da una luce LED e quindi si illumina attivamente.

Volkswagen ID.3 Restyling 2023

All'interno troviamo due punti su cui si è lavorato. Per accontentare chi è attento alla sostenibilità, ora tutti i materiali sono vegani; non si utilizza più la pelle di origine animale ma un materiale che restituisce sensazioni simili al tatto. Inoltre aumenta la quota di materiali riciclati.

Volkswagen ID.3 Restyling 2023

L'altro aspetto su cui Volkswagen ID.3 restyling cambia è quello delle finiture: rispetto al vecchio modello, ritenuto da molti poco attento ai materiali e caratterizzato da plastiche rigide nelle portiere e nel cruscotto, ora arrivano plastiche morbide e materiali più piacevoli. Inoltre le zone in microfibra o similpelle sono più ampie e ne beneficiano la vista e il tatto: siamo più vicini alla qualità che i clienti Volkswagen apprezzavano nel segmento delle vecchie Golf per intenderci.

Lato tecnologia e software, infine, i punti principali sono due. Il display touch di serie è più grande, ora da 12": non cambia l'interfaccia ma il software si aggiorna alla versione 3.5 che però utilizza sempre lo stesso hardware (il "processore"). Nuove invece le USB-C proposte di serie e con Power Delivery.

Volkswagen ID.3 Restyling 2023

Il secondo aspetto, molto importante, è l'arrivo del Plug & Charge: significa che per ricaricarla non serve più necessariamente usare una tessera o un'app. Nelle colonnine già abilitate a questa tecnologia (IONITY ad esempio, qui la nostra intervista) basterà collegare il cavo e l'auto verrà automaticamente riconosciuta, come accade sulle Tesla.

Rimane l'attenzione agli ADAS, con il sistema che centra l'auto all'interno della corsia e lavora insieme al Cruise Control adattivo (guida semi-autonoma di Livello 2 da 0 km/h alla velocità massima e cambio di corsia automatico attivando le frecce) e ci sono tutti gli aggiornamenti introdotti nel corso del tempo, inclusa la ricarica bidirezionale (l'auto può alimentare altri dispositivi o la casa) e una miglior pianificazione delle soste per la ricarica durante i viaggi, se utilizzate il navigatore.

Volkswagen ID.3 Restyling 2023

Si possono poi acquistare optional degli "accessori" con un abbonamento, anche temporaneo: ad esempio, potrete acquistare il navigatore integrato per il mese in cui saprete che viaggerete molto (o magari all'estero), utilizzando invece Android Auto e Apple CarPlay durante il resto dell'anno per gli spostamenti quotidiani.

Le caratteristiche di ID.3 restyling

Riassumiamo in breve le caratteristiche della Volkswagen ID.3 restyling: si tratta, ad oggi, dell'elettrica più compatta con la piattaforma MEB di nuova generazione: è lunga 4.26 metri (come una Golf), ha un passo di 2,77 metri (coma una Passat), un bagagliaio di 385 litri e un diametro di sterzo di soli 10,3 metri.

Volkswagen ID.3 2023

Il motore è uno, posizionato al posteriore (è un elettrico a magneti permanenti) e pesa solo 90 kg: eroga 204 cv (150 kW) per scattare da 0 a 100 in 7,3s con la batteria più piccola (7.9s l'altra), forte di una coppia massima di 310 Nm e una velocità massima di 160 km/h.

Volkswagen ID.3 piattaforma MEB

Le batterie tra cui scegliere sono due: 58 kWh (capacità netta) disponibile in tre allestimenti a partire da 43.600€, oppure quella da 77 kWh che è disponibile solo sulla versione Tour che ha 4 posti. L'autonomia dichiarata nel ciclo WLTP è rispettivamente di 426 km per la 58 kWh e 546 km per la 77 kWh, garantita al 70% della capacità per 8 anni o 160.000 km.

La ricarica in corrente alternata (AC)

è a 11 kW mentre in corrente continua abbiamo due opzioni: 120 kW per la batteria più piccola e 170 kW per quella più grande: significa circa 30 minuti per entrambe le versioni per arrivare all'80% della capacità massima.

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Pubblica un commento
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette. Qui le norme di comportamento per esteso.
ilGiornale.it Logo Ricarica