«Basta soldi a Fondazioni Craxi e Agnelli»

«Basta soldi a Fondazioni Craxi e Agnelli»

Antonio Di Pietro (nella foto) contro Bettino Craxi. Ovvero: niente di nuovo sotto il sole. Sono passati 27 anni da Mani Pulite ma l’ex magistrato trova ancora l’occasione per definire il leader socialista «un incallito corrotto». Ieri Di Pietro ha criticato il ministero dei Beni culturali per la decisione di finanziare la Fondazione Craxi. «Una porcata estiva», ha detto, annunciando anche una campagna contro i fondi alla Fondazione Agnelli «dedicata all’omonimo corruttore». Replica di Stefania Craxi: «Di Pietro non è un moralizzatore, ma un cancro della politica che va isolato». E di Sandro Bondi: «L’ex Pm è la persona meno adatta per impartirci lezioni, non avendone nessun titolo morale né politico».

Commenti