Bossi: "Scuse all'Italia, spero vinca il Mondiale"

Martedi sera la polemica è divampata su tutti i siti internet. Bossi: "La partita con la Slovacchia? Se la compreranno". La Figc era insorta: "Parole gravissime". Oggi il Senatùr corre ai ripari: "Era solo una battuta"

Bossi: "Scuse 
all'Italia, spero vinca il Mondiale"

Roma - "Chiedo scusa alla Nazionale" lo ha detto il leader della Lega e ministro per le Riforme Umberto Bossi, a proposito delle parole pronunciate ieri sulla Nazionale di calcio. "La mia era una battuta - ha aggiunto -. Il mio augurio è che gli azzurri vincano il Mondiale. La mia era una battuta, fatta alla buvette, mentre ero con i miei - ha aggiunto Bossi - e guarda che casino che è venuto fuori!". Una battuta piuttosto pesante però, quella di comperare la partita... "Ma pur sempre una battuta, come ne fanno tutti quelli che seguono il calcio quando sono tra amici - replica Bossi -. Adesso starò più attento a fare battute, meglio non farle davvero, si rischia di far casino se non si è capiti. E comunque chiedo scusa alla Nazionale. Finirà che gli azzurri vinceranno il campionato del mondo, io gli faccio gli auguri". Pentito? "Ho chiesto scusa alla Nazionale - replica Bossi deciso -. Per il resto stop. Una cosa è chiara, anche se già la sapevo, e è il vecchio proverbio popolare 'Scherza con i fanti ma lascia stare i santi'. Toccare la nazionale è, in questo momento, come scherzare con i santi".

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti