Il don dei migranti ai domiciliari. E ora spuntano pure le "spese gonfiate"

Si allarga l'inchiesta sull'accoglienza dei migranti a Bergamo: spuntano le intercettazioni. E ora si indaga pure su resoconti, voci di bilancio e check out. Quasi 130mila euro sequestrati in via preventiva

Novità sull'indagine sull'accoglienza dei migranti a Bergamo: la vicenda che riguarda da vicino una presunta associazione a delinquere che sarebbe stata finalizzata alla truffa aggravata, allo sfruttamento del lavoro, alla turbativa d’asta e all’inadempimento di contratti di pubbliche forniture - quella che potrebbe interessare anche, se non soprattutto, alcune modalità di gestione dell'accoglienza e che sfiora la diocesi lombarda ed altre realtà associative che dovrebbero essere molto vicine agli ambienti ecclesiastici - sembra destinata ad allargarsi.

Qualche giorno fa avevamo raccontato di come tre persone fossero finite agli arrestio domiciliari. Tra queste, c'è anche padre Antonio Zanotti, che nel recente passato era stato accusato anche di abusi sessuali. Ma ora è lecito supporre che l'ex consacrato possa non essere l'unico uomo di Chiesa coinvolto in un'indagine, questa sull'accoglienza, che interessa quasi 40 avvisi di garanzia. Le persone indagate, invece, sarebbero quasi il doppio rispetto a quelle che hanno ricevuto avvisi.

Le intercettazioni

La novità principale, con ogni probabilità, è costituita dalla pubblicazione di alcune intercettazioni. Quelle che sono state riportate su Il Corriere della Sera: "Ma infatti gliela voglio fare proprio difficile, cioè nel senso che già non riusciranno a guardarla ma gliela faccio difficile, che dovranno impazzire". A parlare sarebbe don Claudio Visconti, un sacerdote che a Bergamo ha gestito la Caritas diocesana. In numerose circostanze, una parte di Chiesa cattolica è stata accusata da coloro che preferiscono i confini e regole restrittive alle aperture erga omnes nei confronti di colori che cercano un futuro migliore sulle nostre coste. E certo non si può generalizzare, ma è chiaro che questa del bergamasco rischia di diventare una sceneggiatura metaforica in grado di coinvolgere una dialettica più ampia rispetto alle vicissitudini locali. L'accoglienza dei migranti, insomma, rappresenta di nuovo un tema di stretta attualità. E anche i partiti politici stanno dicendo la loro.

L'inchiesta e le spese "gonfiate"

Questa storia nasche da un'inchiesta portata avanti dal pm Fabrizio Gaverini, che starebbe indagando sulla possibilità che alcune voci di bilancio siano state "gonfiate" ad arte, su quella che i resoconti possano essere stati "acconciati" e su quella che persino i check out degli ospiti possano aver fatto di una strategia precisa. Saranno dunque le indagini ed i loro esiti a rispondere con certezza a quelle che per ora non possono che risiedere sul piano delle supposizioni. Ad aggravare il quadro contribuirebbe l'origine dei soldi in ballo: "fondi pubblici", specifica la fonte sopracitata. Fondi che potrebbero non essere stati gestiti, per usare un eufemismo, in maniera troppo certosina. L'indagine riguarda tre realtà specifiche: la Caritas di Bergamo, la cooperativa Ruah e l'associazione Diakonia. La cooperativa Rinnovamento, invece, è quella che fa riferimento a Padre Zanotti. Sembra che gli organi deputati ad indagare abbiano scorporato le due inchieste. Una riguarda le prime tre sigle citate. L'altra soltanto Rinnovamento.

Il presunto "sistema"

Dal fatto che le pietanze offerte nelle mense ai migranti fossero scadute alle operazioni che sarebbero state adottate utilizzando una parte dei 35 euro che spettano - com'è noto - quotidianamente per migrante, passando per le voci di bilancio che sarebbero state "sistemate" in funzione di interessi che però hanno bisogno di essere provati per poter essere definiti tali: non è facile districarsi nel campo delle accuse. Le intercettazioni, però, sembrebbero dipingere un meccanismo ben oliato. Chi indaga ha scritto quanto segue sul Visconti: "Controllava le dinamiche dell’accoglienza migratoria e la successiva gestione, riuscendo a condizionare le istituzioni al fine di ottenere vantaggi indebiti". Infine qualche cifra: le migliaia di euro sequestrate dalla magistratura in via preventiva corrispondo a 126. I soldi che lo Stato avrebbe versato a mo'di rimborso nel solo novembre di due anni fa corissponderebbero a più di un milione d'euro.

Le reazioni della politica

Matteo Salvini, per esempio, ha già preso posizione sul caso, facendo notare come l'aria sia cambiata dall'insediamento del governo giallorosso in poi. Il Partito Demcoratico ha già replicato sul punto, con le dichiarazioni di Maurizio Martina ed Elena Carnevali. Dichiarazioni che sono state riportate dall'Adnkronos: "Abbia rispetto della magistratura sempre, non solo quando gli fa comodo. E abbia rispetto di realtà come la Caritas che è impegnata ogni giorno sulla frontiera difficilissima del sostegno ai più deboli", hanno detto a stretto giro. Il governo, in queste ore difficili, sembra ragionare pure sull'abolizione dei decreti sicurezza. Il leader del Carroccio qualche giorno fa si è espresso così: "Mentre il governo insiste con la sanatoria, spalanca i porti e pensa di cancellare i Decreti sicurezza, la procura di Bergamo indaga l'ex numero uno della Caritas, una cooperativa e alcuni funzionari pubblici. Decine di persone coinvolte e addirittura un sacerdote ai domiciliari".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

machimo

Ven, 19/06/2020 - 13:45

In carcere con questo basta...

Ritratto di frank60

frank60

Ven, 19/06/2020 - 13:48

Non ci posso credere!

Duka

Ven, 19/06/2020 - 13:49

E.... quanto è finito nelle sue tasche e quanti in quelle del PC ???

Santorredisantarosa

Ven, 19/06/2020 - 13:50

DON RICORDATI CHE DIO NON PAGA MAI IL SABATO.

Malacappa

Ven, 19/06/2020 - 13:55

Cooooome i santi dell'accoglienza i buoni samaritani e noi razzisti fascisti cattivi puo'darsi pero'sinceri no ipocriti

giancristi

Ven, 19/06/2020 - 13:57

Tutti così i campioni della accoglienza. Sbandierano grandi ideali, ma poi approfittano per drenare un poco di soldi nelle proprie tasche! Beato chi ci crede!

Ritratto di Iam2018

Iam2018

Ven, 19/06/2020 - 14:02

Un perfetto esempio di cattocomunista, gentaglia che vive alle spalle di chi lavora veramente. Ma loro sono i belli i buoni e i giusti.

Ritratto di bracco

bracco

Ven, 19/06/2020 - 14:11

Ecco il perchè il PD vuole cancellare i decreti sicurezza, di vari don come questo l'Italia ne è piena e non aspettano altro

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 19/06/2020 - 14:12

Fate come dico io ma non fate quello che faccio io.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 19/06/2020 - 14:15

Tutti contro i fascisti, ma poi ci accorgiamo che loro che accusano sono peggio. E così i fascisti rubavano alla gente!? Perchè gli altri oggi che fanno. Dicono che il più pulito ha la rogna, mi sa che devo crederci.

savonarola.it

Ven, 19/06/2020 - 14:18

Immigrazione incontrollata, uguale prostituzione a prezzi stracciati. Una manna per pedofili e depravati.

Ritratto di Smax

Smax

Ven, 19/06/2020 - 14:24

Dove ci sono migranti, partiti che li sponsorizzano, coop onlus ong c’è malaffare garantito.

singletv

Ven, 19/06/2020 - 14:57

CARITAS E SINISTROIDI ... DEGNI "COMPARI" DI VENTURA !!!

roberto67

Ven, 19/06/2020 - 15:00

35€ al giorno per migrante sono tantissimi, ben più di una pensione media: è ovvio che facciano gola a molti. Lo Stato dovrebbe ridurre la quota equiparandola alla media degli altri Stati europei. Gli Italiani intanto non sono rimasti a guardare e hanno già iniziato a ridurre adeguatamente l'8 per mille alla Chiesa Cattolica.

ziobeppe1951

Ven, 19/06/2020 - 15:03

Come diceva NAPOLEONE “io sono circondato da preti che ripetono incessantemente che il loro regno non è in questo mondo, eppure allungano le mani su tutto quello che possono prendere “

manfredog

Ven, 19/06/2020 - 15:05

...si, Don, Don Abbonda, con le spese!! mg.

giovanni235

Ven, 19/06/2020 - 15:40

Il suo capo,quello vestito di bianco,NON POTEVA NON SAPERE.

Giorgio5819

Ven, 19/06/2020 - 15:57

La sporcizia ideologica e morale di chi sputa sugli ITALIANI fingendo compassione per delinquenti entrati in Italia ILLEGALMENTE.... sporcizia di stampo comunista.

Ritratto di jonny$xx

jonny$xx

Ven, 19/06/2020 - 16:04

QUESTI PRETI INSIEME AL PRETE CAPO MI HANNO TOLTO LA VOGLIA DI FREQUENTARE E DI DONARE

aldoroma

Ven, 19/06/2020 - 16:07

E....noi paghiamo

killkoms

Ven, 19/06/2020 - 16:11

Accoglienza pelosa

Ritratto di ex finiano

ex finiano

Ven, 19/06/2020 - 16:23

Questa è l'accoglienza truffaldina!

SPADINO

Ven, 19/06/2020 - 16:28

IL BOTTO SUCCEDERA' QUANDO VERRA' SCOPERCHIATO IL COPERCHIO DELLE PENTOLE CON DENTRO TUTTE LE COOPERATIVE ROSSE. CHISSA' SE CI SARA' QUALCHE MAGISTRATO CHE AVRA' IL CORAGGIO DI INIZIARE.?

Ritratto di Trinky

Trinky

Ven, 19/06/2020 - 16:34

L'onestà della chiesa cattolica si dimostra sempre di più! E purtroppo ci sono ancora troppi baciapile che le vanno dietro.......

oracolodidelfo

Ven, 19/06/2020 - 16:55

Sempre detto che gli atti di bontà dietro compenso economico.. sono alquanto sospetti!

oracolodidelfo

Ven, 19/06/2020 - 16:57

Padre Zanotti, le suggerisco il ripasso (pare che l'abbia dimenticato) del Cap.23 del Vangelo di Matteo, quello che parla degli scribi e farisei ipocriti.....Le gioverà!

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Ven, 19/06/2020 - 17:22

^(*@*)^ Non ci credo , non ci posso credere che ad un prete appartenente al PRETISMO ITALICO POSSANO PIACERE COSÌ TANTO GLI €URI , caso più unico che raro !!!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 19/06/2020 - 18:03

Fategli pagare il tutto, multe comprese. Da interdire per le prossime false accoglienze.

sbrigati

Ven, 19/06/2020 - 18:50

Perché ci si meraviglia? Uno di "mafia capitale" lo disse chiaramente che i migranti rendono più della droga.

Nicola48ino

Ven, 19/06/2020 - 19:17

Povera chiesa, neanche i romani che erano i padroni del mondo riuscirono a fermarla, nel trecento venti dopo Cristo adottarono il vessillo con la croce. Ne ha fatto di strada dopo è cresciuta in tutto il mondo ed ha prosperato fino a qualche anno fa quando sono cominciati a uscire abusi sui minori caritas che di caritatevole non ha niente preti che gonfiano i conti ed con l'arrivo di un migrante argentino sta toccando i minimi storici. Se continua così la chiesa è destinata a fare la fine delle acciaierie italiane o come l'Alitalia. Gesù è morto invano, aveva ragione la scrittrice fiorentina.

arieccomi

Ven, 19/06/2020 - 19:29

Aveva ragione Carminati i migranti rendono più della droga.

arieccomi

Ven, 19/06/2020 - 19:30

In Toscana sui treni regionali la sera non è possibile viaggiarci perché c’è tanta di quella feccia che una ragazza non è sicura.

gianf54

Ven, 19/06/2020 - 19:44

Questa è la chiesa cattolica che chiede i soldi dell'8 per mille......

Ritratto di charlye08

charlye08

Sab, 20/06/2020 - 14:11

Forse hanno fatto la scoperta sensazionale, quella dell'acqua calda.