Assalto a Lampedusa, Salvini immune e Voghera: quindi, oggi...

Quindi, oggi...: il compleanno di Mattarella, le stranezze sul green pass e Fabiana Dadone

Assalto a Lampedusa, Salvini immune e Voghera: quindi, oggi...

- con Willy tutti a scrivere pezzi sulla pericolosità delle arti marziali, sui pugni che possono uccidere, eccetera eccetera. Ora che invece a sferrare un cazzotto è un senzatetto poi morto con un colpo di pistola al cuore, pare che ad Adriatici gli abbia solo tirato un buffetto. Non so se l’assessore di Voghera sia colpevole o meno, e qui per ora poco importa. Stiamo per ora ai fatti conosciuti: il pugno, la caduta, la pallottola. Cari colleghi, chiedetevi: se Willy avesse avuto una pistola, avesse reagito e oggi fosse morto uno dei due fratelli Bianchi, come la mettereste?

- domandina: quanto è brutta la tuta degli atleti italiani alle Olimpiadi? Pare a metà tra un bersaglio venuto male e la torta di un sondaggio. Orribile.

- intanto a Lampedusa ci sono mille persone ammassate in un hotspot che ne dovrebbe contenere circa 250. Il sindaco Martello, non esattamente un sovranista cattivo, parla di “assalto” all’isola. In 8 anni di emergenza sbarchi siamo ancora a questo punto qui.

- Salvini si è vaccinato, alla facciaccia dei suoi detrattori. È immune al coronavirus ma non a Saviano, che infatti ne approfitta e lo attacca senza un perché. Anzi sì, forse un motivo c'è: non ha di meglio da fare?

- auguri al presidente Mattarella. Secondo alcuni come regalo avrebbe chiesto un secondo giro alla giostra Quirinale, secondo altri no. Ma Bruno Vespa diceva: una volta sul Colle, a strappare un secondo mandato ci hanno provato tutti...

- pensavate davvero che, dopo le polemiche di anno scorso, qualcuno si sarebbe arrischiato a riaprire le discoteche anche quest’anno? Suvvia…

- però non ho capito bene. Se i vaccini funzionano e il green pass serve, Draghi dixit, a “divertirsi con la garanzia di trovarsi con persone che non sono contagiose”, per quale motivo in discoteca i vaccinati non ci possono andare?

- trapela che il green pass, varato dal governo, non vale quando i giornalisti devono antrare a Palazzo Chigi. Ai cronisti che ieri sera si sono accreditati, nonostante la vaccinazione e il passaporto vaccinale, è stato comunque chiesto di sottoporsi al test. Non è un controsenso?

- il test Invalsi aveva certificato che metà degli studenti italiani, anche quelli dell’ultimo anno, sono delle mezze capre. Quattro su dieci non sanno l’italiano a sufficienza. La metà è “inadeguata” in matematica. Poi però scopriamo che il 99,8% dei maturandi è stato promosso, con una vagonata di 100/100 e tante lodi. Soprattutto al Sud. Mi sta sfuggendo qualcosa….

- momento amarcord, quasi da lacrimuccia. Da quest’anno, dopo l’ultima edizione del 2015, torna il Trofeo Berlusconi che ha segnato buona parte delle nostre estati insieme al Trofeo Birra Moretti. Scenderanno in campo Monza e Juventus: da non perdere.

- Fabiana Dadone la tocca piano, e parla delle dimissioni dei ministri M5S dal governo. Forse a quel punto diventerebbe davvero il “governo dei migliori”.

- col Covid, dicono i ricercatori, le persone hanno avuto un numero maggiore di risvegli durante la notte, hanno impiegato più tempo per addormentarsi, un richiamo dei sogni più elevato e l'esperienza di sogni più lucidi. In pratica non c’ha solo rovinato la vita, c’ha disturbato pure il sonno

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti