Coronavirus, i governatori del Nord criticano Conte: "Pasticcio"

Le critiche non mancano al nuovo decreto ministeriale a cui si sta lavorando. Fontana lo definisce una “pasticciata”

Il nuovo decreto ministeriale a cui sta lavorando il governo per contenere l’emergenza coronavirus non piace. C’è poco da fare, le critiche sono tante e da parti diverse.

Le critiche non mancano

Il primo a non essere convinto della bozza, che chiude tutta la Lombardia e altre 14 province, è proprio il presidente della Regione, Attilio Fontana, che la definisce “a dir poco pasticciata”. Anche se sottolinea che “sembra andare nella direzione del contenimento della diffusione del virus, invitando, con misure più incisive, i cittadini alla prudenza”. Insomma, l’idea è buona ma è sviluppata male. Un po’ come ti dicevano ai tempi della scuola.

Ma le critiche arrivano da più fronti. Questa bozza sembra proprio non piacere. Anche il sindaco del comune di Vò, comune duramente colpito fin dall’inizio dell’epidemia, non è convinto del lavoro fatto dal governo fino a questo momento. Giuliano Martini, il primo cittadino, ha infatti dichiarato che “per il comune di Vò forse c’è un leggero miglioramento, perché c’è almeno un allargamento della zona rossa alla provincia di Padova, anche se bisogna capire meglio. Ma se le cose stanno così vuol dire che il governo finora ha dormito, ha sottovalutato la drammaticità del problema”.

Il sindaco sottolinea anche un altro punto, i suoi concittadini non possono muoversi, ma gli altri comuni a confine, nella provincia di Vicenza, non hanno limitazioni. Senza parole si è detto invece il sindaco di Asti, Maurizio Rasero, nel venire a sapere che la sua città potrebbe presto divenire zona rossa. Sulla sua pagina Facebook ha immediatamente scritto: “Il documento che gira è una mezza bozza, stiamo cercando di capire quanto reale e quali ricadute avrebbe nel caso lo fosse”. E via subito a un tavolo convocato in prefettura per capire meglio la situazione, tutt’altro che chiara e lineare.

Ok nuove norme contro il coronavirus ma tempi troppo brevi

Neanche Stefano Bonaccini, presidente della Regione Emilia-Romagna, sembra essere del tutto concorde con il premier. Bonaccini ha infatti chiesto al presidente Conte e al ministro Speranza di prendersi ancora qualche ora per valutare meglio il da farsi in totale collaborazione. Per arrivare alla fine a delle soluzioni più coerenti e condivise. Dello stesso parere Luca Ceriscioli, presidente della Regione Marche. Anche per lui è corretto intensificare le norme per contenere il coronavirus, ma il tempo messo a disposizione per giudicare un simile provvedimento è troppo poco.

Ceriscioli ha chiesto in particolare di rivedere tre punti. Il primo è quello di permettere alle aziende che si trovano nel territorio di Pesaro-Urbino di continuare la propria attività. Il secondo di rendere possibile alle persone domiciliate il rientro presso le proprie abitazioni. In ultimo che siano consentiti gli spostamenti motivati da ragioni di salute. E intanto in molti nella notte hanno preferito darsi alla fuga da Milano. Treni presi d’assalto, anche senza biglietto, pur di raggiungere Roma e il Sud Italia.

La colpa per Conte è dei giornali

Per Conte comunque è tutta colpa dei giornali, era solo una bozza. “Inaccettabile che una bozza del Decreto del presidente del Consiglio dei ministri sia stato pubblicato sui giornali”. Questo il pensiero del premier Giuseppe Conte espresso nella conferenza data nella notte per annunciare le nuove misure di prevenzione e sicurezza per l'emergenza Coronavirus. “Ne va della correttezza dell'operato del governo e della sicurezza degli italiani” ha aggiunto Conte, secondo il quale la pubblicazione della bozza, non ancora firmata del Dpcm, ha creato solo incertezza, insicurezza, e confusione. A ecco, la confusione è stata creata dai giornali.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

rino biricchino

Dom, 08/03/2020 - 10:09

I governatori "del Nord" devono obbedire alle decisioni del governo e delle istituzioni preposte alla emergenze cioè protrzione civile e sanità, e soprattutto devono stare ZITTI!!!!! E poi basta con questa illusoria superiorità dei governatori del Nord, quasi che fossero delle entità divine ed indiscutibili!!

Duka

Dom, 08/03/2020 - 10:10

E' un pasticcione e lo hanno capito pure i sassi. In una industria grande o piccola che sia quando l'AD non funziona si cambia e si destina ad altro lontano e fuori dalla fabbrica.

Frusta2

Dom, 08/03/2020 - 10:10

Eccolo un’altra volta Conte Ciuffo a non assumersi le sue responsabilità. Adesso è colpa dei giornali se la bozza ( raffazzonata come poi la stesura ufficiale ) è stata divulgata prima. FACCIO NOTARE CHE AL CDM DI STANOTTE ( ma fateli di giorno sti CDM...) non mi pare fossero invitati i giornalisti. È PIÙ PROBABILE, SE NON CERTO, CHE QUALCHE MINISTRO SIA LA TALPA NEL GOVERNO PEGGIORE MAI AVUTO IN ITALIA

Neb

Dom, 08/03/2020 - 10:10

Cosa aspetta il presidente Mattarella ad interdire questi governanti?

Calmapiatta

Dom, 08/03/2020 - 10:15

Non voglio fare il partigiano, primo perchè non me ne frega nulla, secondo perchè non è il momento, ma quando i governatori delle regioni interessate chiesero misure drastiche, il governo li ha ridicolizzati. chi sbaglia paga pegno, Conte e la sua mandria inoperosa e dannosa lascino pure palazzo Chigi.

COSIMODEBARI

Dom, 08/03/2020 - 10:19

Trova sempre qualcuno a cui dare la colpa. E' come ai tempi della manina agitata dal suo compare Di Maio. Si chiedesse chi era con lui a scrivere la bocca ed indagasse in quel senso. Non dimenticandosi che ha sotto braccio uno del GF, che tanti casini di informazione sta combinando da 24 mesi nei confronti degli Italiani e pure del Mondo intero. Spero che il coronavirus sia a brevissimo la tomba di questo governo da circo

dixie.dixie

Dom, 08/03/2020 - 10:19

@rino biricchino: quindi siamo arrivati alla dittatura comunista? Niente piu' liberta' di parola? Pieni poteri? Bravi bravi, e poi venite a parlare di ritorno del fascismo.... SI DEL FASCISMO ROSSO!

DRAGONI

Dom, 08/03/2020 - 10:22

I MAESTRI PASTICCIERI MESSI INSIEME NOTARILMENTE DAL SIG. PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA POSSONO SOLO PRODURRE TRAGICI E DELETERI PASTICCI POLTICI, ECONOMICI NONCHE' DANNOSI ANCHE PER LA SALUTE PUBBLICA.

Ritratto di illuso

illuso

Dom, 08/03/2020 - 10:26

@rino biricchino ore 10:09 egregio, faccio notare che i governatori, sia del nord che del sud, delle regioni sono stati democraticamente eletti, non si sono trovati a governare una nazione senza consenso popolare e non sono certamente "entità divine". Detto questo, a prescindere dal mio credo politico ho molta più fiducia di Zaia governatore eletto dai veneti che di Conte presidente del consiglio eletto da nessuno. Buona Domenica.

brunog

Dom, 08/03/2020 - 10:39

rino biricchino Dom, 08/03/2020 - 10:09 I governatori del Nord avevano visto giusto, a sbagliare per incompetenza e incapacita' sono stati i politici meridionali acquartierati a Roma, Per non palare del loro tutore, tal Mattarella, che si nasconde sempre dietro la Costituzione. Sara' interessante sapere cosa succedera' quando il Nord non potra' pagare il reddito di cittadinanza agli elettori di quei politici che compongono il governo.

Ora

Dom, 08/03/2020 - 10:53

xCOSIMODEBARI: Trovare qualcuno a cui dare la colpa è un virus della politica compresa quella alla quale dai il tuo voto. Saluti

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Dom, 08/03/2020 - 10:54

come al solito la squallida persona che si chiama Conte Giuseppe da la colpa ai giornali, non ha le palle per prendersi la responsabilità del casino che ha creato, adesso corre ai ripari con soluzioni approssimative e ritardate.

Atlantico

Dom, 08/03/2020 - 11:13

Certamente i due geni, Fonatna appena riesce a mettersi la mascherina, e Zaia, dopo aver chiesto scusa alla Cina per le scemenze che dice, avrebbero fatto di meglio. Soprattutto se si fossero fatti aiutare da Salvini, il DJ da spiaggia e sedicente ( ex ) ministro. Un trio di geni 'padani'.

Ritratto di Flex

Flex

Dom, 08/03/2020 - 11:16

"Treni presi d’assalto, anche senza biglietto, pur di raggiungere Roma e il Sud Italia." Speriamo restino al Sud a lavorare e creare sviluppo nel meridione.

Ritratto di venanziolupo

venanziolupo

Dom, 08/03/2020 - 11:17

ma se era solo una bozza come mai l'hanno avuta i giornali ? non è che qualche ministro crillino è diventato una lingua lunga ? magari fino a ieri ha solo sparato ca--ate come al solito ...

Gianca59

Dom, 08/03/2020 - 11:31

“Inaccettabile che una bozza del Decreto del presidente del Consiglio dei ministri sia stato pubblicato sui giornali”: demenziale. Lo vada a chiedere a quelli che fanno votare i loro "iscritti" anche per andare a cagare.

florio

Dom, 08/03/2020 - 11:36

@rino biricchino, credere, obbedire combattere, ti ricorda qualcosa? Vi siete smascherati, eccoli i nuovi fasciocomunisti. Democratici solo quando fa comodo.

ST6

Dom, 08/03/2020 - 11:38

illuso: io con tutti questi arresti recenti e non con tanto di prove audio/video per acquisto di voti, inizierei ad avere qualche leggerissimo dubbio eh.

Surfer67

Dom, 08/03/2020 - 11:46

Come sempre in politica se tutto va bene è mio il merito se viceversa va male la colpa e degli atri.

carpa1

Dom, 08/03/2020 - 11:49

parte 1… Dice il pinocchietto: “Inaccettabile che una bozza del Decreto del presidente del Consiglio dei ministri sia stato pubblicato sui giornali”. Se avesse ancora, non dico tanto, almeno un minimo di decenza, dovrebbe aver capito che: 1) non si può impedire ai giornalisti di fare il loro mestiere, informado la popolazione, perchè è il cdm che non deve far uscire la bozza prima che il decreto sia firmato (così come i magistrati devono osservare il segreto istruttorio e non incolpare i giornalisti che pubblicano ciò che i magistrati stessi "si lasciano sfuggire");… segue parte 2..

carpa1

Dom, 08/03/2020 - 11:49

… parte 2 .… 2) dovrebbe rendersi finalmente conto che il problema sta a monte quando ha brigato e fatto di tutto per riprendersi una poltrona, che gli stava scappando da sotto il k..., consapevole che ciò fosse totalmente contrario per la stragrande maggioranza dei cittadini; ed in questo gli sarebbe consentito di chiamare in causa anche il suo maggiore sponsor che con lui si è fatto scudo, in quella decisione, di una costituzione obsoleta, colabrodo ed ormai demenziale, che consente ad un parlamento largamente non più rappresentativo della popolazione di continuare a vivacchiare portando il paese TUTTO (e non solo la minoranza che lo giustifica) alla rovina.

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Dom, 08/03/2020 - 11:56

Francamente di fronte all'incapacità, alla confusione di governanti-dilettanti allo sbaraglio, Fontana e Zaia, dovrebbero fregarsene di questa ciurma di cialtroni. Farebbero bene bloccare tutti i flussi di denaro per Roma e pensare esclusivamente ed in modo completamente autonomo alle loro regioni.

bernardo47

Dom, 08/03/2020 - 12:04

ma che la smettano zaia e fontana e simili di rompere i corbelli a tutta italia. Io il titolo quinto lo riporterei alle origini! cosi' la smettono! basta con queste regioni guidate da persone sciocche, strumentali, demagogiche e legaiuole del caxxxxxxxxxxxxxxxxo.........; proprio nelle loro regioni e' successo quello che e' successo! lavorino per le loro popolazioni e tacciano perbacco!

Ritratto di pipporm

pipporm

Dom, 08/03/2020 - 12:16

Fontana si faccia leggere il provvedimento da chi ha studiato. Pronto a lamentarsi in linea Lega. Tenga conto che la sua regione è stata fonte di diffusione e come governatore del territorio, doveva bloccare lui i transiti. Si assuma le sue responsabilità almeno una volta

LP_LP

Dom, 08/03/2020 - 12:17

@ rino biricchino Ha ragione : i governatori del nord devono stare ZITTI (!!!). L'unica cosa importante è che, comunque, debbano garantire il 54% di PIL ed imposte sul totale nazionale. Il suo "devono obbedire", poi, mi ricorda tanto un italico periodo storico nemmeno tanto lontano. Le ricordo, infine, che la sanità - da lei citata tra le "istituzioni preposte alle emergenze" - è guarda caso materia regionale.

COSIMODEBARI

Dom, 08/03/2020 - 12:54

@Ora vedo che sai che ho votato a marzo 2018 per un gruppo di ragazzi a posto, ma poi rivelatosi da agosto 2019, squlibrati mentali, ma a cinque stelle. Tant'è che si sono sposati quelli che avevano definito "di Bibbiano". So che ti rode per l'imminente estinzione politica, dovrai aspettare e sopportare con pazienza, tanto l'estinzione politica dei 5Stelle, Conte in primis, arriverà a breve.

mozzafiato

Dom, 08/03/2020 - 13:10

Mi soffermo soltanto sulla COMPLETA ASSENZA di accenni alla CRIMINALE CARENZA DI MASCHERINE E DI CORRETTA INFORMAZIONE CIRCA IL LORO USO. Abito in zona ad alto rischio E NON SI VEDE UNA CHE È UNA PERSONA PROTETTA CON LA DOVUTA MASCHERA! Mentre locali pubblici per non parlare dei supermarket, SONO PIENI ZEPPI DI GENTE che si "struscia" a destra e a manca! Gli animali al governo ANCORA NON HANNO MOSSO UNA PENNA PER DISTRIBUIRE LE IDONEE MASCHERINE CHE UNICHE SONO VERAMENTE EFFICACI PER PROTEGGERSI. Nemmeno un provvedimento per requisire d'urgenza gli opifici in grado di produrle! Non è come arrivare su Marte!E la solita informazione di regime CHE TACE VERGOGNOSAMENTE PER COPRIRE QUESTE VERGOGNOSE MALEFATTE!

buonaparte

Dom, 08/03/2020 - 13:13

METTETEVI LE MASCHERINE ANCHE SE NON 2 O 3 .. ANCHE SEMPLICI.. BASTA NON MANDARE IL PROPRIO RESPIRO ALL'ALTRO O RESPIRARE IL RESPIRO DELL'ALTRO.NELLE ZONE ROSSE CHE AVEVA LA MASCHERINA SI è INFETTATO? CHE IO SAPPIA NO..E QUI VICINO ABBIAMO VO.. è CHIARO CHE CI SI CONTAGIA NON CON GLI STARNUTI O TOCCANDO GLI OGGETTI ,MA ANCHE RESPIRANDO L'ALITO DI PERSONE POSITIVE VISTO CHE ORA DICONO DI STARE AD 1 METRO.. METTIAMOCI LE MASCHERINE IN PRESENZA DI ALTRE PERSONE SE VOGLIAMO BENE A NOI E AGLI ALTRI. IN OSPEDALE LE DEVONO AVERE TUTTI ..

mozzafiato

Dom, 08/03/2020 - 13:16

RINOBIRICCHINO. lo so che non c'entra niente...tuttavia mi sento costretto a ripetere la solita filastrocca: COME MAI VOI MERIDIONALIDI FATE CARTE FALSE PER VENIRE A LAVORARE NELL'ODIATO NORD INVECE DI VALORIZZARE I TESORI SUI QUALI CAMMINATE AL SUD? COME MAI QUANDO AL NORD SI PARLA DI SECESSIONE...VI MONTA IL SANGUE ALLA TESTA?

dredd

Dom, 08/03/2020 - 13:33

Chi deve stare ZITTO è solo chi mangia grazie alle tasse pagate dalla Lombardia. Capito? ZITTI

hectorre

Dom, 08/03/2020 - 13:38

giuseppi ha detto...”ce la faremo”....e io aggiungo....nonostante lui!!!!!!

Mr Blonde

Dom, 08/03/2020 - 14:02

fontana prendi esempio da zaia e taci, la tua mascherina (messa al contrario) ha fatto il giro del mondo e ieri sera hai annunciato urbi et orbi che volevi chiudere la regione scatenando il panico verso sud: queste cose si fanno, non si dicono

Serginio

Dom, 08/03/2020 - 14:12

Il pasticcio lo hai fatto tu ed è il secondo che fai Incapace!!! Ma da chi è governata la Lombardia pazzesco!,,

mozzafiato

Dom, 08/03/2020 - 14:49

BONAPARTE concordo in pieno con te! Le mascherine e non solo le FFP3 e FFP2 SONO L'UNICO MEZZO "DI MASSA" PER AVERE ALMENO UN MINIMO DI PROTEZIONE DAL VIRUS. Se non che questo governo di somari rossi AL PUNTO 7 del decalogo pubblicato allo soppio dell'outbreack HANNO DETTO TESTUALMENTE CHE L'USO DELLE MASCHERINE DEVE RISERVARSI AGLI AMMALATI E A CHI LI ASSISTE! Ora una accolita di capronidi ignoranti come questi cialtroni vovernanti...purtroppo per le persone che probabilmente hanno ammazzato, non risponderanno a nessuno per questo genere di porcate; mi chiedo cosa sarebbe successo se queste follie le avesse commesse Salvini E O I GOVERNATORI FASISTI DEL CDX ?!?! Meno male che esiste un supremo al quale appellarci!

mozzafiato

Dom, 08/03/2020 - 15:00

MR BLONDE forse il panico lo avrà scatenato nelle persone deboli di mente come te. Ma dove vivi? Ti rendi conto DISGRAZIATO, di quello che sta accadendo in Lombardia? Fontana non è un cialtrone vome i tuoi miserabili buffoni al governo CHE PER NON URTARE LE ANIME ANTIFASISTE E ANTIRASISTE DEI CITTADINI, HANNO FATTO ENTRARE CANI E PORCI IN ITALIA SCATENANDO LA PANDEMIA E NEL CONTEMPO RASSICURANDO TUTTI CIRCA LA NON CRITICITÀ DEL VIRUS ADDIRITTURA SCONSIGLIANDO L'USO DELLE MASCHERINE!

Mr Blonde

Dom, 08/03/2020 - 17:30

mozzafiato il panico lo ha scatenato nelle persone che sono fuggite, punto. Riconoscere un incapace non significa venir meno alla propria appartenenza politica, del resto faccio appunto il paragone con un zaia anni luce avanti (e guarda caso in veneto minori contagi e minori danni!!). Il virus, lei, evidentemente ce lo ha e da tempo