Ecco i saluti tra Ong e trafficanti. Svelata la maschera dei buonisti

Il servizio di Report mostra i cenni di saluto tra i soccorritori delle Ong e i "facilitatori" degli scafisti. La Lega: "Conferma le nostre denunce"

Screenshot dal video di Report

Anche Report documenta i saluti tra Ong e trafficanti di uomini. Dopo il terremoto che ha investito le organizzazioni non governative questa estate, quando la procura di Trapani ha messo sotto inchiesta Jugend Rettet e sequestrato la nace Iuventa, ora anche la trasmissione di Rai3 certifica i rapporti "amichevoli" in mezzo al mare tra scafisti e soccorritori.

L'inviato di Report era sulla nave Sos Mediterraneé, l'Ong francese che gestisce la nave Acquarius insieme a Medici Senza Frontiere. Durante un soccorso del 18 maggio 2017, le telecamere Rai riprendono nello stesso spicchio di mare due barconi carichi di migranti, due un gommone di salvataggio, una motovedetta libica, la nave Prudence di MsF, la Phoenix di Moas, la Iuventa, la Golfo Azzurro di Proactiva Open Arms, Sea Eye e pure un barchino non identificato. A bordo sostengono si tratti di "pescatori", ma diverse inchieste giornalistiche hanno dimostrato che - in realtà - sono "facilitatori" o trafficanti (a bordo infatti non hanno reti da pesca). Sopra di loro vola un elicottero dell’operazione Sophia di Enuav for Med.

Chi sono quei quattro uomini sulla motovedetta libica? Secondo il comando della Guardia Costiera di Tripoli, sentito da Report, non sarebbero loro uomini. Non è escluso, dunque, che in realtà si tratti di miliziani libici. Ovvero trafficanti. Bisogna ricordare che l'accordo tra Al Serraj e il ministro Minniti che ha permesso al governo libico di prendere il controllo delle coste è successivo alle immagini raccolte dalla trasmissione di Rai3. La motovedetta si avvicina ad uno dei barconi usati per il trasporto di carne umana e lo incendia, non prima però di aver tratto in salvo il motore. A quanto pare a quei libici interessa e non poco recuperare le imbarcazioni: per questo dietro la nave di Medici Senza Frontiere viene consegnato un barcone alla motovedetta libica, nonostante il codice dei soccorsi preveda sia l'Ong a distruggerlo per impedire che torni nelle mani dei trafficanti.

Le telecamere di Report riprendono anche una barca di facilitatori che "indica" la barca di Sos Mediterraneé ai migranti, "come a dire: adesso vi vengono a prendere loro". Un'ulteriore prova di come i trafficanti utilizzassero la presenza delle Ong per aumentare le partenze, incrementare i guadagni e moltiplicare gli sbarchi in Italia. E infatti subito dopo arrivano i soccorsi per recuperare i migranti. Quando i soccorritori delle Ong si allontanano, i facilitatori si avvicinano come a controllare qualcosa. Ed ecco il saluto: ad un certo punto, però, operatori umanitari e scafisti si salutano. Come se fossero amici.

Appena diffusa l'anticipazione di Report, scatta il duro attacco della Lega Nord. A parlare è Paolo Grimoldi, Segretario della Lega Lombarda e deputato: "Il filmato - dice - conferma quello che denunciavamo da mesi, ovvero che le navi delle ONG che stazionavano nelle acque libiche per trasportare decine di migliaia di clandestini al mese nei porti italiani erano in contatto con i trafficanti di esseri umani e sono responsabili di quanto accaduto nell'ultimo anno nel Mediterraneo, dell'invasione subita dall'Italia e degli oltre 2000 immigrati annegati in quel tratto di mare".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Loudness

Loudness

Lun, 20/11/2017 - 16:35

Quando scrivevo che queste ONG devono essere considerate alla stessa stregua dei pirati del mare, mi dicevano che ero razzista e insensibile... pensa te...

VittorioMar

Lun, 20/11/2017 - 17:10

...NESSUNO HA MALIGNATO SUL LORO COMPORTAMENTO..PROPRIO NESSUNO !!..DOMANDA: SE SONO ASSOCIAZIONI SENZA SCOPI DI LUCRO :PERCHE' SI FANNO PAGARE ??

Reip

Lun, 20/11/2017 - 17:14

Non è una novità! Guarda caso di ONG ne stanno spuntando fuori come funghi! Tutto un business! Altro che immigrazione! Qui si tratta di un vero e proprio commercio di finti profughi clandestini! Noi paghiamo, e le coop rosse, la sinistra, le ONG e le mafie incassano!

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 20/11/2017 - 17:15

MA NOOO!!1 Era solo il salutame a sorata ...contraccambiato!!

Ritratto di JSBSW67

JSBSW67

Lun, 20/11/2017 - 17:45

Le ong sono una aliquota consistente dei cosiddetti "Trafficanti", di esseri umani, nella fattispecie immigrati clandestini. Altre aliquote perpetranti la tratta di esseri umani sono la sinistra, gli alfaninani, coop rosse e sedicenti "imprenditori" del sociale. Tutto ciò avviene nel nostro Mare Mediterraneo e sul suolo nazionale, davanti agli occhi di tutti. Magistratura ci sei? Hanno abrogato l'obbligatorietà dell'azione penale? Vale solo per Berlusconi? Capitanerie di Porto ci siete? O prendete la stecca dalle ong? Polizia? Carabinieri? Guardia di Finanza? Polizia Municipale? Buon sonno.

swiller

Lun, 20/11/2017 - 17:49

ONG criminali delinquenti farabutti assassini ladri truffatori parassiti.

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Lun, 20/11/2017 - 17:52

Ma il nostro P.d.R., ossia il "Re travicello", non ha nulla da dire?!?! Lo SCHIFO continua!

Tuthankamon

Lun, 20/11/2017 - 18:00

Conferma ulteriore degli accordi scellerati che sono in atto. Non resta che ... fermare gli arrivi con ogni mezzo, scoraggiare le partenze all'origine e chiedere alla maledetta ONU di cominciare a prendersi cura di questa gente (visto quel che paghiamo), espellere in massa e senza esitazione, mandare a casa i politici e i magistrati che non lavorano per l'Italia.

Tuthankamon

Lun, 20/11/2017 - 18:01

Loudness Lun, 20/11/2017 - 16:35 ... chi lo diceva? I "progressisti salvatori del mondo", accidenti a loro e a chi li vota!

Ritratto di moshe

moshe

Lun, 20/11/2017 - 20:15

Ecco i saluti tra Ong e trafficanti ... ... ... e nonostante tutto, questo governo di delinquenti ed illegittimi, continua a far sbarcare in Italia clandestini raccattati da navi di ogni nazionalità !!!

Ritratto di Pippo1949

Pippo1949

Lun, 20/11/2017 - 20:18

Adesso aspettiamo la Sboldrina che ci spiegherà la differenza tra saluti di fratellanza e saluti di complicità.....

seccatissimo

Lun, 20/11/2017 - 20:27

Gli scafisti, ossia le ong ed i trafficanti di merce umana libici, fanno i loro affari "come è giusto", il governo italiano non fa niente "come è normale", le coop fanno i loro affari "come è giusto", il popolo italiano bue paga "come è normale". Nulla di nuovo sul fronte della invasione dell'Italia da parte di gentaglia, feccia, cani e porci !

19gig50

Lun, 20/11/2017 - 20:34

Quanto impiegheranno questo governo ed i vertici dello Stato a capire la delinquenza che generano queste ong. Quanti morti vogliono ancora sulle loro coscienze?

killkoms

Lun, 20/11/2017 - 20:52

i buoni samaritani del mare!

Luigi Fassone

Lun, 20/11/2017 - 22:41

I morti per annegamento nel Mediterraneo si evitano solo con l'effetto "dissuasione". Inculcata nei migranti (migrante : colui che sta per migrare) per mezzo di video "ad hoc"(anche nei loro Paesi i video si possono vedere,non diamo retta a chi va dicendo che essi vivono sugli alberi come le scimmia)che mostrino i morti annegati,gli orrori che chi è emigrato prima di chi ha intenzione di migrare sta subendo nei luoghi di detenzione libici,eventualmente avvalorati da manifestini lanciati da droni oppure da piccioni viaggiatori...

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 20/11/2017 - 23:12

E' una mano lazata come quella del giovane calciatore che è stato accusato di apologia di fascismo. Sarà mica la stessa cosa? Allora condanniamoli subito, vero comunisti?

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mar, 21/11/2017 - 08:41

le ONG con navi da parecchi milioni di euro. Alla faccia della povertà e dei senza lucro. Quanta pubblicità in tv per chiedere un aiuto economico per i bambini poveri del mondo. Ma a proposito nascono sotto i cavoli? Non hanno mai i genitori che lavorano e li sostengono? Eppure sono in paesi che non ci sono guerre,dove moltissimi si dedicano all'agricoltura, alla pesca ed agli allevamenti.

gneo58

Mar, 21/11/2017 - 10:18

come ci sono gli scontri tra clan mafiosi rivali tra un po' assisteremo allo scontro tra ong !