Epidemia di dissenteria, guerriglia leghista e Doncic: quindi, oggi...

Quindi, oggi...: il compromesso sulla giustizia, la lettera del tifoso inglese e l'evocazione del "governo militare"

Epidemia di dissenteria, guerriglia leghista e Doncic: quindi, oggi...

- mini guerriglia nella Lega. Bagnai e Borghi scendono in piazza con i no pass che contestano una misura del governo di cui i parlamentari fanno parte. Liberi di farlo, ovviamente. Però Molinari, che del Carroccio è capogruppo alla Camera, ha bacchettato i colleghi che “hanno sbagliato ad andare”. Lo stesso ha fatto Fedriga, uno che conta. Perché va bene essere “di lotta e di governo”, ma così in effetti pare un po’ troppo: se sei in maggioranza un minimo di limite devi dartelo. No?

- sulla Giustizia trovato l’accordo nella maggioranza dopo un pomeriggio difficile. Leggeremo domani il testo, ma a giudicare da quanto emerso mi pare che il M5S abbia piantato una bandierina per far apparire meno difficile da digerire il cetriolo che il resto dei partiti gli hanno messo sul piatto…

- Fognini si auto-definisce “frocio” dopo un errore tennistico. Ovviamente s’è subito scusato con la minoranza Lgbtqxyz. Dopo una bestemmia avrebbe fatto lo stesso con la comunità cristiana?

- Luka Doncic, che per i profani del basket è una sorta di dio interra che Ronaldo scansete, è stato beccato a bersi della vodka in una festicciola semi clandestina al Villaggio Olimpico. Detto sinceramente: se in una partita fa 48 punti, da solo, se fossi l’allenatore gliene farei bere pure due.

- pazzesche ultime due righe di Marcello Sorgi sulla Stampa. Secondo il giornalista, nel caso cadesse Draghi, Mattarella dovrebbe mettere su un governo “elettorale, forse perfino militare”. Perché “a mali estremi, estremi rimedi”. No, ma dico: stiamo forse impazzendo?

- prima medaglia alle Olimpiadi per San Marino: il più piccolo Stato al mondo a salire sul podio. Prossima tappa: un cittadino del Vaticano alle gare coi cinque cerchi.

- storia di cronaca pazzesca. Un signore viene rinvenuto morto in casa in provincia di Chieti dopo due settimane che non si vedeva in giro. I vigili lo trovano sul letto in avanzato stato di decomposizione. Uno dei figli, che abita un po’ distante, si precipita con la famiglia per raggiungere il paese del padre e a un passaggio a livello viene travolto da un treno. L’auto, trascinata per 150 metri dalla locomotiva, viene completamente distrutta. Unica nota positiva: la famigliola, con un bimbo di 7 mesi, è per fortuna rimasta ferita ma non in maniera grave. Doppia tragedia sfiorata

- scariche diarroiche abbondanti in Valsesia. Tra i residenti di Scopa (Vercelli) è caccia alla causa, ancora misteriosa, che ha prodotto malesseri gastrointestinali a 40 residenti. Un malanno scoppiato in contemporanea, tipo epidemia: dissenteria e vomito a gogo, tutti insieme. Per ora il principale indiziato pare sia l’acqua, vietata infatti dal sindaco per uso alimentare. Quello che non capisco è per quale motivo abbiano sottoposto a tampone tutti i malcapitati. Come dice Cacciari, tra un po’ diventerà fuori legge avere la febbre.

- gli inglesi rosicano ancora. Dopo la sconfitta a Euro2020 un tifoso ha inviato una lettera all’ambasciata d’Italia a Londra in stile pazzo scatenato. Oltre a una sequela di parolacce e insulti (“you fucking greasy bastard”, “succhiac***”, ecc ecc), l’educatissimo inglese con spirito british ha scritto: “La partita è truccata, avete vinto grazie a violenza, intimidazione e trucchi. Non sapete come giocare un match in modo sportivo”. Mentre gli inglesi a perdere sportivamente, è chiaro, sono bravissimi.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti