Funerali Casamonica, la procura apre un fascicolo

Sulla base di un esposto presentato dal movimento politico Lega Italica, la procura di Roma ha aperto un fascicolo

Funerali Casamonica, la procura apre un fascicolo

Sulla base di un esposto presentato dal movimento politico Lega Italica, la procura di Roma ha aperto un fascicolo, senza ipotesi di reato e senza indagati, sul caso del funerale show di Vittorio Casamonica. Nell’esposto, secondo quanto si apprende, si rileva la mancata adozione di iniziative per evitare la cerimonia in pompa magna. Nell’esposto, secondo quanto si è appreso, sono chiamati in causa diverse autorità, politiche ed istituzionali, della capitale in relazione alla mancata adozione di iniziative che evitassero la cerimonia funebre con sfoggio di carrozza e cavalli, elicottero con lancio di petali di rose e tutto quello che ha fatto parlare di funerali "stile padrino".

Gli accertamenti sono affidati al pubblico ministero Roberto Felici. Intanto il prefetto di Roma Gabrielli ha di fatto assolto i funzionari di polizia, ma ha ammesso che "qualche errore c'è stato". "Bisogna fare tesoro della lezione appresa. Ma la negatività non deve inficiare il giudizio complessivo sullo sforzo delle forze di polizia in questa città", ha affermato il prefetto. "Non potrò mai ringraziare abbastanza per quello che si fa e per come lo si fa - ha aggiunto -. Le forze di polizia permettono di conseguire risultati importanti, con casi risolti anche in poche ore da polizia e carabinieri. Dobbiamo fare uno sforzo per dimostrare che non abbiamo alcuna paura dell’ambiente criminale, ma non in un’ottica di legge del taglione".

Commenti