Ilaria Capua: "La mascherina è il nuovo profilattico"

Intrvenuta a Di Martedì, Ilaria Capua ha ribadito l'importanza nell'utilizo delle mascherine contro il Covid, paragonandole ai profilattici quando esplosero i contagi da Hiv

L'emergenza sanitaria è finita ma il Paese non è ancora fuori dall'epidemia. Questo è quello che ripetono gli esperti da ormai diversi mesi, chiedendo a tutti di continuare a tenere alta la tensione per evitare comportamenti che potrebbero incidere negativamente sul lavoro di contenimento fatto fino a questo momento. Distanziamento sociale, igiene delle mani e, soprattutto, le mascherine sono gli strumenti principali a disposizione per contrastare la diffusione dei contagi. In collegamento con Di Martedì, su La7, Ilaria Capua ha espresso nuovamente questo concetto, paragonando la mascherina ai preservativi.

Con Giovanni Floris, la virologa ha affrontato il tema della mortalità da Covid, un argomento che fa paura ma che sembra sia ormai alle spalle nella sua misura più grave. "Mi auguro che il grosso delle vite perdute ce lo siamo lasciati alle spalle, ma credo che questa situazione ci obbligherà a cambiare dei comportamenti, così come fu al tempo dell'Hiv", sottolinea Ilaria Capua in collegamento. Il paragone con la diffusione del virus Hiv non è casuale per la virologa ma è strumentale per introdurre il tema dell'importanza di indossare correttamente la mascherina i un periodo di massima allerta come questo. "L'Hiv è stata fermata anche grazie al cambio dei comportamenti collettivi. Il profilattico è stato uno degli strumenti principali di lotta a quella pandemia. La mascherina è il nuovo profilattico", ha affermato la virologa nell'ottica di sensibilizzare tutti a comportamenti maggiormente responsabili.

Per Ilaria Capua, infatti, la mascherina è un dispositivo che "funziona e va utilizzato in situazioni precise, proprio per non renderlo uno strumento così odioso da non essere più utilizzato". L'importanza nell'utilizzo delle mascherine è un tema sempre attuale, che da marzo non ha mai smesso di esserlo ma che sembra ancora lontano dall'essere acquisito. Troppo spesso si vedono per la strada, in situazioni di potenziale assembramento, persone che non indossano la mascherina o la indossano in maniera creativa. Tantissimi non coprono il naso, lasciandolo scoperto, altri preferiscono indossarla sotto il mento per respirare meglio. I medici e gli esperti indicano nelle mascherine uno dei sistemi più efficaci nella lotta al covid, lo strumento che può fornire il supporto fondamentale per la nuova stagione, quando alle infezioni da Covid si aggiungeranno le influenze stagionali. Su questo punto concordano tutti i massimi esperti ed è forse uno dei pochi punti collegati all'epidemia di Covid che mette tutti d'accordo.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

tatoscky

Gio, 10/09/2020 - 10:12

Pur non capendo un accidenti, come la Azzolina, si vuole mettere in mostra. Non se ne può più di questa gentaglia.

Totonno58

Gio, 10/09/2020 - 10:30

Grandissima!!!

Dordolio

Gio, 10/09/2020 - 10:39

Temo che la Capua ignori cosa siano le mascherine e cosa un profilattico, da come ne tratta....

ruggerobarretti

Gio, 10/09/2020 - 10:46

Infatti, non a caso, altri suoi colleghi medici, hanno fatto proprio quel parallelismo: "la mascherina, rispetto al virus, ha la stessa sicurezza di un profilattico fatto all'uncinetto".

Giovanmario

Gio, 10/09/2020 - 15:20

ha ragione! ci sono troppe teste vuote in giro per le strade..