Indossa il niqab per tradire la moglie ​La polizia lo scambia per terrorista

Volevo solo incontrare una donna conosciuta attraverso un sito di appuntamenti". Ma la polizia lo ha arrestato temendo l’azione di un attentatore suicida

Indossa il niqab per tradire la moglie ​La polizia lo scambia per terrorista

Voleva "solo" tradire la moglie. E certamente non compiere un attentato terroristico. Eppure la scelta di indossare il niqab, il velo indossato dalle islamiche, gli è costata carissima. Come racconta l'Independent, l'uomo, un 33enne turco, è stato arrestato sabato dalla polizia nella provincia di Ordu.

Il potenziale fedifrago, sposato e padre di due figli, ha destato l'attenzione dei passanti che hanno chiamato le forze dell’ordine temendo l’azione di un attentatore suicida. Gli agenti sono intervenuti e sono scattate le manette. Inutili le spiegazioni fornite dal giovane turco. "Volevo solo incontrare una donna conosciuta attraverso un sito di appuntamenti - ha spiegato, invano, ai poliziotti - per evitare guai in casa avevo pensato di insossare il niqab". La "trovata" non gli ha evitato l’accusa per procurato allarme.

Commenti