Inps, raffica di visite fiscali: in calo i giorni di malattia

Ha fatto il suo debutto il polo unico dell'Inps per le visite fiscali. Di fatto tra settembre e dicembre dello scorso anno sono state effettuate ben 144mila visite

Inps, raffica di visite fiscali: in calo i giorni di malattia

Ha fatto il suo debutto il polo unico dell'Inps per le visite fiscali. Di fatto tra settembre e dicembre dello scorso anno sono state effettuate ben 144mila visite. E con la nuova procedura è stata rivelata una consistente diminuzione dei certificati di malattia. E secondo quanto riporta l'Inps si tratta di un -13 per cento. Nel dettaglio si rileva una riduzione del 10,6 per cento nel settore pubblico e del 3,3 per cento nel settore privato, come ha sottolineato il presidente dell'Inps, Tito Boeri durante la presentazione delle statistiche sulle visite fiscali. Contestualmente si registra anche una diminuzione dei giorni di malattia.

La percentuale dei lavoratori che hanno chiesto almeno un giorno di malattia è passata dal 33 per cento dell'anno 2016 al 29 del 2017. E su base territoriale la flessione più consistente si ha al Sud con una riduzione del 15,9 per cento nel settore pubblico e del 4,6 per cento nel settore privato. "È stato uno sforzo molto importante per l’istituto: abbiamo condotto 144 mila visite muovendoci su terreno per noi inesplorato». Lo ha detto il presidente dell’Inps, Tito Boeri, in occasione della presentazione dell’osservatorio statistico sul polo unico delle visite fiscali. I dati sembrano indicare che il nostro impegno ha già avuto effetti importanti e ci porta a ritenere che il nostro coinvolgimento tutela i lavoratori e scoraggia i comportamenti opportunistici", ha affermato Boeri.

Commenti