Coltelli, preti uccisi e migranti. Cosa c'è dietro queste storie

Le chiese, i coltelli, la carità: due storie simili a 20 anni di distanza. E quei parroci dei poveri, uccisi dagli immigrati che aiutavano

Le due cronache sono così simili che viene la pelle d’oca. Stessa provincia. Stessa arma del delitto. Il sagrato di una parrocchia come scenario di un macabro delitto. E quegli assassini (o presunti tali, nell’ultimo caso) che uccidono il parroco che donava loro un po’ di dignità. L'omicidio di don Roberto Malgesini è una tragedia che si ripete. Si ripete dopo venti anni dopo quelle coltellate inferte all’addome a don Renzo Beretta, parroco di Ponte Chiasso, ammazzato da un marocchino cui faceva la carità.

È una fredda mattina del gennaio 1999 quando don Renzo apre a Abdel Lakhoitri, uno dei tanti stranieri che bussano ogni giorno alla sua porta. L’uomo chiede un prestito che il parroco non può o non vuole concedere, il marocchino lo aggredisce, lo accoltella e il don si accascia sul sagrato della sua chiesa. In pieno giorno. Inutile la corsa in ospedale e il tentativo di salvargli la vita: i colpi all’addome sono mortali. Lakhoitri tenta la fuga in autobus, ma viene catturato e confessa. Condannato a 14 anni di carcere, dopo otto anni è stato scarcerato e rimpatriato in Marocco. Di lui restano gli articoli di cronaca di quel tragico delitto. Che ora sembra tornare come un’ombra su Como.

Leggendo i resoconti dell’epoca e i racconti di oggi su don Roberto le storie dei due parroci sembrano somigliarsi. A parte l’anagrafica. Don Renzo era nato a Camerlata nel 1922, divenne sacerdote nel 1948 e dopo alcuni giri fu nominato parroco di Ponte Chiasso nel 1984. Nel pieno della crisi migratoria degli anni ‘90 aprì la sua parrocchia e la casa a extracomunitari e tossicodipendenti. Un po’ come don Roberto, che invece era nato a Morbegno nel 1969 ed era stato ordinato nel 1998, un anno prima che don Renzo perdesse la vita. A Como non gestiva alcuna parrocchia mi si dedicava anche lui alle situazioni di “marginalità”, visto che coordinava un gruppo di volontari che ogni mattina portava un pasto caldo ai senzatetto della città. Tra loro anche molti migranti, come il tunisino irregolare che avrebbe confessato il delitto.

Già, perché un altro filo rosso che lega queste due vicende così lontane nel tempo è l’identità delle persone coinvolte. Le cronache dell’epoca dicono che Lakhoitri era “sprovvisto di documenti, frequentava la parrocchia e il centro di assistenza, era quindi ben conosciuto dal prete che gli aveva aperto la porta della sua casa senza sospetti”. Allo stesso modo, anche il presunto assassino di don Roberto è un tunisino irregolare, di 53 anni, arrivato in Italia nel 1993, sposato con un'italiana, con precedenti per rapina, furto e un’ordine di espulsione (datato 8 aprile) mai eseguito causa Covid. Anche lui era conosciuto dal parroco che era solito aiutare lui e tanti altri: è stato ucciso alle 7, poco distante dalla canonica di San Rocco e dalla sua auto colma di aiuti per i senzatetto.

Infine, il coltello. Dopo aver colpito don Renzo, Lakhoitri gettò la lama del delitto lungo la strada. La stessa arma usata anche per uccidere don Roberto, e trovato poco lontano dalla chiesa di San Rocco. Ultimo particolare in comune di due vicende tragiche. Che a distanza di 20 anni sembrano quasi legate da un filo rosso. Sporco di sangue.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di stamicchia

stamicchia

Mer, 16/09/2020 - 10:03

Geniale questo articolo. Per non dire che anche salvini ha le sue responsabilità sulla mancata espulsione di questo signore, in quanto destinatario di un procedimento di espulsione già dal 2015, si cita solo l’ultimo dei provvedimenti di espulsione. No signori, se il tizio era ancora in Italia la colpa è da dividere in parti uguali tra tutti i ministri dell’interno dal 2015 a oggi.

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Mer, 16/09/2020 - 10:23

^(°@*)^ Caro NON ancora santo padre, anche sul padre ci sarebbe da discutere un bel po’, pure qua ti volti dall’altra parte come nei casi precedenti, come per tutti i cristiani ammazzati nei paesi mussulmani, come per le chiese bruciate, profanate ecc ...ecc.. di a forza di girarti dall’altra parte non è che rischi di beccati una NON ANCORA SANTA CERVICALE

Alessio2012

Mer, 16/09/2020 - 10:29

NON CAPISCO UNA COSA. QUANDO UN ESAGITATO COLPISCE UNO DI FORZA ITALIA, TIPO BERLUSCONI, NON VA NEMMENO IN GALERA. AL CONTRARIO, INVECE, SALVINI E CO. CHIEDONO L'ERGASTOLO. ALLORA HO RAGIONE CHE IL CDX PROTEGGE LA SINISTRA!

Dordolio

Mer, 16/09/2020 - 10:35

Certo certo Stamicchia.... il “piccolo” dettaglio è che Salvini le ha tentate tutte per cacciar fuori certa gente e soprattutto per NON farla entrare (e ne paga un altissimo prezzo giudiziario). I tuoi amichetti invece si attivano perchè di questi personaggi ne arrivino sempre di più. Io la differenza la vedo come tutti. Tu no?

hectorre

Mer, 16/09/2020 - 10:41

stamicchia sei un somaro...ma non avevo alcun dubbio al riguardo!!!....se non entrano non li devi nemmeno espellere, mi sembra ovvio...purtroppo ora abbiamo un governo che lucra sulla pelle di questi clandestini e in aggiunta non ha alcuna intenzione di rimpatriarli!!!...e comunque sono i prefetti ed i giudici a convalidare le espulsioni e non certo un ministro che può emanare un decreto al riguardo ma ad applicarlo sono altri!!...mi sono stancato di scriverlo a somari che parlano senza cognizione di causa!!!!!

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 16/09/2020 - 10:49

A me fa specie leggere che,nel delitto del 1999 il marocchino,condannato a 14 anni di carcere (pochi) ne ha scontati solo 8 e poi è stato rimpatriato. Dove sarà ora? In Marocco oppure ritornato qua sotto mentite spoglie??? Considerato gli inetti menefreghisti che ci governano,l'ipotesi fa venire i brividi. Personalmente con certi soggetti,che si appropriano deliberatamente della vita altrui,soprattutto poi se di persone generose e di buon cuore,riserverei lo stesso trattamento,onde evitare,oltre al danno,anche la beffa. E di beffe,qui,ne abbiamo già a josa.

Ritratto di Giusto1910R

Giusto1910R

Mer, 16/09/2020 - 10:56

Gli omicidi dei due preti per mano di due magrebini,e tutti gli altri omicidi compiuti da immigrati (soprattutto africani) aventi come vittime italiani o italiane,provano senza alcun dubbio che una parte degli immigrati che arrivano nel nostro Paese sono pericolosi.Ma si tratta solo di quelli che vengono arrestati.Una parte molto più estesa di delinquenti stranieri agisce nell'illegalità nella violenza e nell'impunità.Esiste poi un'altra parte di stranieri che agisce con determinazione incredibilmente rapace per arraffare aiuti sociali spesso illegittimi (quanti sono gli stranieri invalidi su sedia a rotelle?Se sono invalidi gravi come hanno potuto raggiungere l'Italia? Esiste forse un vero e proprio business dell'invalido straniero che permetta alla famiglia di ottenere un lauto assegno a vita?).In ultimo esiste la maggioranza (si spera) di immigrati che cercano di lavorare onestamente.

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Mer, 16/09/2020 - 11:06

%%%%%%. ^(*@*)^ il compagno ragiona così!!! Stai a vedere !! 1) BISOGNA INCRIMINARE SALVINI PERCHÉ VOLEVA FERMARE L’INVASIONE , FERMARE IN CORSA LA MACCHINA INFERNALE MANGIA SOLDI DEL CONTRIBUENTE MA SUMMA MAGNANIMA ELARGITRICE DI €URI AI SOLITI NOTI, 2) SALVINI DEV’ESSERE PROCESSATO PERCHÉ NON HA ESPULSO QUESTO magrebinbeduino assieme a molti altri. Si dovranno inventare nuovi aggettivi per squalificare questa ILLOGICITÀ

Dordolio

Mer, 16/09/2020 - 11:07

mbferno non si ponga certe domande. Potrebbe avere sgradevoli risposte. Qui da me una coppia di marocchini tese una trappola ad un ragazzo italiano per una compravendita di droga. E lo uccisero per sottrargli il denaro. Uno dei due fu preso, l’altro riuscì a riguadagnare velocemente il Marocco. Dove col denaro rapinato ha aperto un fiorente negozio di abbigliamento alla moda.

ST6

Mer, 16/09/2020 - 11:22

Dordolio: no, Salvini non ha tentato niente. Il "blocco navale" contro le carrette di mare (e non navi militari straniere) è roba da Pulcinella. La Politica Internazionale e L'Europa erano la strada, gli accordi come dimostrato da Minniti. Ma Salvini è grillino e "combatte il sistema dall'interno" facendo l'assenteista professionista anche al Parlamento Europeo. È dunque un fallito cronico - non ci sono scuse.

Ritratto di gianky53

gianky53

Mer, 16/09/2020 - 11:23

Migrante uccide italiano = Problemi Psichici Italiano uccide migrante = Fascista In entrambi i casi però la colpa è del clima d'odio e quindi di Salvini! (Copyright: C.Borghi). Questa la filosofia inculcata dal Grandefratelo, che omologa con la sua benedizione e riceve l'Imprimatur della Palamatura con le sue sentenze. Nel segreto dell'urna il tuo Nemico non ti vede, ricordalo.

ST6

Mer, 16/09/2020 - 11:24

hectorre: il somaro sei tu: promise votatemi e ne rimpatrio 600.000. Bugie, sapendo di mentire.

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Mer, 16/09/2020 - 11:28

@hectorre, le faccio notare che col suo intervento non ha fatto altro che ribadire l'incapacità di salvini di rimpatriare coloro oggetto di decreto di espulsione. salvini non sarebbe contento di leggere il suo commento. Se tutte le menti pensanti della destra sono geniali come la sua, possiamo dormire tra due guanciali, noi democratici.

Melquiade

Mer, 16/09/2020 - 11:33

Egregio Stamicchia, lei è la prova che l'essere umano non è così intelligente come si ritiene, e sarebbe etologicamente interessante analizzare i percorsi viscerali dai quali scaturiscono i suoi "pensieri" se non angosciasse il realizzare che questi si esplicitano, con grave danno della collettività, nel diritto di voto.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 16/09/2020 - 11:37

@ST6 - ha ragione, sei un somaro con le orecchie e naso molto lunghi. Uno può promettere, ma se è impedito dalla magistratura (di parte), dal vostro osteggiare incomprensibile, dalle vostre marine che addirittura ne vanno a prenderne di nuovi, significa che state prendendo in giro gl iitaliani. Ri spondi invece a questa semplicwe domanda, invece di fare il solito gnorri babbeo comunista: Se li vuoi, perchè non li prendi a casa tua? Se non li vuoi perchè non aiuti coloro che l ivogliono respingere, invece li denigri favorendo l'immigrazione clandestina? Lo so sarà difficile rispondere per uno scarso come te, ma non aggirare le domande.

Dordolio

Mer, 16/09/2020 - 11:39

ST6, mi/ci faccia capire.... Crede veramente alle ridicole scempiaggini che ha scritto alle 11:22 oppure ha anticipato un aperitivo molto alcolico? Comunque la ringraziamo tutti, ridere a crepapelle di questi tempi può fare solo bene.

Calmapiatta

Mer, 16/09/2020 - 11:39

Parliamo di persone che "fanno" veramente accoglienza. Non parliamo di imprenditori che trasformano il migrante in un affare. Questo evento è la cartina tornasole di uno stato che semplicemente non funziona. Si fa entrare senza alcun filtro chiunque, non si è in grado di mandarlo via, non si riesce a metterlo ion galera, non si riesce a fare reale accoglienza. Fallimento della visione ecumenica della sx.

Ritratto di apasque

apasque

Mer, 16/09/2020 - 11:54

Ormai orrenda questa Italia! La notizia dell'accoltellamento e dell'uccisione di don Roberto Malgesini non trova posto sui giornali (a parte il Giornale). Sacerdote degli ultimi e uomo pronto al sacrificio non trova l'amore dei buonisti che, con una capriola accusano ancora Salvini e "spiegano" l'evento con il clima che Matteo avrebbe creato, e che avrebbe provocato l'uccisione del sacerdote. Ma se don Malgesini era uno dei loro, cosa mi spiegano??? Ora a me pare che sinistri e buonisti abbiano imboccato loro sì la strada dell'odio, per opportunismo elettorale. Purtroppo nemmeno il Bergoglio pronuncia una parola per il suo sfortunato sacerdote!

routier

Mer, 16/09/2020 - 11:56

Solo otto anni di carcere per una vita spezzata (di un sacerdote poi) non sono pochini? Spero che i responsabili di una giustizia così "allegra" ripensando a ciò che hanno fatto, non dormano sonni tanto tranquilli. Noi, da parte nostra, ce ne ricorderemo con il voto di Domenica prossima.

Calmapiatta

Mer, 16/09/2020 - 11:59

@stamicchia Qui è lo stato in tutta la sua organica elefantiaca e bizantina architettura che ha fallito. Non è uno solo, non sono due, non solo la dx, non è solo la sx, non è solo conte, non è solo Berlusconi...o chi vi pare a voi. Rimane un solo fatto, lo stato non è in grado di garantire la sicurezza e il rispetto delle leggi.

paco51

Mer, 16/09/2020 - 12:19

il fatto conferma che alcuni comportamenti " israeliani, Tedeschi , canada. ecc" hanno un valido motivo. NOn si può cedere al buonismo o alle sciocchezze della solidarietà, le regole si rispettano tutte! costi quel che costi!altrimenti finiamo male tutti!

munsal54

Mer, 16/09/2020 - 12:21

Ennesimo omicidio di stato a cui gli italiani (purtroppo) si stanno abituando

maxfan74

Mer, 16/09/2020 - 12:21

Storie di immigrazione incontrollata e di un Governo permissivo che lascia la libera circolazione a persone che non si dovrebbero trovare sul territorio, la loro finta accoglienza la pagano gli italiani.

ValdoValdese

Mer, 16/09/2020 - 12:24

Non vedo attinenza tra i due casi; nel primo si trattò di un atto d'ira dovuto al rifiuto di un prestito, nel secondo invece di un complotto per eliminare una persona che, alimentando la gente che vive in strada, in effetti alimentava il degrado della città...

kayak65

Mer, 16/09/2020 - 12:27

stamicchia@fatti prete e vai ad aiutare gli ultimi. oppure fallo senza diventare il prete. comodo commentare da una tastiera e chiedere ad altri di farlo come i tromboni della sinistra buonisti ogni giorno

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Mer, 16/09/2020 - 12:34

@Melquiade, se al suo post togliamo le deduzioni filosofiche (lei è la prova che l'essere umano non è così intelligente come si ritiene), l'analsi comportamentale (e sarebbe etologicamente interessante analizzare i percorsi viscerali dai quali scaturiscono i suoi "pensieri") e le manifestazioni delle sue paure (se non angosciasse il realizzare che questi si esplicitano, con grave danno della collettività, nel diritto di voto), quello che rimane di concreto è "EGREGIO STAMICCHIA".

hectorre

Mer, 16/09/2020 - 12:37

stamicchia, ribadisco sei un somaro e non capisci nemmeno quel che scrivo, quindi anche ottuso!!!!.....rileggi bene il mio commento e forse capirai....ma il dubbio sulle tue capacità intellettive rimane!!!...Salvini non può rimpatriare sono i PREFETTI e i GIUDICI....studia somaro e impara a capire quel che gli altri scrivono....

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Mer, 16/09/2020 - 12:42

^(*@*)^ st6 devi essere DECORBELLERIERIZZATO URGENTEMENTE

barnaby

Mer, 16/09/2020 - 12:48

Se li espelli dicono che sei disumano, razzista e fascista. Se questi uccidono dicono che è colpa tua che non li hai espulsi. Del prete morto non gliene frega nulla, anzi la notizia diventa un pretesto per incolpare Salvini. Vero stamicchia siculo con 2000 anni di civiltà in più rispetto agli altri comuni mortali?

istituto

Mer, 16/09/2020 - 12:49

Da Studio Aperto di Italia 1 delle 12:25 . Le dichiarazioni dell'assassino tunisino : " Non sono pentito.Don Roberto è morto come un cane. È giusto cosi. " Inoltre non c'erano provvedimenti di cura perché non era malato secondo i carabinieri. Avrebbe dovuto essere espulso oggi ma aveva fatto ricorso. FATTO RICORSO GRAZIE ALLE LEGGIMDELLA SINISTRA CHE LO CONSENTONO ALL'INFINITO. INOLTRE TUTTO CIÒ DIMOSTRA CHE NON ERA MALATO PSICHICO NONOSTANTE LE ARRAMPICATE SUGLI SPECCHI DEI BUONISTI.

Raffaello13

Mer, 16/09/2020 - 12:55

Dietro questo delitto c'è la DECOMPOSIZIONE di una Democrazia guidata da oltre 900 eletti INCOMPETENTI e distratti individui, capaci solo di fare chiacchiere ed emanare "Grida Manzoniane" ovvero lunghissimi pezzi di carta contenenti ragionamenti confusi e slegati dalle precedenti Leggi.Si è accettata una immigrazione selvaggia MAI assorbita dalla disastrata Economia Italiana facendo finta che i problemi si risolvessero da soli.

Ritratto di giangol

giangol

Mer, 16/09/2020 - 12:56

ong e coop rosse fanno i soldi a palate ma poi scaricano tutti i costi passivi e i vari problemi sugli italiani. chiamateli stupidi

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Mer, 16/09/2020 - 13:01

@hectorre, in campagna elettorale salvini aveva promesso 600 mila rimpatri (la rete non perdona), nei fatti sono state rimpatriate dal suo governo 6 mila persone, ossia l'uno percento di quanto promesso. (Fonte Viminale luglio 2019, ossia salvini). Nei fatti i rimpatri di salvini sono stati meno di quelli del governo Renzi (Fonte: ilSole24Ore, 20 luglio 2019). Continuo a dire che salvini non sarebbe contento dei suoi post. Lasci la parola ad altri di destra del forum che parlano con più cognizione di lei.

IlCazzaroNero

Mer, 16/09/2020 - 13:03

Forse non lo avete capito Stami..chia e ST6 sono due cialtroni che passano il loro tempo criticando Salvini che secondo le loro menti bacate in meno di un anno avrebbe dovuto risolvere i problemi che i governi precedenti non erano riusciti a fare. Eppure nonostante avesse contro mezza Italia (voi due somari compresi) il PD, il Vaticano e la magistratura era riuscito a minimizzare gli sbarchi e poi azzerati gli sbarchi avrebbe pensato ai rimpatri. Riuscite a capirlo?

Absolutely

Mer, 16/09/2020 - 13:09

Cosa ne pensano i compagni di quelli che si dichiarano minori e non lo sono e hanno diritto a rimanere a spese nostre e costano 90 euro al giorno? Una legge fatta da un compagno.

Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 16/09/2020 - 13:11

@Dordolio,la ringrazio della info. Comunque delle due possibilità preferisco quella da lei riportata,se non altro non è più qui a fare danni. Cordialità.

ST6

Mer, 16/09/2020 - 13:24

stamicchia: la gente come hectorre non è di destra e non rappresenta la Destra, sono solo degli allocchi zecche verdi che seguono il pifferaio magico padano. Sono un'offesa per noi di Destra che abbiamo combattuto e difeso la Patria e aiutato davvero gli italiani in difficoltà senza mille inutili cretini proclami.

crisalba

Mer, 16/09/2020 - 13:24

spiace per questo sacerdote in buona fede , ucciso , ma nell'affrontare e gestire il problema profughi / immigrazione sono TUTTI correi per leggerezza, superficialità, irresponsabilità , carità pelosa e biechi interessi.

sarascemo

Mer, 16/09/2020 - 13:41

Un articolo che scatena appassionati commenti che nulla hanno a che vedere con le ipotesi complottistiche sottese, ma non apertamente espresse. Chiunque ha a che fare con personaggi instabili si espone a dei rischi. A Milano per entrare nei City Angels devi fare un vero e proprio tirocinio per non esporti a seri rischi quando porti generi di conforto ai clochard. Dopo venti commenti di battibbecco, siamo infine arrivati al classico dibattito pro o contro Salvini. A ST6 e a Stamicchia l' "oscaretto" come migliori troll protagonisti.

maurizio-macold

Mer, 16/09/2020 - 13:56

Il giornalista chiede cosa c'e' dietro storie come questa. Penso ci sia miseria, intolleranza, ma anche interessi da parte di chi fa una politica sporca che sia di accoglienza o di repressione. I nostri politici di destra e sinistra non hanno risolto il problema dell'immigrazione clandestina e non lo hanno fatto per calcolo, quelli di sinistra in nome della tolleranza e dell'ospitalita', e quelli di destra per evidenziare il loro pseudo patriottismo fatto solo di parole idiote senza senso. E fino a quando avremo in parlamento questa gente ci sara' poco da fare. Colpa nostra, questo e' fuori di dubbio.

Mordechai

Mer, 16/09/2020 - 13:58

Squallida la stampa di destra (vedi Porro su questo sito), che cerca di far propria la memoria di don Roberto e specula sulla sua morte per demonizzare gli immigrati. Don Roberto, non dimenticatevelo, faceva parte di quella Chiesa che voi odiate e costantemente attaccate sui vostri giornali, la Chiesa degli ultimi, degli emarginati, dei migranti senza lavoro e senza casa. E’ quella che definite coi vostri osceni neologismi “buonista” o “immigrazionista”, quella del Papa, che i vostri editorialisti insolentemente assaltano (da Socci a Franza a Farina fino alla delirante De Mari). Lasciate perdere, per un minimo di decenza, tacete: gli immigrati che voi detestate erano il suo popolo, i suoi fratelli. Gli unici oggi che hanno il diritto di piangerlo

Mr Blonde

Mer, 16/09/2020 - 14:06

purtroppo "sovranisti" e "antisovranisti" "buonisti" e "antibuonisti" e perché no fascisti e antifascisti sono due facce della stessa medaglia, pericolosi illiberali che esilierei volentieri; se il prete era nero avremo invaso TG giornali ecc di Saviano & Co invece, basta leggere articolo di porro, fa più notizia vidal all'Inter. Roberto lives matter invece tutta la vita. Non scordiamoci neppure che il sindaco di Como da buon cristiano lo multò perché faceva il suo dovere da religioso

mediano

Mer, 16/09/2020 - 14:14

BOH!! Non ho capito perché l'ha accoltellato il prete.., forse era troppo buono?

ziobeppe1951

Mer, 16/09/2020 - 14:19

Mordechai... piango per la tua ignoranza

maurizio-macold

Mer, 16/09/2020 - 14:20

Il post di Mordechai (13:58) esprime in modo perfetto quello che penso di questa vicenda e che non sono riuscito ad esprimere con chiarezza. Grazie signor Mordechai.

albyblack

Mer, 16/09/2020 - 14:26

vede, sig mordechai, ma perchè altri fatti di cronaca nera hanno grosso\grossissimo risalto sui vari 'media', e questo, che è altrettanto un fatto di cronaca nera, invece no? credo sia questo il punto. io ho dato un'occhiata ad una gran varietà di siti in questi minuti e spesso ho trovato termini come 'senzatetto', 'povero', 'emarginato', 'uno degli ultimi', 'persona con problemi psichici', etc... Noto che molti fanno fatica a dire chi fosse effettivamente colui che ha ucciso don Roberto. Credo sia un impressione condivisa da molti. Lei provi ad immaginare se don Roberto fosse stato ucciso da qualcun'altro, chessò magari un italiano. O magari fosse stato un religioso straniero, ucciso da un connazionale. Io un pò me lo immagino che sarebbe successo. E lei?

albyblack

Mer, 16/09/2020 - 14:29

consapevole del fatto che non serve a nulla, perchè non v'è peggior sordo di chi non vuol sentire e peggior cieco di chi non vuol vedere, ricordo che il Salvini dei 600.000 da rimpatriare erano riferiti ad un governo di CentroDestra che avesse governato tutta la legislatura. La Lega di Salvini quando andò al governo ci andò NON in un governo di CentroDestra. La Lega di Salvini al governo c'è rimasta per 15 mesi, NON per 5 anni. Comunque fa piacere, davvero, prendere atto che alcuni dei commentatori, che leggendoli penseresti che sono decisamente schierati a sinistra, poi si professano “di Destra”. Beh, confidenza x confidenza, vi dico che io sono persona di Sinistra, mooolto di sinistra, la Vera Sinistra Socialista, ma non riesco proprio a votarla questa sinistra che c'è adesso, e allora, ahimè, sono costretto a votare a destra. Guarda come è strano il mondo...Au revoir :-)

barnaby

Mer, 16/09/2020 - 14:49

Mordecai quando vi addosserete, non dico tanto, ma uno 0,0001% di colpa senza riversarla su chi non la pensa secondo i dettami del Partito dell'Amore che, tranne una pausa di pochi mesi, ha (s)governato questo sconquassato paese da Monti fino ad oggi? Se poi questa stampa è squallida perché vi ostinate a leggerla e commentarla? Volete rieducarci? Quanti migranti senza lavoro e senza casa o che spacciano e delinquono dobbiamo ospitare? Ditecelo. E' forse l'Italia "casa vostra" (come scrive stamicchia) dove si può ospitare chi e quanti si vuole?

martinsvensk

Mer, 16/09/2020 - 15:10

Certo che l'ipocrisia e la doppiezza dei sinistri italiani sarebbe da premio Nobel se esistesse un premio simile. Salvini è accusato di non aver fatto sbarcare migranti, ma quando era Ministro appena osava impedire uno sbarco (che è più facile comunque che estradare )aveva contro un'armata Brancaleone di centri sociali, preti, attori, cantanti scrittori, magistrati, "i ce lo chiede l'Europa" e quant'altro e adesso... Adesso viene accusato dai soliti noti di non aver fatto quello per cui venne minacciato, insultato e ostacolato. Non ho parole se non per constatare che solo la sinistra italiana e suoi accoliti può fare questo.

albyblack

Mer, 16/09/2020 - 15:15

mordechai, lei fa bene a preoccuparsi di queste persone, dovrebbe però riuscire a capire, e sicuramente è in grado, che ci sono tanti italiani, credo la maggioranza, che si preoccupano in primis della nostra gente in (forte)difficoltà. Io, ad esempio, ho un fratello di 55 anni disoccupato da oltre 4, che un lavoro, nonostante tutto lo sbattimento non lo trova più. Troppo vecchio ma troppo giovane per andare in pensione. Sussidi? Niente. RdC? non ne ha diritto,sua moglie lavoricchia e mette insieme quel tanto che basta per superare la soglia per averne diritto. Peccato che arrivare a fine mese è sempre un problema. Cibo, bollette e le spese che tutti conosciamo e non ti regala niente nessuno. è dura vivere così. E come mio fratello ce ne sono a bizzeffe. Sono italiani e questo è il loro paese. Hanno sempre pagato le tasse e rispettato le leggi e credo che qualche diritto in più, questi nostri connazionali lo hanno rispetto a che è arrivato l'altro giorno, se permette

bruco52

Mer, 16/09/2020 - 15:46

"ama il prossimo tuo come te stesso..." dice il Vangelo, ma i musulmani vedono con sospetto chi li aiuta, sono permalosi e sospettosi, pensano che chi dà aiuto abbia un secondo fine, uno scopo illecito....non fa parte della loro mentalità, specialmente per i maghrebini, gente presuntuosa e piena di se....dare la colpa a Salvini per la mancata espulsione dell'assassino è puerile, perché sono i funzionari preposti a tale scopo a dover attuare le espulsioni, non è che il ministro vaglia una ad una i provvedimenti d'espulsione, pure con la ministra La Morgese questo stava qui e comunque prima di Salvini c'erano ministri comunisti, personalmente colpevoli anche loro?...

martinsvensk

Mer, 16/09/2020 - 16:43

Puerile e sciocco, aggiungo, fare questi discorsi alati, ecumenici e utopistici che sprizzano autocompiacimento come dire guardate voi bruti quanto io e imiei simili siamo buoni e celestiali. In tutti i paesi del mondo l'immigrazione dalla Svezia all'Australia è controllata e regolata anche per l'interesse degli stessi migranti. Sono le regole che permettono l'integrazione non le utopie, le parole alate e i sospiti celestiali.