Milano: marocchino appicca incendio allo scalo ferroviario

Un marocchino irregolare la sera del 24 Dicembre ha appiccato un incendio allo scalo ferroviario di Milano Rogoredo, arrestato

Milano: marocchino appicca incendio allo scalo ferroviario

Nella serata del 24 Dicembre un immigrato marocchino ha appiccato un incendio nella stazione ferroviaria di Milano Rogoredo. Le fiamme sono divampate molto velocemente e solo grazie alla chiamata dei cittadini sono giunti in tempo i vigili del fuoco che hanno sedato le fiamme.

Come riporta il giornale on line "Milano Today", il fatto è avvenuto all’interno di un locale in disuso dello scalo ferroviario di via Toffetti, proprio nei pressi della Stazione di Milano Rogoredo.
Sul posto sono intervenuti anche la polfer di Lambrate e la polizia di stato che hanno subito tratto in arresto l'uomo; dagli accertamenti è stato scoperto che il marocchino di trentotto anni, risulta irregolare sul territorio italiano. Il piromane è stato tratto in arresto per resistenza a pubblico ufficiale.

Adesso, vista la sua irregolarità, sarà necessario stabilire le sue condizioni di salute mentale prima che il giudice decida se espellerlo o meno.

Commenti