Minorenni litigano prendendosi a sassate: ferito bimbo di 4 anni

Un bambino di 4 anni è rimasto ferito da un sasso lanciato a tutta velocità da due minorenni che litigavano in strada. Il fatto è accaduto stamattina a Lodi

Albanesi minorenni si prendono a sassate in strada; ferito un bambino di 4 anni. È accaduto a Lodi, in pieno centro storico, durante l'ora di punta. Due ragazzi albanesi, classe 2000, hanno agitato le primissime ore di un tranquillo lunedì cittadino mettendo in scena una rissa a colpi di sassi. Stando a quanto si apprende dalle prime informazioni trapelate sul caso, i litiganti avrebbero raccolto delle pietre di fortuna e se le sarebbero lanciate contro mettendo a rischio l'incolumità di alcuni passanti occasionali. A farne le spese, infatti, è stato un bimbo sfortunato, centrato in pieno sulla caviglia. Il piccolo è stato subito trasportato in ospedale mentre i due minorenni sono stati denunciati per lesioni personali dalla polizia.

Una sconcertante notizia di cronaca dell'ultim'ora che, ancora una volta, pone l'attenzione sulla condotta violenta di alcuni adolescenti del nostro paese. Un'ulteriore aggravante, in questo caso specifico, è data dal fatto che la vicenda ha coinvolto un bimbo di appena quattro anni completamente estraneo ai fatti.

Erano poco prima delle 13.00 di questa mattina quando una lite furiosa tra ragazzini ha messo in allarme alcuni pedoni di Corso Umberto, nel cuore della città di Lodi. Botte, urla, strepiti e schiamazzi. Ma non solo. Sulla scia di una irascibilità sfrenata, ad un certo punto della briga, i due litiganti hanno cominciato a scagliarsi contro grossi sassi acuminati. Tutto ciò accadeva sotto lo sguardo inquieto di alcuni passanti, intenti a schivare la traiettoria pericolosa dei ripetuti lanci. Purtroppo però, se per un adulto risulta facile pararsi dai colpi vaganti, cosa ben diversa è per un bambino in tenerissima età. Ed è esattamente quello che è successo ad una creatura di soli quattro anni. Il piccolo è stato centrato in pieno sulla caviglia da una pietra aguzza del diametro di 8 centimetri. Ferito fino a sanguinare, il bimbo è stato subito trasportato all'Ospedale Maggiore di Lodi. Per fortuna, il taglio guarirà in tempi relativamente brevi e senza severe conseguenze. Il minore accusato del tiro brutale, è stato denunciato per lesioni personali dalla polizia e restituito al padre.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 05/08/2019 - 19:16

Risorse crescono. Il far west ha trovato il giusto humus nel nostro paese. Grazie comunsiti.

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Lun, 05/08/2019 - 20:55

Il bambino ha imparato subito una lezione della Nuova Cultura.

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 05/08/2019 - 21:29

Dunque siamo tornati all'età della pietra,in tutti i sensi. Sono pietrificato....

Una-mattina-mi-...

Lun, 05/08/2019 - 23:05

SOLITI SELVAGGI SELVATICI E RANDAGI ALLO STATO BRADO, SENZA CUSTODIA NE' PASTORE RESPONSABILE

Adespota

Lun, 05/08/2019 - 23:24

Minorenni sì, ma se del 2000, quasi maggiorenni. La ex presidenta della camera aveva ragione: le loro usanze saranno le nostre. Già, purtroppo.

Adespota

Lun, 05/08/2019 - 23:26

Mi correggo: se del 2000, come scritto nell'articolo, son già maggiorenni.

Divoll

Mar, 06/08/2019 - 00:12

Se si facesse mai entrare l'Albania in Europa, sarebbe un errore ancora peggiore di quello fatto con l'entrata della Romania (sempre che si sia trattato di un'errore e non di un atto premeditato contro l'Italia).

Ritratto di navajo

navajo

Mar, 06/08/2019 - 00:14

L'articolo dice:2 ragazzi albanesi classe 2000. Ora siamo nel 2019 e se la matematica non è un opinionei, almeno per i giornalisti, i 2 dovrebbero avere 19 anni, quindi adulti. Come fa un adulto definito più avanti "ragazzino" ad essere restituito al padre? Boh!!