Ora la Ue smaschera il governo "I migranti? Nessuna richiesta di ricollocamento"

Il governo il 17 aprile scorso, quando i primi migranti sono stati trasferiti a bordo della Rubattino dalla nave Alan Kurdi, aveva parlato di un'intesa con l'Ue e la Germania per i ricollocamenti. Ma da Bruxelles dichiarano di non aver ricevuto offerte di coordinamento dall'Italia

Sembrava, lo scorso 17 aprile, tutto risolto: porti chiusi alle Ong e migranti ospitati per la quarantena a bordo di una nave ancorata non lontana dall’imbocco del porto di Palermo. Poi, finito il momento di isolamento dei migranti, l’assicurazione di un accordo con la Germania e con l’Ue per il ricollocamento in Europa.

In poche parole, il governo italiano aveva optato, per via dell’emergenza sanitaria in corso, per un’accoglienza dei migranti a bordo delle navi Ong all’interno di altre unità navali. E così le 186 persone portate in acque italiane dalle Ong Sea Eye e Salvamento Humanitario Maritimo, sono stati quindi trasbordate sulla Raffaele Rubattino, nave della Tirrenia posizionata nella rada del porto di Palermo.

Dopo la quarantena, avevano garantito da Roma, tutti i migranti in questione sarebbero poi stati ricollocati in Europa grazie ad intese con le istituzioni comunitarie e con la Germania. Già lunedì per la verità, quando i migranti sono stati fatti scendere dalla Rubattino una volta terminata la quarantena, c’era il sentore che qualcosa non andava nel verso indicato dall’esecutivo a metà aprile.

Per davvero, è la domanda più volte riecheggiata a Palermo come a Roma, durante l’emergenza coronavirus altri Paesi europei si faranno carico di accogliere una quota di migranti arrivati in Italia? Ed a questa domanda ha risposto implicitamente, ed in modo negativo, la stessa Unione Europea.

"Su richiesta degli Stati membri, siamo pronti ad agire come abbiamo fatto in passato – ha dichiarato nelle scorse ore il portavoce per le Migrazioni e gli Affari Interni della Commissione Europea, Adalbert Jahnz – Quanto alla situazione specifica, che riguarda le persone che sono state sbarcate in Italia, non abbiamo ancora ricevuto una richiesta dall'Italia di coordinare un ricollocamento”.

La situazione specifica indicata da Jahnz nel punto stampa effettuato oggi a Bruxelles, riguarda proprio i migranti trasbordati dalle navi Ong alla Rubattino lo scorso 17 aprile. Da Roma dunque, non sarebbe arrivata alcuna richiesta all’Ue per il ricollocamento dei 186 migranti. Questi ultimi sono stati già trasferiti fuori dalla Sicilia, ma non all’estero: i minori sono stati infatti accompagnati in Campania, mentre gli adulti sono stati ricollocati in Puglia.

In poche parole, tutti i migranti arrivati dalle due navi Ong a metà aprile potrebbero restare, almeno in questa fase, in Italia. Niente ricollocamento all’estero ed in altri Paesi dell’Ue, né tanto meno in Germania, come si era detto inizialmente.

Una situazione che potrebbe avere non pochi strascichi politici, visto che si era avuta dal governo la rassicurazione di un trasferimento all’estero dei migranti. Al contrario, i 186 arrivati ad aprile andranno a gravare sul nostro sistema di accoglienza, il quale oggi più che mai appare messo a dura prova dall’emergenza coronavirus che impone regole più rigide sull’ospitalità e sul distanziamento sociale.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Happy1937

Mar, 05/05/2020 - 19:33

Quando uno nasce cialtrone, cialtrone muore. Non basta rifarsi il look con belle pettinature e bei vestiti.

Ilsabbatico

Mar, 05/05/2020 - 19:36

Io con ragione dico: "Queste bugie sono un'offesa agli italiani"

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 05/05/2020 - 19:42

un altra prova che la sinistra al governo mente, inganna, imbroglia, manipola, ecc... tutti verbi molto cari al PD e al M5S :-)

killkoms

Mar, 05/05/2020 - 19:45

come sempre!finché non si arresteranno i sedicenti soccorritori europei e si confuscheranno le loro navi..

Ilsabbatico

Mar, 05/05/2020 - 19:49

mortimermouse..19:42... Concordo in pieno! Anni che lo dico. E nel frattempo hanno distrutto una nazione.

Ritratto di moshe

moshe

Mar, 05/05/2020 - 19:56

se fosse vero, bisognerebbe assolutamente mettere in galera qualcuno..... Mattarella, adesso basta! o si dà una mossa oppure è un loro complice, si muova !!!!!!!

Ilsabbatico

Mar, 05/05/2020 - 19:57

Emilio Fede saprebbe cosa dire....

Ilsabbatico

Mar, 05/05/2020 - 19:58

E comunque in tanti avevamo già capito che non sarebbe mai partiti, ma rimasti in Italia....

Giorgio5819

Mer, 06/05/2020 - 10:08

La menzogna é una delle colonne portanti della sinistra, anzi, per chiamarli con il loro nome dei comunisti. Omertà, menzogna e tresche di assoluta sporcizia per sostenere il loro progetto di devastazione sociale del Paese. Questa sporcizia troverà un giorno la fine che merita. Chi sostiene e protegge l'illegalità é illegale 2 volte.

dredd

Mer, 06/05/2020 - 10:12

Che sorpresa

honhil

Mer, 06/05/2020 - 10:14

A volte le cose apparentemente insignificante segnano la vita di un individuo o di una nazione, più di ogni altro evento giudicano di rilevanza eccezionale. E così questo Stivale a guida sinistra, che ama il multiculturalismo e la decrescita felice a esso indissolubilmente legato più dei propri cittadini, dà il via, per mezzo della Merkel, a catastrofi senza fine. Altrimenti sarebbe inspiegabile che Istituzioni, per quanto di altissimo profilo di uno stato membro dell’Ue, possano dettare la vita o la morte di un altro stato membro, e in questo caso membro fondatore.

Ritratto di giangol

giangol

Mer, 06/05/2020 - 10:16

ecco spiegato perchè vogliono assolutamente venire da noi e perchè i tour operator delle ong organizzano i viaggi. i miliardi in ballo sono tantissimi e tutto a spese nostre! poi non lamentatevi se non avere aiuti in questo periodo. votate sinistra, votate

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 06/05/2020 - 10:47

ILSABBATICO dirò di piu: se ogni elettore di destra avesse tra i suoi parenti e familiari coloro che votano a sinistra, ripudiateli, mandateli via di casa, non frequentateli! anche a costo di dividere i beni patrimoniali, questo sarebbe una vera grande lezione degli italiani ai babbei comunisti....

Ritratto di malatesta

malatesta

Mer, 06/05/2020 - 10:52

Quando un ministro guadagna 615 euro al giorno e lo stato da'20 euro!!! al giorno come bonus di emergenza covid , ci si rende conto di quanto siano diventati enormemente sproporzionati i compensi per politici e dirigenti della pubblica amministrazione.Non ci si deve meravigliare se poi gli interessi del cittadini vengono ignorati a favore degli interessi propri e ci si spiega come sia molto meglio allinearsi al "pensiero unico" assicurandosi privilegi, consensi e favori e non rischiando niente.Ma quello di Luciana e Giuseppe sono solo uno degli infiniti esempi di una spesa pubblica che giorno per giorno affossa inesorabilmente il nostro debito.

Ritratto di ohm

ohm

Dom, 17/05/2020 - 17:56

Siamo stufi!!!!!!!