Morta Ludovica Modugno, doppiatrice e attrice di "Quo vado?"

L'artista, voce e volto di numerosi personaggi, è stata protagonista del teatro e del cinema italiano dall'età di 7 anni. L'addio di Ambra Angiolini: "Vola Ludo, mi mancherai"

Morta Ludovica Modugno, doppiatrice e attrice di "Quo vado?"

Si è spenta all'età di 72 anni Ludovica Modugno popolare attrice e doppiatrice italiana. L'artista lottava da tempo contro un male che l'aveva colpita all'improvviso e che l'ha strappata all'affetto dei suoi cari a pochi mesi dal suo 73esimo compleanno. L'annuncio della sua scomparsa ha scosso il mondo del teatro e del cinema, dove Ludovica è stata protagonista sin da piccola.

Voce, personaggio e interprete di grande carisma, Ludovica Modugno esordì nel mondo dello spettacolo come doppiatrice all'età di 7 anni. Sua la voce del bambino protagonista del celebre film del 1956 "Marcellino pane e vino". Da quel momento la Modugno non si fermò più, alternando la passione per il doppiaggio, all'amore per la recitazione sia sui palchi teatrali sia davanti alla macchina da presa. Negli anni '60 fu protagonista di numerose telenovele come "Cime tempestose", "Ricordo la mamma, "Il novelliere" e "La Pisana". Serie televisive che l'hanno vista protagonista anche nella storia televisiva più recente con la partecipazione a "Il maresciallo Rocca", "Una donna per amico" e "Edda".

Sul grande schermo esordì come attrice nel 1969 con la partecipazione a "Italiani! È severamente proibito servirsi della toilette durante le fermate". Ma tutti la ricordano per le interpretazioni in "Notti Magiche" di Paolo Virzì, "Il grande passo" e per la collaborazione con Checco Zalone in due delle sue pellicole più ironiche "Cado dalle nubi" e "Quo vado?", dove vestiva i panni della mamma del protagonista.

Lunghissimo l'elenco delle pièce teatrali in cui Ludovica Modugno seppe regalare interpretazioni profonde ma anche ironiche. L'ultima, ne "Il nodo" di Johnna Adamas, la portò sul palco nel 2021 al fianco di Ambra Angiolini, che oggi l'ha salutata così sui social network: "Vola Ludo… l’hai sempre fatto anche sulla terra ….. mi mancherai". Ludovica Modugno non era solo attrice ma anche voce, doppiatrice di alcune delle più grandi attrici internazionali come Glenn Close, Elizabeth Taylor e Meryl Streep e di personaggi di serie animate e cartoon come Crudelia De Mon. Amici, parenti e colleghi ora la piango e la salutano ricordando il suo essere gioiosa e travolgente, conservando la memoria di una donna assetata di vita, la cui voce non potrà mai essere dimenticata.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti