Tragedia a Taranto: a due anni muore per un chicco d'uva

È accaduto a Marina di Lizzano, nel Tarantino. La piccola era in spiaggia con i genitori quando è accaduta la disgrazia

Tragedia a Taranto: a due anni muore per un chicco d'uva

Una vera e propria tragedia quella accaduta a Marina di Lizzano, una località balneare in provincia di Taranto, in Puglia. Una bambina di appena due anni è morta per soffocamento per colpa di un acino d'uva. La piccola si trovava in spiaggia con la famiglia. È proprio di nascosto dai genitori che la bambina avrebbe preso un chicco d'uva per mangiarlo. Troppo piccola, però, la sua trachea. Purtroppo non è riuscita a ingoiare il chicco.

Subito è diventata cianotica, poi il tragico epilogo di quella che sarebbe dovuta essere una giornata al mare all'insegna del divertimento e del relax. Sono stati inutili i tentativi per salvare la piccola. Subito sono stati chiamati i soccorsi, la bambina è stata portata d'urgenza nell'ospedale Santissima Annunziata di Taranto con l'ambulanza, ma è stato comunque tutto inutile. La bimba è morta poco dopo essere arrivata nel nosocomio del capoluogo pugliese. Ora sono in corso le indagini da parte dei carabinieri per capire la dinamica dell'accaduto.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti