"Il nostro mare è pulito": il sindaco di Diamante beve l'acqua dalla riva

Così il primo cittadino di Diamante ha zittito le critiche di chi sosteneva che l'acuqa del mare fosse inquinata

"Voglio dimostrare che il mare è pulito". E per riuscirci, il sindaco di Diamante, una cittadina in provincia di Cosenza, ha deciso di compiere un gesto tanto particolare quanto efficace: bere l'acqua del "suo" mare.

Il primo cittadino ha scelto di rispondere così alle polemiche scatenatesi sui social, che sostenevano che il mare di Diamante fosse inquinato. Già nel giorni scorsi, il sindaco Ernesto Magorno aveva pubblicato un video, in cui si faceva riprendere mentre beveva l'acqua dalla riva, usando le mani. Ma, in quell'occasione, era stato accusato di aver solamente finto di bere. Così, questa volta, Magorno ha usato un bicchiere trasparente, per togliere anche il minimo dubbio sull'autenticità della sua azione.

"Eccoci qua di nuovo a difendere il nostro mare", dice il primo cittadino in una diretta su Facebook, che mostra "l'acqua del nostro mare, pulita e trasparente". Poi, con un unico sorso, beve tutto il contenuto del bicchiere.

"Se qualcuno pensa che attraverso la rete possa mettere in dubbio la bontà del nostro mare e della nostra offerta turisca, sappia di aver trovato una classe dirigente che risponderà colpo su colpo", avverte infine il sindaco di Diamante.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.