Porto italiano alla Ong: 322 migranti verso Augusta

Anche la nave di Medici senza frontiere ha ottenuto un porto in Italia, l'arrivo è previsto fra alcune ore. L'ira di Salvini: "Lamorgese, dove sei?"

Porto italiano alla Ong: 322 migranti verso Augusta

E anche la nave ong di Medici senza frontiere, la Geo Barents, ha ottenuto un porto italiano. Proprio ieri sera la notizia dell'autorizzazione a sbarcare ad Augusta (Siracusa). L'imbarcazione, con a bordo ben 322 cittadini stranieri, fra cui 95 minori dichiarati, di cui 82 non accompagnati, farà dunque rotta verso la meta siciliana, malgrado la pesante crisi migratoria già presente sull'isola. La situazione è ormai fuori controllo: nonostante i ripetuti appelli ad intervenire, ancora nulla si muove dal ministero dell'Interno.

Soddisfazione dell'ong

Si tratta dell'ennesima vittoria per l'equipaggio delle navi ong: l'assegnazione di un porto italiano è ormai divenuta cosa certa."Dopo diversi giorni di attesa che cominciavano a impattare sulle condizioni psicologiche e fisiche delle persone, siamo felici di poter sbarcare in un luogo sicuro", dichiarano i membri del personale della Geo Barents.

Intanto proseguono anche gli sbarchi autonomi. È notizia di stamani l'arrivo di una carretta del mare a Lampedusa, con a bordo 14 persone. Il natante è stato intercettato dagli uomini della Guardia di finanza, che hanno accompagnato i nuovi arrivati presso l'hotspot di contrada Imbriacola, dove già si trovano ben 438 migranti (la capienza è di 250 posti). Numerosi arrivi si sono verificati anche nella giornata di ieri. Si parla di tre approdi distinti, che hanno portato allo sbarco complessivo di 62 extracomunitari, fra cui donne e minori.

L'allarme di Salvini

Una situazione affatto semplice per l'attuale ministro dell'Interno Luciana Lamorgese, che pare incapace di trovare una soluzione per porre un freno a quanto sta accadendo nel sud del Paese. Lo stesso Matteo Salvini alcuni giorni fa si era provocatoriamente offerto di incontrarla per spiegare "la differenza fra un ministro dell'Interno che ha difeso i confini, la sicurezza e la dignità dell'Italia".

Anche oggi il leader della Lega ha fatto sentire la propria voce, criticando duramente l'operato di colei che lo ha succeduto. "Rave party con morti e feriti che durano giorni, orde di baby gang che terrorizzano da tempo la riviera romagnola e non solo, dopo navi francesi e tedesche, oggi una nave con bandiera norvegese lascerà 322 immigrati in Italia. Lamorgese, dove sei?", è stato l'aspro commento dell'ex titolare del Viminale, come riportato da AdnKronos.

Commenti