Il robot da cucina Lidl che fa impazzire tutti dovrà essere ritirato?

In Spagna l’azienda tedesca è stata condannata per aver copiato il famoso robot da cucina Bimby

Dopo le scarpe Lidl che hanno fatto impazzire gli italiani lo scorso novembre, ecco arrivare alla ribalta un altro prodotto che ha già fatto discutere in Spagna. Si tratta di un robot da cucina economico messo sul mercato già da tempo dall’azienda tedesca. La catena di supermercati avrebbe però copiato alcuni brevetti di un altro ben più famoso concorrente: il Bimby. E così, in Spagna il nuovo robot tedesco, che si chiama Monsieur Cuisine Connect, portato in tribunale, ai giudici deve essere sembrato un po’ troppo simile al blasonato parente prodotto dalla Vorwerk, l’azienda che ha creato anche il Folletto.

Il robot economico della Lidl

Monsieur Cuisine Connect, a marchio Silvercrest, il brand di Lidl dedicato all'elettronica, ha molteplici funzioni: frulla, cucina, impasta a 10 velocità e ha anche la rotazione inversa, cuoce al vapore e rosola. Oltre ad avere anche un display da sette pollici e la connessione Wi-Fi. Insomma, non gli manca proprio nulla. E anche il prezzo è concorrenziale: solo 349 euro. Considerando che il Bimby viene venduto a tre volte tanto, la convenienza c’è eccome. Sui siti internet dedicati alla cucina sempre più spesso compare il robot della Lidl, e sovente viene anche paragonato all’originale.

In Spagna, un po’ come era avvenuto a novembre in Italia con le scarpe da ginnastica, in poche ore sono andate vendute le 40mila unità comparse sugli scaffali del noto supermercato tedesco.

Questo non deve però essere piaciuto alla Vorwerk che è subito corsa ai ripari, rivolgendosi un anno e mezzo fa ai giudici catalani. Il tribunale commerciale di Barcellona ha studiato le tecnologie che permettono sia al Bimby che al suo parente a buon mercato di pesare gli alimenti nella caraffa durante il funzionamento. La Vorwerk aveva brevettato il suo robot nel 2008 e, vedendosi copiata dopo dieci anni, nel giugno del 2019 aveva deciso di appellarsi al tribunale.

E in Italia cosa accadrà?

Adesso i giudici hanno dato ragione alla mamma del Bimby e hanno condannato la catena di supermercati a non commercializzare più e a non importare il Monsieur Cuisine Connect. Oltre a dover ritirare tutti i pezzi rimasti negli scaffali e nei magazzini e a bloccare le pubblicità da siti internet e altri canali di promozione. Per il momento la condanna riguarda solo il territorio spagnolo e la Lidl potrà comunque fare ricorso. In Italia, almeno per ora, il prodotto è ancora acquistabile nei supermercati Lidl, basta riuscire a beccare il momento giusto di consegna e non farselo scappare. Chissà se anche da noi questo robot dovrà essere ritirato dagli scaffali.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.