Sanremo sfora e Porta a Porta va in onda tardi. Bruno Vespa sbotta

Amadeus ha dato la linea al conduttore di Porta a Porta pochi minuti prima dell'una, scatenando la reazione polemica di Vespa che, in apertura, non si è risparmiato la stoccata al collega

Sanremo sfora e Porta a Porta va in onda tardi. Bruno Vespa sbotta

Coda polemica per Sanremo Giovani e questa volta Morgan non c'entra. La finalissima della kermesse musicale, che è andata in onda in diretta su RaiUno giovedì sera, è finita abbondantemente oltre l'orario stabilito e Porta a Porta è slittato di quasi un'ora. Uno "sgarro" che non è affatto piaciuto a Bruno Vespa, che non l'ha fatta passare liscia ad Amadeus.

Quello di sforare sull'orario di chiusura sembra essere un marchio distintivo della conduzione di Amadeus. Nella passata edizione di Sanremo 2020 le polemiche sulla fine del programma (sempre dopo l'una) avevano tenuto banco per lungo tempo. A distanza di dieci mesi la situazione si è ripetuta durante la finale di Sanremo Giovani e a farne le spese è stato - questa volta - Porta a Porta. La kermesse canora è terminata pochi minuti prima dell'una di notte e Bruno Vespa, presa la linea, in apertura di puntata ha sbottato, inviando una sentita stoccata all'indirizzo di Amadeus: "Devo scusarmi con i telespettatori perché Porta a Porta va in onda già molto tardi ma ci sono programmi più importanti del nostro e ce ne facciamo una ragione. Ma quello andato in onda questa sera, prima di noi, doveva essere di importanza eccezionale visto che ci ha spinto fino a quest'ora. Un'ora tale da essere perfino inconsueta per noi che andiamo in onda sempre tardi”".

Al pubblico non è sfuggito il sottile sbeffeggio di Vespa definendo di "eccezionale importanta" il programma che lo precedeva. Un rimprovero in piena regola, quello dello storico giornalista e conduttore. A poco sono valse le scuse di Amadeus in chiusura di diretta rivolte proprio a Bruno Vespa per lo sforamento di orario.

Commenti