La sexy barista di Brescia da Playboy alla politica

Laura Maggi racconta il suo impegno pubblico con il Partito Protezione Animali: "Cerco di portare avanti i loro diritti"

La sexy barista di Brescia da Playboy alla politica

È diventata famosa per le mise succinte indossate nel suo bar di Bagnolo Mella (Brescia) che l'hanno portata sulle pagine di Playboy. Ora Laura Maggi ha deciso di buttarsi in politica e sarebbe pronta a buttarsi nell'agone tra le fila del Partito Protezione Animali.

Mentre si prepara ad aprire un altro locale, indossata una più casta camicetta bianca ha spiegato all'Ansa: "Non ho modelli politici né storici, né attuali e per questo ho scelto un partito nuovo che non è schierato né a destra, né a sinistra, né al centro. Non so nemmeno se mi candiderò, dove e in che ruolo. Se mai dovesse succedere che un giorno rivesta una carica politica cercherò di portare avanti gli ideali del partito. L’obiettivo è vedere assicurati i diritti degli animali e la giusta tutela". Interpellata sulle questioni politiche del momento, Maggi preferisce glissare. Il Movimento Cinque Stelle di Grillo? "Ha scelto un modo nuovo di fare politica", dice, "Ma preferisco non parlare dei suoi ideali e del suo leader".