Targa girevole come l'auto di Diabolik, uomo in manette a Lodi

Agli agenti ha detto di essere un investigatore. L'auto aveva anche una botola da cui venivano gettati, sull'asfato, chiodi a quattro punte

Targa girevole come l'auto di Diabolik, uomo in manette a Lodi

Gli agenti della polizia stradale di Lodi hanno bloccato, lungo l'autostrada A1, all’altezza di Lodi Vecchio, una Volvo V70 con a bordo un meccanismo in grado di cambiare la targa: a rotazione ne compariva una italiana e una slovena. Inoltre, da una botola l’auto era capace di rilasciare sull’asfalto chiodi a quattro punte costruiti artigianalmente.
L'uomo che la guidava, un 51enne della provincia di Brescia, è finito in manette: agli agenti ha detto di essere un investigatore privato, anche se per ora non ci sono riscontri. La sua convivente, invece, è stata denunciata.

Dopo i controlli nell’abitazione della coppia, sono state trovate altre tre targhe di varie nazionalità, due falsi
tesserini dei carabinieri, materiale neonazista e una bomba molotov. Proprio la molotov ritrovata ha fatto scattare l’arresto ma l’uomo, ora ai domiciliari, è stato denunciato anche per diversi altri reati tra cui quello di ricettazione.

Tag

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento