Cultura e società

Asta per la copertina originale di Asterix. E la figlia dell'autore accusa: "Opera rubata"

All'asta una preziosa copertina del 1963 disegnata da Albert Uderzo, papà di Asterix. Il piccolo quadro, alla cui vendita si oppongono gli eredi, potrebbe valere oltre mezzo milione di euro

Asta per la copertina originale di Asterix. E la figlia dell'autore accusa: "Opera rubata"

Ascolta ora: "Asta per la copertina originale di Asterix. E la figlia dell'autore accusa: "Opera rubata""

Asta per la copertina originale di Asterix. E la figlia dell'autore accusa: "Opera rubata"

00:00 / 00:00
100 %

È stata messa oggi all'asta dalla casa d'aste Millon, una copertina originale del fumetto Asterix e Cleopatre del 1963, nonostante il ricorso della figlia Sylvie dell'artista Albert Uderzo. L'opera ha un grandissimo valore ed è una parodia del manifesto della produzione hollywoodiana del 1963 Cleopatra, all'epoca il film più costoso della storia. La Cleopatra di Uderzo ha la stessa posa di Elizabeth Taylor, Asterix sostituisce Giulio Cesare interpretato da Rex Harrison e Obelix, Marco Antonio, interpretato da Richard Burton. Il piccolo capolavoro di appena 32 cm X 17 potrebbe essere battuta per una cifra compresa tra il 400 e i 500 mila euro.

Il no della figlia del disegnatore

A tentare di fermare il "sogno" di qualsiasi facoltoso collezionista, la figlia dell'illustratore francese Albert Uderzo, Sylvie che continua a sostenere che se suo padre avesse regalato a qualcuno il dipinto, ci sarebbe la sua firma con dedica, per questo, secondo lei, si tratterebbe di un dipinto rubato. Al contrario la casa d'aste Millon, sostiene che il quadro che batterà all'asta è di proprietà del figlio dell'uomo che lo aveva ricevuto in dono proprio da Uderzo più di 50 anni fa, il co-creatore della serie Asterix, morto nel 2000.

La denuncia

Dalle parole ai fatti, Sylvie si è rivolta il 27 novembre alla Procura belga per fare denuncia per per "abuso di fiducia o furto", ma non sarebbero stati trovati i motivi che possono sostenere un reato. Anche l'avvocato di Sylvie, Orly Rezlan, era sceso in campo intimando che chiunque avesse acquistato la copertina, poteva essere perseguito per ricettazione:"Durante la sua vita, Albert Uderzo ha dichiarato pubblicamente che si sarebbe opposto alla vendita di qualsiasi disegno che non includesse la sua dedica", ha sostenuto il legale.

Ma a lui ha risposto Arnaud de Partz, direttore generale di Millon Belgium, che sostiene che molti altri pezzi "senza dedica" del disegnatore, sono già stati messi all'asta pubblica. Inoltre a conferma della bontà del racconto dell'attuale proprietario della copertina, ha mostrato alcune foto in cui è a pranzo con Uderzo e sua moglie in un hotel in Normandia alla fine degli anni Sessanta.

Asterix e Claopatra

Commenti