Inside China

Cina e Francia celebrano 60 anni di collaborazione e amicizia

China media group e il canale francese Bfm Business hanno mandato in onda un programma speciale in cui sono stati ospitati esperti e studiosi, che hanno parlato dei rapporti tra i due Paesi e del futuro del partenariato strategico

Cina e Francia celebrano 60 anni di collaborazione e amicizia

Ascolta ora: "Cina e Francia celebrano 60 anni di collaborazione e amicizia"

Cina e Francia celebrano 60 anni di collaborazione e amicizia

00:00 / 00:00
100 %

Da ormai sei decadi Pechino e Parigi sono legate da forti rapporti diplomatici e i media di entrambi i Paesi hanno deciso di celebrare questo forte legame. CMG (China Media Group) e il canale francese Bfm Business hanno lanciato sabato 27 gennaio un programma speciale in onore del 60esimo anniversario delle relazioni tra i due Stati, mandato in onda in contemporanea dai due media.

Esperti del mondo della cultura e del turismo, think tank e studiosi cinesi e francesi hanno partecipato alla trasmissione, discutendo degli scambi Cina-Francia e guardando all'ampio futuro del partenariato strategico globale delineato congiuntamente dai due capi di Stato. Jean-Pierre Raffarin, politico francese e primo ministro del Paese tra il 2002 e il 2005, si è congratulato con China Media Group e Bfm Business per l’iniziativa, dichiarando che le relazioni tra Parigi e Pechino hanno fatto molti progressi e che rafforzare la cooperazione nei prossimi anni è un tema di primaria importanza. “Sessant'anni fa, il generale Charles de Gaulle prese la storica decisione di stabilire relazioni diplomatiche con la Repubblica Popolare Cinese. Oggi vogliamo far sapere al mondo che la pace mondiale ha bisogno della Cina”, ha dichiarato in un’intervista, aggiungendo che per conoscere realmente la Repubblica popolare bisogna recarvisi "personalmente".

Shen Haixiong, viceministro del dipartimento della Pubblicità del Comitato centrale del Partito comunista cinese (Pcc) e presidente di China Media Group, ha affermato che sotto la guida di Emmanuel Macron e Xi Jinping i due Paesi approfondiranno la cooperazione in diversi ambiti, tra cui cinema e televisione, sport, istruzione, turismo e patrimonio culturale immateriale. Shen ha inoltre dichiarato di essere profondamente consapevole della solida base che lega Cina e Francia, terreno fertile per gli scambi culturali, e si è detto convinto che negli anni vi sarà un continuo sviluppo dell’apprendimento reciproco tra le civiltà e dell’amicizia tra i due Stati.

Un primo esempio della costante collaborazione tra il Paese europeo e la superpotenza asiatica è il lavoro che China Media Group compirà a stretto contatto con il Comitato olimpico internazionale e il Comitato organizzatore di Parigi in occasione delle Olimpiadi nella capitale francese durante i mesi estivi del 2024. L’accordo è stato firmato a ottobre e prevede che CMG, il maggior broadcaster dei Giochi, metta insieme un team di 2.000 persone per garantire qualità di produzione e trasmissione con standard elevatissimi, con tecnologia all'avanguardia 5G+4K/8K+AI.