Politica

Dl anti-crisi, Fini: "La fiducia non va esclusa" 

Inizia oggi l’iter parlamentare del dl anti-crisi (ecco le novità nella manovra). Va approvato in tempi stretti dal momento che scade a fine agosto. Il presidente della Camera apre: "Sarebbe un fatto fisiologico, in considerazione dei tempi e del numero degli emendamenti"

Dl anti-crisi, Fini: "La fiducia non va esclusa" 

Roma - Inizia oggi l’iter parlamentare del dl anti-crisi. Va approvato in tempi stretti dal momento che scade a fine agosto. E, così, il presidente della Camera, Gianfranco Fini, apre: "La fiducia non è da escludere". Poi spiega: "Del resto sarebbe tutto sommato un fatto fisiologico, in considerazione dei tempi e del numero degli emendamenti". In ogni caso, il presidente della Camera non crede che "l’opposizione abbia motivi per condividere questo testo. E ciò anche in considerazione dello stralcio dal decreto della parte relativa alla proroga delle missioni militari. Questa parte sarà esaminata in sede legislativa dalle Commissioni".

Commenti