Gentiloni si arrende: "Poche speranze su Mes ed eurobond"

L'ex premier propone invece una convergenza su specifici obiettivi da finanziare in ambito europeo per far ripartire l'economia: "Ma sugli eurobond credo che non si troverà mai un accordo"

Niente eurobond, né coronabond e né speranze di un Mes “più leggero”: nessuna manovra chiesta dall’Italia all’orizzonte, nessun impegno per fronteggiare la crisi economica provocata dalla pandemia pronto ad essere soddisfatto.

Su Radio Capital, in un’intervista andata in onda durante la trasmissione Circo Massimo, Paolo Gentiloni è stato categorico: non ci sono speranze di vedere avanzare le proposte fatte dal governo di Roma.

Una “professione di realismo”, così come descritto su La Repubblica, quella fatta dall’ex presidente del consiglio ed oggi commissario europeo all’economia. Un po’ come far capire, sia agli italiani e sia ai suoi ex colleghi di governo, che non c’è motivo di illudersi circa le richieste fatte dall’esecutivo guidato da Giuseppe Conte per fronteggiare la crisi innescata dall’epidemia da Covid-19.

Si sa infatti come il governo italiano abbia chiesto l’applicazione di misure straordinarie per trovare le ingenti risorse occorrenti per far ripartire l’economia, ferma ed in ginocchio nel nostro Paese così come negli altri Stati dove la corsa del virus ha imposto serrate forzate in tutti i principali settori. Dall’eurobond fino alla richiesta di un Mes, il Meccanismo Europeo di Stabilità, più leggero e dunque senza gli spettri di misure shock come quelle che hanno attanagliato la Grecia una volta arrivati i fondi.

Gentiloni però, come detto, ha tagliato corto: “L'emissione di bond genericamente per mutualizzare il debito non verrà mai accettata”, ha dichiarato il commissario europeo all’economia. Dal tono usato, sembra quasi che l’ex premier non abbia espresso una propria opinione ma, da conoscitore delle trame di palazzo a Bruxelles, si è limitato a mettere nero sul bianco quella che è la realtà dei fatti.

E cioè che l’Europa non acconsentirà all’istituzione di meccanismi straordinari, che oltrepassino le rigide regole comunitarie in tema di bilancio, nonostante la situazione stessa sia straordinaria e senza precedenti. Una precisazione che vale evidentemente anche per un Mes più leggero: “Il Mes non è la Spectre – ha infatti proseguito Gentiloni nel corso dell’intervista – è uno strumento condiviso, la discussione è sulle condizionalità e si parla di alleggerirle ma non sono molto ottimista nemmeno su questa”.

Niente da fare dunque, né da un verso e né dall’altro: comunque la si veda, l’Italia è destinata a ricevere l’ennesimo due di picche da Bruxelles. Del resto, ben prima di Gentiloni, i capi di governo di Paesi quali Germania e Paesi Bassi erano stati chiari in tal senso, così come la stessa presidente della commissione, Ursula Von Der Layen.

Quale spiraglio allora per l’Italia? Gentiloni sembra consigliare una via del compromesso: “Meglio spostare la discussione su quali obiettivi finanziare e poi decidere come”. Dunque, non misure strutturali bensì discussioni su specifici obiettivi da finanziare. Solo così, secondo l’ex premier, l’Italia potrebbe ottenere quanto necessario per ripartire e senza incappare nei torbidi meccanismi di rientro.

“Occorre finalizzare le misure – ha chiarito Gentiloni – ad una "missione", che può essere quella di finanziare gli obiettivi comuni come affrontare l'emergenza sanitaria, creare un nuovo strumento di garanzia per la disoccupazione e un piano per il sostegno alle imprese”. Specifici obiettivi da finanziare dunque, con strumenti ancora però da individuare: “Si deve aumentare e flessibilizzare il bilancio Ue – ha dichiarato il commissario all’economia – e poi possiamo ricapitalizzare la Bei che può avere un ruolo fondamentale soprattutto nel sostegno alle imprese”.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

maurizio50

Lun, 30/03/2020 - 12:08

Ecco a che servono i personaggi che i fenomeni di sinistra dislocano in Europa: a giustificare agli Italiani il fatto di non aver in nessun modo tutelato gli interessi degli Italiani nei confronti di chi comanda la baracca!!!!

Ritratto di theRedPill

theRedPill

Lun, 30/03/2020 - 12:08

Se si arrende che torni a casa e lasci il suo lauto stipendio; con quello che ha guadagnato finora una famiglia "normale" ci campa per due generazioni.

Trinky

Lun, 30/03/2020 - 12:09

E continua pure a difendere quest'accozzaglia di farabutti solo perchè ti paga lautamente.........

gianf54

Lun, 30/03/2020 - 12:13

E'l'ora di uscire dall'UE. Se non ora, quando?

bernardo47

Lun, 30/03/2020 - 12:13

la vedo bruttina.....; se la spesa pubblica aggiuntiva e obbligata per coronavirus va ad aggiungersi ai 2500 miliardi debito......potrebbe essere il tracollo.

maurizio-macold

Lun, 30/03/2020 - 12:15

Europe: Addio, adieu, auf wiedershen, adios, goodbye, avtio, pozegnanie, adeus, waarvel, zbogom, beannacht........ Ognuno per conto suo, che tristezza ! Saremo in balia di cinesi ed americani che decideranno per noi, ma se neanche davanti ad una pandemia c'e' solidarita' fra gli stati europei tanto vale andarsene. La cosa piu' incredibile e' che gli unici aiuti ci sono arrivati da Cina, Russia, Cuba, e Albania, tutti paesi comunisti !!!!

VittorioMar

Lun, 30/03/2020 - 12:16

.. non possono impedirci ITALEXT UNILATERALE...IMMEDIATO...

amedeov

Lun, 30/03/2020 - 12:20

Riprendiamoci la nostra sovranità

Mborsa

Lun, 30/03/2020 - 12:22

La proposta di Gentiloni è irricevibile, perché non risolutiva: è una mezza misura che assomiglia molto alla flessibilità ottenuta da Renzi dopo il governo Monti. Fermo restando che l’Italia dovrà comunque procedere a un consolidamento delle finanze, meglio farlo da soli con strumenti autonomi che farlo con strumenti comunitari gestiti dagli altri stati membri. Il no agli Eurobond equivale ad una richiesta di ristrutturazione del debito, per cui o l’Italia accetta una Troika oppure l’Italia deve trarne le conseguenze con l’Italexit. “Loro” pensano che l’Italia “levantina” non avrà mai il coraggio di una rottura e usano lo spread per ricattare il paese, ma sanno che la rottura sarebbe una disgrazia anche per loro. BJ nel Regno Unito insegna!

necken

Lun, 30/03/2020 - 12:24

L'Olanda, Germania sono rigide nei loro egoismi e non vogliono condividere debiti essendo governate da un mentalita diversa e non si fidano di Paesi come il ns. quindi sostenere direttamente le imprese e fare investimenti strutturali sarebbero le strade per ripartire

Ritratto di Zaakli

Zaakli

Lun, 30/03/2020 - 12:25

Certo che se neanche ora che le distrazioni(sport in TV, sale Giochi e scommesse, alcolici vari in ogni dove ed in tutte le salse!) sono "spente" la maggior parte della gente non comincia a pensare con propria testa e si sveglia, finalmente, siamo proprio irrecuperabili!!! Ma chi legge si rende conto da che che menti geniali i nostri interessi, e quindi Noi, dovremmo esser tutelati?!?!?! SVEGLIAAAA...

Romolo48

Lun, 30/03/2020 - 12:26

Immagino quale strenua battaglia abbia combattuto il prode Conte Gentiloni!!

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Lun, 30/03/2020 - 12:33

Nessuna speranza per le richieste che l'Italia dovrebbe adottare per tamponare questa crisi sanitarie e soprattutto economica:mi scusi ma lei cosa ci sta a fare nell'europarlamento ,solo a dirci che nulla è fattibile?

Surfer67

Lun, 30/03/2020 - 12:37

Niente eurobond utili... niente mes si sa che è una fregatura... calma studieremo qualcosa per mettervela in quel posto... tranquilli ci arriveremo e senza vasellina. Grazie bruxelles

Albius50

Lun, 30/03/2020 - 12:39

Questo è il tipico SINISTRO che vuole solo SVENDERCI con la solita politica dell'inganno, io dico che NON E' + TEMPO DI TRATTARE ma di fare solo la EXIT se loro non accettano.

carlo dinelli

Lun, 30/03/2020 - 12:41

Gentiloni chi? Quello che si vantava di aver fatto sbarcare sulle nostre coste meno finti profughi di Salvini? Uscire subito dall'infame Europa voluta ardentemente dal famigerato Prodi

Ritratto di adl

adl

Lun, 30/03/2020 - 12:46

...Zero speranze sui BELLACCIAO che impavidi e sprezzanti del pericolo sprofondano i loro back sides tra Strasburgo e Bruxelles.

jaguar

Lun, 30/03/2020 - 12:49

Una bella botta per gli eurofanatici.

GINO_59

Lun, 30/03/2020 - 12:54

PDEXIT. M5SEXIT. ITALEXIT. PUNTO.

uno_qualsiasi

Lun, 30/03/2020 - 12:58

fare ripartire l'economia in questa farsa di Repubblica tenuta in scacco dai Komunisti ed EU? Ah Ah ... Una settimana fa (23 marzo) su LaStampa era riportato che era in gioco la tenuta sociale cioè minaccia velata dell'ennesimo golpe più o meno esplicito ed oggi dopo solo 7 giorni si catapultano ad essere propositivi inclusa la proposta di Costituiente ... Ma hanno almeno la memoria di breve termine?

ItaliaSvegliati

Lun, 30/03/2020 - 13:04

@infaman....adesso nessun commento sui tuoi amici pdioti e i komunisti d'oltralpe?

Ritratto di nordest

nordest

Lun, 30/03/2020 - 13:04

Scusa Gentiloni ma questi signori non sono dei tuoi cari amici? Bella gente hai frequentato fino ad oggi ! Le serpi ti avrebbero fatto meno danni, ora sveglia a tutti riprendiamo in mano la nostra nazione.

Ritratto di adl

adl

Lun, 30/03/2020 - 13:05

Chissà se un giorno i Bellacciao Ueiani ed anche i loro omologhi italiani seguiranno l'esempio dei calciatori della Juventus.

Pigi

Lun, 30/03/2020 - 13:07

Italexit? E sia. Ma non prima di aver stampato diecimila miliardi di euro in biglietti di taglio piccolo. Più o meno è quello che avevamo fatto nell'immediato dopoguerra per ripartire. E siamo ripartiti.

Ritratto di ohm

ohm

Lun, 30/03/2020 - 13:10

subito fuori senza sE e e senza ma ...giochiamo un brutto scherzo a quella che si crede di comandare il mondo! ....facciamola restare con un palmo di naso ! domani mattina Conte telefina alla merkel per dire che noi ITALIANI USCIAMO DALLA ue ! SUBITO !

ghorio

Lun, 30/03/2020 - 13:14

La resa di Gentiloni è incomprensibile:bisogna andare sino in fondo. Poi se quattro paesi, Germania, Olanda, Finlandia e Austria, decidono per tutti , bisogna cambiare le regole dell'Ue. Quanto all'Olanda, bisognerebbe ricordare ai suoi governanti non solo la questione del tulipanie di chi li compra, ma anche la questione dei paradisi fiscali. Alla Germania poi bisognerebbe ricordare la ricostruzione dopo la seconda guerra, con i vari aiuti, a tutti i livelli. Della Finlandia abbiamo fatto tanta enfasi con le cronache dei giornali italiani, basta ricordare Indro Montanelli, per l'ammirazione di quel popolo, mal ricambiato adesso.

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Lun, 30/03/2020 - 13:14

"Il coraggio uno se non lo ha non se lo può dare" (Manzoni Promessi sposi, Don Abbondio). Se Gentiloni avesse coraggio dovrebbe sbattere i pugni sul tavolo e, quando non ascoltato, andarsene per "amor di Patria". In una commissione Ue così determinata a non intervenire rapidamente, visto che muoiono tante persone al giorno, non vale la pena restare. Però dubito che lo faccia, grandemente.

ElCidCampeador

Lun, 30/03/2020 - 13:31

È semplice. O eurobond o fuori. Dall'euro e forse anche dalla stessa UE. Ma essendo chi comanda senza "cosiddetti" per fare ciò dubito che qualcosa di simile succederà... Siamo stati umiliati abbastanza dai "paesi del nord"

Ritratto di jenablindata

jenablindata

Lun, 30/03/2020 - 13:32

loro non...conciliano? bene,nemmeno noi. minibot,per cominciare. no mes revisione di tutti i trattati, via soldi al primo mes visto che serve solo alla ue e a noi no,che se lo paghino loro. rientro del debito pubblico nel nostro paese e conversione in minibot al portatore,taglio sotto i duecento euro che tassi intorno al due per cento, senza tasse nè commissioni bancarie: circolazione e possesso limitati AI SOLI CITTADINI ITALIANI così da ora in avanti i soldi degli interessi restano in italia. cosi intanto ci tiriamo fuori da questa crisi,eh? e poi parleremo...MOLTO seriamente,di europa.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Lun, 30/03/2020 - 13:50

Usciamo prima possibile,non ci sono santi a cui votarsi e i sinistri sono solo atei e miscredenti.

amicomuffo

Lun, 30/03/2020 - 13:52

l'Europa unita è stata sempre un castello di carte, togline una ed il castello crolla....ha cominciato l'Inghilterra ed a seguire, molti altri stati andranno via sbattendo la porta...Chi rimarrà saranno i 4 noti: Austria, Germania, Olanda e Finlandia ( suppongo che anche la Francia, quando vedrà che la situazione non gira a suo favore, scapperà a gambe levate)....speriamo a scornarsi tra loro!

Gyunchiglia

Lun, 30/03/2020 - 13:56

UE lasciaci andare, le macerie sono già troppo alte.

Ritratto di Quintus_Sertorius

Quintus_Sertorius

Lun, 30/03/2020 - 14:00

I traditori come Gentiloni sono tutti uguali. La soluzione alla cessione della sovranità monetaria italiana? Cedere altra sovranità, of course. La soluzione alla corruzione e al servilismo dell'UE? Aumentarne il bilancio. La soluzione al debito italiano? Altro debito! Alla globalizzazione? Più globalizzazione. La fame nel mondo? Più fame.

RolfSteiner

Lun, 30/03/2020 - 14:00

Maurizio trattieniti. Se in Russia qualcuno vagheggia ancora di comunismo rischia di essere mazzolato. Il 1989 e' passato da un po'.

Ritratto di Koerentia

Koerentia

Lun, 30/03/2020 - 14:06

Italbrexit si, e considerando pure la nostra posizione geografica inizieranno a farci la corte Russia-Cina-Stati Uniti-Africa...insomma ritorno al passato.

WSINGSING

Lun, 30/03/2020 - 14:13

Almeno ha parlato chiaro.....

leopard73

Lun, 30/03/2020 - 14:13

Allora che dobbiamo FARE! Aspettare la terza guerra forse la PIÙ tragica essendo economica o darsi da fare come l'Inghilterra? Svegliati POLITICA tirate fuori gli attributi che e giunta l'ora!!!

nerinaneri

Lun, 30/03/2020 - 14:20

Koerentia: no! albania, tunisia, algeria, kazakistan sì...

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 30/03/2020 - 14:20

Allora avevano ragione gl ieuroscettici. Ora i danni li chiediamo a voi? Facile adesso dire non ho speranze con quelli.

fenix1655

Lun, 30/03/2020 - 14:20

La sinistra, flessa sui voleri dei poteri forti europei, deve ripagare gli "alleati" del 2001, che gli hanno dato una mano a cacciare chi sappiamo e riprendere il potere in Italia. Praticamente non hanno spazio di manovra, devono accettare supinamente. Non abbiamo speranze.

Ritratto di Azo

Azo

Lun, 30/03/2020 - 14:28

Quando al parlamento europeo, si mandano gli scarti dei parlamentari cacciati dai risultati delle urne politiche Italiane, questi sono i risultati??? Che anche abbia l`appoggio di banchieri, di capitalisti, del pontefice e dei CRUCCHI che decidono per l`UNIONE, """UN INCAPACE, OLTRE DI ESSERE UN GRAN LECCHINO, È INCAPACE E RIMANE INCAPACE!!! QUESTO È IL CANCRO DELLA DEMOCRAZIA CRISTIANA ITALIANA, DALLA CADUTA DEL GOVERNO Berlusconi, L`ULTIMO VOTATO DALLA POPOLAZIONE E FATTO CADERE DALL`EGOISMO DEI PAESI RICCHI NORD EUROPEI"""!!!

ulio1974

Lun, 30/03/2020 - 14:33

gianf54 12:13: ieri.

kallen1

Lun, 30/03/2020 - 14:33

Gentiloni, ma lei si rende conto di quello che dice o vuol lasciar uscire dalla sua bocca parole in assoluta libertà? E lei sarebbe il nostro rappresentante in Europa? Non ci posso credere. SI VERGOGNI e torni a casa dai suoi PiDioti

ulio1974

Lun, 30/03/2020 - 14:34

ma, scusate, cosa succede se l'italia fa debiti senza il permesso dell'europa?? ci mandano i carriarmati??

ulio1974

Lun, 30/03/2020 - 14:38

..facciamoci dare i soldi da russia e cina, e vedete come si cagano tutti addosso.

mareblu30

Lun, 30/03/2020 - 14:45

NON SO' COME ABBIA FATTO A RACCATTARE QUEI QUATTRO VOTI . SEMPLICEMENTE DA RIDERE!!!.

APPARENZINGANNA

Lun, 30/03/2020 - 14:46

Ma se è stato nominato lì - da Pd e grillini - apposta per garantire l'obbedienza dell'Italia alla Germania e ai falchi nel Nordeuropa, sotto la tutela di Dombrovskis, cosa vi aspettate?

aldoroma

Lun, 30/03/2020 - 14:48

Pecore

Ritratto di Quintus_Sertorius

Quintus_Sertorius

Lun, 30/03/2020 - 14:52

@Azo Il parlamento UE non ha poteri rilevanti, è un organo essenzialmente consultivo. Un dettaglio sul quale nessuno insiste al momento di invitare il popolino a votare per i vari traditori che si candidano a ricevere i 30 denari di Bruxelles.

Giorgio Colomba

Lun, 30/03/2020 - 15:12

Quando nel '73 venne sospeso quindici giorni dal liceo Tasso per i disordini cui partecipò dopo l'adesione alla sinistra extraparlamentare, Paolo Gentiloni Silverj conte di Filottrano, Cingoli e Macerata, era molto più pugnace.

vtrgsgcdg

Lun, 30/03/2020 - 15:14

Ma voi pensate,soprattutto nel Nord Italia,che al romano gentiloni o al pugliese conte freghi veramente qualcosa della situazione dell'Italia intera?Venite giù dalla pianta.A gentiloni l'unica cosa che gli frega è il lazio e roma e a conte la puglia. Con il Nord Italia bloccato sperano che da un lato molte imprese nel nord falliscano,la maggior parte di questa economia persa dal Nord Italia andrà nelle grandi nazioni europee,qualcosina(anche se molto poco)a roma sperano attraverso l'intervento statale di direzionarlo sul lazio e sulla puglia e altre regioni del sud,con nuovo indebitamento e relativi interessi da far pagare al Nord Italia.Anche quegli interventi mirati, che menziona gentiloni, intende da direzionare su roma e il sud.Insomma alla fin fine politici romani e del sud sono d'accordo con la merkel per distruggere il sistema produttivo del nord italia.

Divoll

Lun, 30/03/2020 - 15:24

Che disastro avere gente come questo signore qui nei posti chiave della politica italiana ed europea (a parte che l'UE e' una gabbia per polli che ci sta distruggendo da 20 anni).

dot-benito

Lun, 30/03/2020 - 15:30

Ma cosa fa gentiloni in Europa oltre al lustrascarpe e leccapiedi della Merkel? giusto ruba lo stipendio visto che per l'Italia non fa niente

Jon

Lun, 30/03/2020 - 15:39

La RESA di Gentiloni e' COMPRENSIBILE..!! Un IPERVENDUTO alle Lobby oligarchiche come lui, ne abbiamo pochi.. Dimissioni SUBITO!.. Mettiamo in moto chi difende il Paese, finalmente, non chi lo sabota. Se diciamo ai Krucchi che usciamo dall'EURO ( non dalla UE !), si metteranno subito a pecora..!! NOI POSSIAMO DICHIARARE LA FINE DELL'EUROPA , e sarebbe un grosso vantaggio per gli Italiani..

Ritratto di asso_idefix

asso_idefix

Lun, 30/03/2020 - 15:40

Concordo con Bernardo47, se sommassimo l'ulteriore debito ai 2500 miliardi che abbiamo già..... saremmo spacciati. Per evitare ciò bisognerebbe (per assurdo) che tutti i membri della CE si portassero a pari con noi col debito per poi fare per tutti una nuova emissione.... Lasciare l'Euro poi sarebbe bellissimo ma ci farebbe sprofondare in una colossale svalutazione stile Venezuela... ve ne rendete conto? Non siamo l'Inghilterra, che è comunque legata agli USA e che non ha mai rinunciato alla sua Sterlina. La nostra Liretta non varrebbe una cicca secca e per venderla dovremmo applicare tassi pesantissimi, come fa la Turchia. Per fare il pieno di benzina dovremmo spendere lo stipendio di un mese

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Lun, 30/03/2020 - 15:42

speriamo che il popolo bue italiano diventi meno bue e cominci ad uscire dall'euro. con le capacità che abbiamo noi italiani e stampando soldi diverremo competitivi in pochi mesi

Hoffman

Lun, 30/03/2020 - 15:45

A :maurizio-macold Quando non avevamo € eravamo in balia di chi?? studia SOMARONE

IronHandIronHead

Lun, 30/03/2020 - 15:45

Il Conte Gentiloni, ovvero il Conte del Grillo e il Marchese Gentiloni. L'Italia ha avuto un Generale che non era al fronte durante l'attacco di Caporetto (Badoglio), un re che è scappato nottetempo (Vittorio Emanuele) e persino Mussolini, quello del è meglio vivere un giorno da leone, l'hanno beccato travestito da tedesco. Le elite di questa nazione sono dei bacia pile inveterati, dei camerieri dei potenti di turno, dei falsari e dei fifoni. Questi stanno distruggendo tutto generando ansia e massacrando l'industria. Qui prodest?

rudyger

Lun, 30/03/2020 - 15:48

quando vedono la malaparata si riconvertono diventando paladini. Il teatro dei Servi. svergognati ! Gentiloni, cambia cognome.

Ritratto di giangol

giangol

Lun, 30/03/2020 - 15:58

così gli italiani imparano a votare le zecche rose

Ritratto di Quintus_Sertorius

Quintus_Sertorius

Lun, 30/03/2020 - 15:58

@asso_idefix In Turchia il pieno costa un mese di stipendio? Nell'Italia pre-euro dalla Lira svalutata il pieno costava un mese di stipendio? Fonti per queste mirabolanti affermazioni?

ulio1974

Lun, 30/03/2020 - 16:00

...a tutti gli italioti che accusano gli altri di non voler garantire per i debiti fatti da altri chiedo: voi lo fareste??

cotia

Lun, 30/03/2020 - 16:06

Come tanti altri esempi di personaggi della sinistra che hanno fatto finta di essere imparziali nel difendere il popolo nei diritti individuali, quando poi raggiungono livelli di stipendi più che elevati salutano a soreda e si godono la loro posizione e la difendono con tutti i mezzi ,anche collaborando con chi fa comodo solo a loro. Non sono uomini ,ma classiche fetecchie.Dite a Gentiloni che si occupi dell'Olanda che grazie alle favorevoli politiche fiscali ruba a tutti i paesi ue tasse che non le competono ed intervenga sulla germania per redistribuire i saldi attivi della sua bilancia commerciale. Solo così si potrà dire che non ha le palle moscie.

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Lun, 30/03/2020 - 16:06

Ma no, non si era capito. Per fortuna che ci ha avvertito lui.

ulio1974

Lun, 30/03/2020 - 16:07

...ma,scusate, ma voi dareste credito ad un paese (scritto con la "p" minuscola) guidato dalla nostra classe politica attuale?? da uno sconosciuto fino a meno di due anni fa (che ha anche taroccato il CV)?? da un venditore di bagige tolto dallo stadio e catapultato a capo della farnesina?? da un comico che non fa nemmeno più ridere??? da un ex-grande fratello?? da gente di un partito dannoso (PD)che ruba i bambini alle famiglie (a proposito: che fine hanno fatto?) ?? da due partiti che si auguravano peste e corna a vicenda ed nel giro di 10 gg hanno messo su un governo?? io no.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 30/03/2020 - 16:12

#maurizio-macold - 12:15 Deve andare proprio male...se anche i ferriniani del "non capisco, ma mi adeguo" come te si arrendono alla dura realtà e si convertono al turpe sovranismo. Bensvegliato, comunque!

ulio1974

Lun, 30/03/2020 - 16:13

sono sicuro che possiamo essere tutti d'accordo sul fatto che nessuno al mondo faccia la carità per nulla. detto questo, fareste credito ad una famiglia il cui capofamiglia è inaffidabile, impreparato, non in grado di garantire nemmeno 30 euro?? io no...consiglierei loro di rivolgersi alla caritas od al parroco, ma non alle banche.

mareblu30

Lun, 30/03/2020 - 16:13

CHE LE ISTITUZIONI LO RICHIAMINO IN ITALIA E GLI DIANO L'ATTENTI! E IL RIPOSO ,PER FAR SI'! CHE NON POSSA PROCURARE ULTERIORI DANNI PER GLI ITALIANI|||.

Ritratto di asso_idefix

asso_idefix

Lun, 30/03/2020 - 16:27

Quintus, sì, ho esagerato, hai ragione, però una grande svalutazione ci sarebbe di sicuro, me lo devi concedere. C'è stata nel 1500 con l'oro, quando Spagna e Portogallo hanno conquistato le Americhe e ne hanno portato a tonnellate in occidente. E' storia che l'eccesso di un prodotto ne sminuisca il valore. Se le cipolle fossero rare come il tartufo costerebbero forse anche di più. Ciao

Duka

Lun, 30/03/2020 - 16:33

Troppi FENOMENI, questo è solo uno dei tanti strapagato e vita da nababbo per fare che? nessuno bene lo sa.

Ritratto di Quintus_Sertorius

Quintus_Sertorius

Lun, 30/03/2020 - 16:38

@ulio1974 Sta fraintendendo il clou della questione. I media di regime stanno proponendo un'unica soluzione all'attuale crisi: fare debiti con banche private. Il pseudo-dibattito piddoleghista verte su come ottenere l'attenzione degli usurai: per mezzo della BCE o autonomamente. Il vero dibattito che interessa al popolo italiano è: manteniamo questa modalità di finanziamento di un debito pubblico in costante aumento, o torniamo a battere moneta e a piazzere il debito presso i piccoli risparmiatori italiani, interrompendo il ciclo vizioso debito -> dipendenza da speculatori stranieri -> privatizzazioni e delocalizzazioni -> ulteriore debito - > ulteriore dipendenza, etc?

Ritratto di Quintus_Sertorius

Quintus_Sertorius

Lun, 30/03/2020 - 16:53

@asso_idefix La svalutazione è una costante delle valute fiat. In termini di potere d'acquisto, l'euro si è svalutato di oltre il 50% in soli 18 anni ed è bastata la politica monetaria della BCE (che sfavorisce il risparmio e favorisce l'indebitamento) a determinarlo. Il caso dell'oro americano segue invece una logica di mercato: maggiore quantità, minor prezzo. Analogamente, l'alluminio è costato più dell'oro fino a metà Ottocento pur essendo uno dei tre elementi più comuni sul pianeta (scarsa disponibilità). La moneta odierna non è una materia prima, è uno strumento politico come il diritto tributario o le leggi ordinarie. Si valuta o svaluta in base alle necessità della nazione, non viceversa. Non la si può appaltare all'estero e pretendere di restare liberi e indipendenti.

buonaparte

Lun, 30/03/2020 - 17:38

gentiloni fu quello che convinse gli italiani con paure e bugie a chiudere le centrali nucleari e questo ci è costato 70 miliardi all'anno . che in 30 anni sono 2100 miliardi - il debito pubblico che ora ci sta strozzando e fare la parte dei poveracci al mondo.-VERGOGNATI SE MI VEDI TI RICORDERAI DI ME CHE FACEVO PARTE DEL SI AL NUCLEARE ,MA FUORI DALLE CENTRALI I RACCOMANDATI INCAPACI.PAGHIAMO LA CORRENTE IL DOPPIO E PIU DEGLI ALTRI STATI. E ECC... VAI A ZAPPARE NELLE TUE TENUTE ....

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Lun, 30/03/2020 - 17:39

Grazie Gentiloni ci hai tradito per 30 denari e te ne sei lavato le mani:due volte colpevole come lo furono Giuda e Ponzio Pilato!