Inflazione, minimi dal 2009. Meno cari prodotti del carrello della spesa

A incidere soprattutto i beni energetici. Meno cari i prodotti più consumati

Inflazione, minimi dal 2009. Meno cari prodotti del carrello della spesa

I beni energetici, e in particolare il carburante influiscono sui dati dell'inflazione, che a settembre è crollata allo 0.9%, facendo segnare una frenata netta rispetto ad agosto, quando era invece all'1,2%. Il dato è il più basso da quattro anni, da novembre del 2009.

In calo dello 0,3% su base mensile anche i prezzi al consumi. Meno cari - spiega l'Istat - i prodotti del "carrello della spesa", ovvero quelli più acquistati, che su base annua sono aumentati dell'1%, rispetto all'1,7% di agosto. Anche qui il dato è positivo: il più basso da ottobre del 2009.

Il tasso d'inflazione è in discesa nella Zona euro, dove fa segnare un 1,1% a settembre, rispetto all'1,3% di agosto. Il settore con i prezzi in maggiore aumento - secondo Eurostat - quello che comprende cibo, alcol e tabacchi (2,6% rispetto al 3,2% di agosto). Poi i servizi, il cui dato si ferma all'1,5%, rispetto all'1,4% di agosto.

Commenti

Grazie per il tuo commento