Maria Porro alla guida del Salone del Mobile.Milano

Già presidente di Assarredo è stata eletta dal cda di Federlegno Arredo Eventi: 37 anni, dal 2015 è direttore marketing e comunicazione della Porro Spa, storico marchio del design italiano. "Il nostro obiettivo è un Salone del Mobile forte, unito, inclusivo, sostenibile e creativo”

Maria Porro alla guida del Salone del Mobile.Milano

Maria Porro è la nuova presidente del Salone del Mobile.Milano. Già alla guida di Assarredo, è stata eletta dal cda di Federlegno Arredo Eventi al vertice della più importante manifestazione di design a livello internazionale che a settembre torna in Fiera Milano con il "supersalone" dal 5 al 10 settembre.

A lei, insieme ai consiglieri del cda di Federlegno Arredo Eventi, “il compito di dare seguito al percorso di successo di questi cinquantanove anni di storia della manifestazione - si sottolinea in una nota - e di delineare le nuove strategie per rispondere ai grandi cambiamenti di questo momento storico conciliando le esigenze di espositori, pubblico e stakeholder internazionali”.

“La scelta di puntare su una presidente giovane e motivata è frutto di una strategia che punta a consolidare il ruolo guida a livello internazionale della manifestazione in un periodo di grandi cambiamenti - sottolinea Gianfranco Marinelli presidente Federlegno Arredo Eventi -. Potrà contare sul supporto dell’intero cda di Federlegno Arredo Eventi per proseguire con determinazione il percorso di rinnovamento e crescita del Salone del Mobile.Milano”.

“Sono cresciuta con il Salone del Mobile – dice Maria Porro dopo l’elezione –. Da bambina accompagnavo mio nonno Carlo nei padiglioni della sede storica, ho vissuto il trasferimento nei nuovi spazi di Rho e partecipato con entusiasmo al Salone di Shanghai. Oggi sono onorata di assumere questo ruolo in un momento cruciale di trasformazione e ringrazio chi mi ha sostenuto sperando di dimostrarmi all’altezza di una manifestazione che annovera una storia di grandi successi. Insieme a tutto il cda, avremo il compito di accompagnare il Salone, palcoscenico unico e irrinunciabile per il design, verso le sfide future che si declinano in sostenibilità, digitalizzazione, ricerca, innovazione, creatività e inclusione mantenendo altissima la qualità”.

“Competenza, passione, creatività, capacità di ascolto e sintesi, oltre a radici bene salde nel tessuto imprenditoriale dell’arredo e nella storia del design. Sono queste le caratteristiche che contraddistinguono il percorso professionale e associativo di Maria Porro che, grazie anche a una spiccata personalità, sono certo trasmetterà al Salone del Mobile l’energia necessaria per raggiungere traguardi ambiziosi - dice Claudio Feltrin, presidente di FederlegnoArredo, commentando l’elezione -. I più sinceri auguri di buon lavoro da parte mia e di tutta la Federazione che sarà al suo fianco in questa sfida così impegnativa e al tempo stesso stimolante".

Maria Porro, 37 anni, dal 2015 è direttore marketing e comunicazione della Porro Spa, storico marchio del design italiano. Dopo un mandato nel direttivo di Assarredo, nel settembre 2020 è stata eletta all’unanimità presidente dell’associazione che riunisce i produttori di arredamento italiani. Dal 2019 fa parte del cda della Fondazione Altagamma. Laureata in Scenografia all’Accademia di Belle Arti di Brera, prima di dedicarsi completamente al design ha lavorato a lungo nel campo del teatro, dell’arte e dei grandi eventi come progettista, coordinatrice e curatrice firmando allestimenti in tutto il mondo. La scelta di mantenere saldo il legame con l’impresa di famiglia è maturata collaborando con il padre Lorenzo e con l’architetto Piero Lissoni nelle ricerche stilistiche e nello sviluppo di nuovi prodotti, seguendo in prima persona anche la partecipazione dell’azienda al Salone del Mobile.

Commenti