A gennaio le nuove bollette: che cosa cambia per chi paga

Quanto vale e come funziona il bonus sociale a partire da prossimo primo gennaio

Novità in arrivo per il bonus sociale. A partire dal primo gennaio 2021, lo sconto sulla bolletta (luce, gas e acqua) rivolto ai nuclei familiari numerosi e alle famiglie in condizioni di disagio economico o fisico, diventerà un'agevolazione automatica.

In sintesi, i beneficiari non dovranno più preoccuparsi di presentare la richiesta muovendosi tra parametri vari o tipologia di agevolazione. Come dichiarato da Stefano Besseghini, presidente dell’Arera (Autorità per l’energia, le reti e l’ambiente), con il nuovo bonus saranno azzerati “i passaggi burocratici, senza peraltro gravare in alcun modo sul Bilancio dello Stato”.

Secondo i dati forniti nell'ultima relazione annuale al parlamento e al governo dall'Arera relativo al numero di famiglia che nel 2019 hanno usufruito dello sconto in bolletta, si evince che circa il 35% dei richiedenti hanno ottenuto il bonus e, nello specifico:

  • oltre 970mila famiglie hanno ottenuto il bonus elettrico - di cui oltre 829mila per disagio economico e 41mila per disagio fisico - per un totale di 135,5 milioni di euro;
  • circa 558mila famiglie hanno avuto accesso al bonus gas per un totale di 76,2 milioni di euro;
  • oltre 447mila famiglie hanno ottenuto il bonus idrico per un totale di 13,7 milioni di euro.

Ma cosa accadrà a partire dal primo gennaio prossimo? andiamo per ordine.

Bonus sociale, cosa è e come funziona?

Il bonus sociale è uno sconto sulla bolletta per aiutare le famiglie numerose, con reddito molto basso o che abbiano all'interno del nucleo familiare persone con gravi problemi di salute e che necessitano dell'utilizzo di apparecchiature mediche alimentate da energia elettrica (carrozzine elettriche, dispositivi per emodialisi, sollevatori mobili etc.)

Per questa fascia di popolazione, attraverso l'Arera, vengono applicati degli sconti direttamente in bolletta in relazione ad alcuni parametri. Ad esempio, per quanto riguarda il bonus luce 2020 lo sconto dipende dal numero di componenti del nucleo familiare:

  • 125 euro per famiglie con un massimo di 2 componenti;
  • 148 euro per nucleo fino a 4 componenti;
  • 173 euro per le famiglie con più di 4 componenti.

Lo sconto luce per disagio fisico, invece, nel 2020 oscillava tra un minimo di 185 euro ad un massimo di 663 euro.

Chi avrà diritto al bonus nel 2021?

Lo sconto in bolletta resterà rivolto alla stessa fascia di popolazione a patto che sia presente almeno une dei seguenti requisiti:

  • Isee fino a 8.265 euro per tutti e tre i bonus;
  • Isee fino a 20mila euro per le famiglie numerose con almento 4 fagli a carico;
  • Malati gravi i quali necessitano dell'utilizzo di apparecchiature mediche elettromedicali essenziali al mantenimento in vita;

Inoltre, rispetto all'anno passato usufruiranno dell’agevolazione anche le famiglie titolari di Reddito di Cittadinanza o Pensione.

Come funzionerà il bonus a partire dal 2021?

Secondo quanto specificato dal Presidente dell'Arera Stefano Besseghini, l'erogazione dello sconto in bolletta sarà automatico senza necessità di domanda di rinnovo. Non andrà presentata, dunque, presso il comune di residenza o presso i Caf, la domanda rinnovabile ogni 12 mesi. Per gli utenti indiretti (ad esempio il contratto idrico condominiale) la misura di sostegno sarà erogato in un'unica soluzione secondo le modalità previste dal gestore della fornitura.

"Lo sconto sulle bollette - ha dichiarato il presidente Arera -verrà applicato automaticamente, garantendone la fruizione a tutti gli aventi diritto (circa 2 milioni e mezzo di famiglie in condizioni di disagio economico) ed azzerando i passaggi burocratici, senza peraltro gravare in alcun modo sul Bilancio dello Stato”.

Come informarsi

Sarà possibile verificare lo stato di avanzamento della richiesta contattando il numero verde 800166654 - fornendo il proprio codice fiscale e numero identificativo della richiesta presentata - o collegandosi al sito www.bonusenergia.anci.it entrando nella propria sezione a "Controlla on line la tua pratica".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

ondalunga

Mar, 10/11/2020 - 10:56

Quindi tutti i furbettini che già hanno diritto a redditi di nullafacenza, bonus e ristori vari senza averne diritto (e son tantissimi) avranno altri benefici che ovviamente ricadranno sulle bollette "altrui", compresa la mia...

Ritratto di tomari

tomari

Mar, 10/11/2020 - 12:00

Isee fino a 8.265 euro e SUV da 70.000 euro nel garage! Ne conosco....

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 10/11/2020 - 12:26

@tomari - esatto. Poi i sinistri dicono che sono gli altri ad evadere.