Strage maratona di Boston: fermati altri tre studenti

I tre ragazzi non sarebbero responsabili delle esplosioni, ma sarebbero accusati di disturbo delle indagini

Strage maratona di Boston: fermati altri tre studenti

Svolta nelle indagini per l'attentato alla maratona di Boston che il 15 aprile scorso ha provocato tre morti e 260 feriti. La polizia di statunitense ha arrestato tre studenti vche però al momento non
sarebbero stati accusati per nessun reato compiuto prima degli attentati alla maratona. Piuttosto
devono rispondere di azioni di disturbo delle indagini e di falsa testimonianza, tutte compiute successivamente alle esplosioni.
Sarebbero tre colleghi o forse compagni di stanza di Dzhokhar Tsarnaev: due sarebbero stranieri, esattamente kazachi, e uno di cittadinanza americana. La Cnn ha mostrato una foto di due giovani, che potrebbero essere tra i fermati, con tratti somatici orientali, a fianco di Dzhokhar, a Time Square di New York, scattata l'anno scorso

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento