G8, Balducci non è più "Gentiluomo del Papa"

Il presidente del Consiglio dei Lavori pubblici, in carcere a Regina Coeli con le accuse di corruzione per l'inchiesta su appalti e Grandi eventi, è stato "cancellato" dalla lista del Vaticano. Ieri la cacciata del corista nigeriano dalla Cappella Sistina 

G8, Balducci non è più "Gentiluomo del Papa"

Città del Vaticano - Non sarà più chiamato a svolgere il ruolo di "Gentiluomo di Sua Santità" Angelo Balducci, ex numero uno del Consiglio dei Lavori Pubblici in carcere nell’ambito dell’inchiesta sui Grandi eventi. Lo hanno riferito fonti vaticane precisando che il protocollo non prevede alcun atto formale di revoca dall’incarico, ma solo la cancellazione dall’Annuario pontificio dopo un certo tempo di mancato svolgimento dei compiti assegnati.