A GENOVA SFILA L’ORGOGLIO COSTA

Genova Decine di cartelli con la scritta «l’equipaggio c’è» e sotto messaggi di orgoglio e di appartenenza all’azienda sono stati lasciati dai dipendenti di Costa Crociere davanti alla sede della compagnia, in piazza Piccapietra, a Genova, al termine del corteo di solidarietà con passeggeri e colleghi. «Gli ufficiali c’erano ci sono e ci saranno» è scritto su un cartello, altre scritte sono: «Fieri di fare parte dell’equipaggio», «Più che colleghi amici, più che una squadra una famiglia», «Orgogliosi di avere lavorato con voi 4 anni», «Siamo una grande famiglia», «Come il nostro presidente dice - Come ogni uomo di mare ha la sua tempesta - noi tutti insieme stiamo affrontando la nostra» e, in riferimento ai colori aziendali, «Sangue giallo blu». Tra le persone che hanno manifestato, anche alcuni ufficiali, che hanno scelto di sfilare in divisa. «Lo facciamo - ha detto il primo ufficiale di coperta Nicola Della Porta - perché riteniamo giusto difendere l’operato di tanti come noi. Siamo rammaricati e rattristati per quello che è successo. Ma ogni anno portiamo in giro per il mondo milioni di persone in assoluta sicurezza. Ora ci sentiamo messi sotto accusa ingiustamente, come se fossimo in un tritacarne mediatico. Non è giusto».

Commenti