E' ufficiale: il mondo mi considera una cozza..

La leader di Fdi autoironica: "Ogni volta che esce un manifesto con una foto decente tutti a dire che è ritoccata..."

 E' ufficiale: il mondo mi considera una cozza..

Giorgia Meloni, oltre che sul simbolo di Fratelli d'Italia, ha messo la faccia anche sui manifesti del suo partito in vista delle Europee. E anche stavolta è incappata nelle critiche di molti che l'accusano di aver usato un po' troppo il fotoritocco.

Nel nuovo manifesto la leader di Fdi è fotografata dal basso in un'immagine decisamente patinata e, soprattutto, ben diversa da come appare nelle foto al naturale. Difficile negare l'uso di photoshop o almeno di qualche "trucchetto" per venire meglio, insomma.

Immancabile l'ironia sui social network. La stessa ironia con cui Meloni replica su Twitter: "Ogni volta che esce un manifesto con una foto decente tutti a dire che è ritoccata... E' ufficiale: il mondo mi considera una cozza...", ha scritto. Poi nei tweet successivi afferma che il fotoritocco non c'entra: "È solo una bella foto", assicura.

Photoshop o no, alla Meloni l'autoironia non manca di certo.

Commenti