Interni

Renzi smaschera Conte su Ischia: "Folli scelte del 2018"

Il leader di Italia Viva attacca il presidente del M5S: "Il disastro di Ischia richiama molti temi, a cominciare dalle scelte sul condono e sull'unità di missione"

Renzi smaschera Conte su Ischia: "Folli scelte del 2018"

La tragedia di Ischia impone di mettere da parte le polemiche politiche e concentrare tutte le attenzioni sui soccorsi e sulla ricerca dei dispersi. In un secondo momento però, possibilmente non troppo lontano, bisognerà fare i conti con le scelte politiche. Che hanno un peso e un effetto determinante sugli eventi a livello nazionale. In questa direzione Matteo Renzi ha pungolato Giuseppe Conte, annunciando che a stretto giro verranno riportate a galla le scelte compiute nel passato dall'avvocato.

Renzi smaschera Conte

Il leader di Italia Viva ha affidato ai propri canali social il pensiero sulla frana che ha travolto le case a Casamicciola. Innanzitutto ha voluto ribadire la solidarietà alle famiglie, agli abitanti e ai soccoritori, oltre che "un pensiero commosso a questa terra così bella e così devastata".

Renzi ha però annotato che il disastro di Ischia "richiama anche le folli scelte del 2018 su condono e unità di missione". Temi che verranno affrontati nei prossimi giorni. Si prospetta dunque un nuovo scontro a distanza tra l'ex sindaco di Firenze e Conte, da cui ci si aspetta un atto di difesa in seguito alle critiche emerse sulle decisioni intraprese dal suo governo e che sono state rivangate fin da subito.

Sul web sono tornati a circolare diversi video risalenti al 2018 in cui lo stesso Renzi denunciava i pericoli che potevano scaturire dalle scelte del governo gialloverde. In diverse occasioni aveva definito il condono "una schifezza, una vergogna totale" e aveva fatto notare che "di abusivismo si muore". In quei giorni aveva voluto separare la polemica politica dalle questioni di merito: "Per la prima volta dopo tanti anni l'Italia torna a fare un condono edilizio. È una cosa che disintegra la vita delle persone. Chi sceglie il condono oggi si mette dalla parte dell'illegalità".

Quel condono controverso

In queste ore stanno facendo molto discutere i provvedimenti su Ischia che portano la firma del governo gialloverde guidato da Giuseppe Conte. A denunciare l'operato di quell'esecutivo è stato anche Angelo Bonelli, co-portavoce di Europa Verde, in riferimento al decreto su Genova risalente al 2018: "Fu prevista una sanatoria edilizia che ha consentito di definire pratiche per nuovi condoni nell'isola di Ischia pendenti dagli anni Ottanta".

Sulla questione si è espressa pure Raffaella Paita, capogruppo al Senato di Italia Viva, che ha riassunto così quanto accaduto: "Era il 2018: il governo Conte 1 decise di smantellare Italia Sicura, l'Unità di Missione contro il dissesto idrogeologico. Varò un vergognoso condono edilizio a Ischia. Matteo Renzi li avvisò: di abusivismo si muore". Le ha fatto eco il renziano Ivan Scalfarotto: "Il governo Conte I è lo stesso del condono di Ischia. Davanti ai disastri che si verificano, insieme al dolore si manifestano responsabilità politiche evidenti".

Commenti