Piero Pelù, rocker deluso, le canta a Renzi

Il rocker deluso: "È il sindaco più latitante della storia di Firenze. Io so che non asfalterà niente e nessuno"

Piero Pelù, rocker deluso, le canta a Renzi

Ci voleva un rocker per cantarle a Matteo Renzi, fiorentino per giunta come Piero Pelù fondatore dei Litfiba. «Renzi, il sindaco più latitante della storia di Firenze, chiunque abbia sue notizie contatti il Comune di Firenze che lo aspetta per svolgere il lavoro per cui è pagato».

E poi: «Renzi si sente la vittoria in mano. È riuscito con promesse fantascientifiche a mettere tutti d'accordo all'interno di quel buco nero della politica che è il Pd. Aria nuova o aria fritta? Io so che non asfalterà niente e nessuno. E allora come cittadino\contribuente di Firenze gli chiedo se sarà in grado di asfaltare (o lastricare) le migliaia di pericolosissime buche che ci sono nelle strade della mia amata città».