Iraq, doppio attentato durante partita di calcio: 25 vittime e 120 feriti

E' di almeno 25 morti e circa 120 feriti il bilancio provvisorio di un’autobomba saltata in aria durante una partita di calcio nella cittadina settentrionale di Tal Afar, non lontana dal confine con la Siria. Cittadina a maggioranza sciita, è già stata teatro di sanguinosi attentati e di battaglie contro gli insorti legati ad Al Qaida

Iraq, doppio attentato 
durante partita di calcio: 
25 vittime e 120 feriti

Bagdad - E' di almeno 25 morti e circa 120 feriti il bilancio provvisorio di un’autobomba saltata in aria durante una partita di calcio nella cittadina settentrionale di Tal Afar. Il centro è abitato prevalentemente dalla minoranza sciita turcomanna a circa 60 chilometri ad ovest di Mosul, considerata ancora una roccaforta degli insorti sunniti legati ad al Qaeda. Lo riferisce la polizia secondo cui anche un kamikaze si è fatto esplodere tra gli spettatori sugli spalti.

Doppio attentato Il doppio attentato è stato organizzato con un autobomba e un kamikaze con cintura esplosiva che si è fatto esplodere mentre si affrontavano due squadre locali nella città di Tal Afar, in un campo non protetto da alcuna barriera. Il precedente bilancio fornito da fonti della polizia si era fermato a dieci vittime. Tal Afar, non lontana dal confine con la Siria, è una cittadina a maggioranza sciita, teatro già in precedenza di sanguinosi attentati e di battaglie contro gli insorti legati ad Al Qaida.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti