Rientro a scuola: consigli per viverlo serenamente

Il rientro a scuola è un evento emozionante e al tempo stesso traumatico sia per i genitori che per i più piccoli. L’American Accademy of Pediatrics ha stilato una serie di consigli utili per vivere serenamente il ritorno alla quotidianità

Rientro a scuola: consigli per viverlo serenamente

Il rientro a scuola è un evento emozionante ma anche traumatico.

Segna il ritorno alla vita reale, alla quotidianità dopo un periodo di relax e divertimento illimitato. Per ricominciare col piede giusto i genitori dovrebbero trasmettere entusiasmo e stimolare i più piccoli ad affrontare il rientro con positività ed entusiasmo. Sì, perché questo trauma riguarda sia i genitori che molto spesso si trovano spaesati e destabilizzati nell’organizzazione dei ritmi scolastici e i più piccoli che affronteranno il cambiamento vero e proprio delle loro giornate, lontani da casa e dai genitori. Utile sarebbe coinvolgerli attivamente nella preparazione del materiale scolastico e nella scelta dell’abbigliamento da indossare il primo giorno e i giorni successivi come in una sorta di gioco piacevole.

Il ritorno alla quotidianità può diventare fonte di occasioni e possibilità per instaurare nuove amicizie e per vivere intensamente esperienze di vita indimenticabili. L’American Accademy of Pediatrics ha stilato una serie di consigli e suggerimenti per affrontare al meglio il rientro a scuola:

1. Evidenziate gli aspetti positivi: creare nel bambino buone aspettative. Ricordategli che durante l’anno scolastico stringerà nuove amicizie e potrà svolgere attività nuove ed emozionanti;

2. Attenzione al ciclo sonno/ veglia: riportate i vostri bambini alla sveglia nel periodo scolastico almeno una settimana prima dal rientro. Serve per abituarli ai vecchi ritmi e per non destabilizzarli. Attenzione a non far perdere ore di sonno preziose, utili per affrontare gli impegni scolastici a cui si va incontro;

3. Gestire i cambiamenti: accompagnate vostro figlio a visitare la nuova classe o la nuova scuola prima dell'inizio delle lezioni se è possibile. Gli servirà per ambientarsi efficacemente;

4. Scegliere uno zaino adeguato: acquistate uno zaino con spallacci e schienale ampi e imbottiti. Sfruttate ogni tasca, concentrando gli oggetti più pesanti nella zona centrale. Prestate attenzione al suo peso perché lo zainetto non dovrebbe superare il 10-20% del peso corporeo del bimbo. Se la scuola lo permette, comprategli uno zaino munito di ruote. È la soluzione migliore per gli studenti costretti a trasportare carichi pesanti.

5. Curare lalimentazione: mai far saltare la colazione perché apporta la giusta carica e fonte di energia. I pediatri consigliano di non dimenticare la buona abitudine di mangiare più spesso frutta e verdura, fonte inesauribile di vitamine necessarie per la crescita e il buon rendimento scolastico.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti