Lippi: "Abbiamo fatto poco per vincere Ma noi non vogliamo tornare a casa"

Il ct deluso dal pareggio: "Siamo stati poco fortunati, ma abbiamo combinato troppo poco. Questa partita era da vincere". Rammarico anche per Zambrotta: "Abbiamo dato tutto per recuperare, ma ci è andata male. Ci mancano solo i tre punti"

Lippi: "Abbiamo fatto poco per vincere 
Ma noi non vogliamo tornare a casa"

Nelspruit - Lippi è deluso. "Alla prima occasione abbiamo subito il gol. Bisogna fare di più. Siamo stati poco fortunati, ma dovevamo vincere questa partita e non abbiamo fatto grandi cose". Il ct azzurro mastica amaro dopo il deludente 1-1 che l’Italia ha ottenuto contro la Nuova Zelanda. Il secondo pareggio complica il cammino della Nazionale. Giovedì bisognerà battere la Slovacchia. Nella terza gara, non è certo il recupero di Andrea Pirlo. "È un gran giocatore ma non è ancora pronto" dice il ct.

"Non vogliamo tornare a casa" La situazione è complicata, ma non è il caso di tremare:"Ho 62 anni, sono nel calcio da 40 anni. Ho partecipato a manifestazioni di altissimo livello e ne ho vinte alcune. Siamo in una situazione di difficoltà, ma non siamo nel panico. C’è dispiacere, ma non c’è panico" ribadisce Lippi. "Se vinciamo la prossima partita, passiamo il turno. E potremmo passare anche pareggiando, se il Paraguay batterà la Nuova Zelanda" dice soffermandosi sulla classifica. "Oggi è mancato qualcosa. È mancata la lucidità, non la volontà. La qualità in campo c’era, ma non l’abbiamo sfruttata. Abbiamo continuato a buttare palloni in area con difensori alti due metri".

Zambrotta: "Ci mancano i tre punti" "Abbiamo fatto una buona gara, ma la Nuova Zelanda è riuscita a farci gol in una delle due occasioni che ha avuto". Gianluca Zambrotta, uno dei migliori in campo per l’Italia, esprime così il suo rammarico, ma dice che la squadra non ha nulla da rimproverarsi: "Abbiamo dato tutto per recuperare la partita - ha proseguito il terzino del Milan -, ma ci è andata male. Ora dobbiamo sperare nei tre punti nell’ultima gara e penso che abbiamo ancora buone possibilità di passare il turno. Abbiamo preso anche un palo con Montolivo - ha concluso -. Le abbiamo tentate tutte, ci mancano solo i tre punti".

Iaquinta deluso "La nuova Zelanda si è difesa molto bene. Siamo andati vicino al gol con il tiro di Montolivo, è stato un peccato pareggiare questa partita". Vincenzo Iaquinta, autore del gol del pari su rigore contro contro la Nuova Zelanda, esterna la sua delusione per la mancata vittoria e poi racconta il suo rapporto con i calci di rigore. "Io i rigori li ho sempre tirati, poi lo ha detto il tecnico ed è toccato a me. Peccato - ha aggiunto Iaquinta - se vincevamo era tutta un’altra cosa, ora c’è un’altra partita. Dobbiamo mantenere la testa alta e andare avanti".

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti