Milano da scoprire

Le installazioni più belle del Fuorisalone

Installazioni uniche, scenografiche e da non perdere quelle del Fuorisalone, che da ieri animano i vari distretti della Milano Design Week

Le installazioni più belle del Fuorisalone

Ha preso il via la Milano Design Week 2022 con gli oltre 700 eventi del Fuorisalone, appuntamenti imperdibili e collaterali allo stesso Salone del Mobile.Milano che oggi apre ufficialmente i battenti a Rho Fiera. Con le sue quattro decadi di esperienza il Fuorisalone è ormai una certezza di qualità e innovazione, in grado di coinvolgere annualmente sempre nuovi distretti e quartieri. Non solo appuntamenti e presentazioni per gli addetti ai lavori ma principalmente una ricca e affascinante offerta di eventi aperti al pubblico. Un vero percorso creativo e tecnologico da ammirare e osservare da vicino, un'immersione creativa in grado di accogliere un numero sempre crescenti di appassionati di design e non solo. Scopriamo le installazioni più interessanti sparse per la città.

Floating Forest, la foresta galleggiante

INSTALLAZIONE DI BOERI IN DARSENA Fuorisalone

Un elemento green rigenerante direttamente sulle acque della Darsena di Milano, uno spazio progettato come un ecosistema con 610 piante e 30 specie diverse. Un luogo dove immergersi per riposare e disconnettersi dalla frenesia urbana, ma anche uno spazio di incontro e rifugio. Un progetto di Timberland creato da Stefano Boeri Interiors, che verrà donato alla città di Milano per la futura rigenerazione del Parco della Vettabbia.

Dove: Milano Darsena via Gabriele D'Annunzio 20

Florilegio

Nuovo look per lo storico negozio di fiori in via Manzoni, grazie all'intervento creativo della designer Cristina Celestino pronta a creare un dialogo tra interno ed esterno. La voglia di preservare il mood originario del luogo, progettato e realizzato nel 1945 dall'architetto di origini belghe Guglielmo Ulrich, ha spinto la creativa a mescolare in modo poetico design e natura.

Dove: Fioreria Radaelli, via Manzoni 16 - Milano

Mohd in Bloom

Studiopepe cura il nuovo allestimento Mohd all'interno dello spazio Officina ricreando le atmosfere di un giardino estivo, attraverso un gioco di specchi che ne moltiplica all'infinito l'effetto scenografico. Un vero e proprio dialogo tra gli ambienti, un'interazione tra il progetto d'interni con il nuovo spazio esterno, un giardino dove leggerezza, colori pastello e materiali sono i principali protagonisti.

Dove: Mohd, via Macchi 82 - Milano

TOILETPAPER STREET

TOILETPAPER

Il progetto creativo di Maurizio Cattelan e di Paolo Ferrari per ORGANICS by Red Bull punta a trasformare l'edificio di via Balzaretti in un luogo creativo di interesse. La sede operativa dello stesso progetto editoriale e artistico, si trasforma in un'installazione permanente visibile a tutti. Una vera esplosione di colori e rinnovo creativo per la facciata dell'edificio in grado di modificare il look della zona, coinvolgendo anche il resto della via.

Dove: Via Giuseppe Balzaretti, 4 - Milano

Pet Theraphy

Alberto Biagetti e Laura Baldassari ricreano le atmosfere e lo stupore tipico dell'infanzia, grazie a una serie di oggetti che sembrano appartenere a uno spazio onirico. Gatti giganti dall'aspetto mansueto si trasformano in sedute scultoree, come parte integrante di un ambiente domestico dove interno ed esterno si fondono. Il gioco è il punto di collegamento tra gli oggetti e le installazioni presenti, all'interno di un concetto di casa che sembra una favola o un sogno a occhi aperti.

Dove: Atelier Biagetti Piazza Arcole, 4 - Milano

Momentum

Un'installazione visuale ed esperenziale quella proposta da Stark che si interroga sulle relazioni tempo-spazio/ambiente. In particolare sulla percezione del tempo tra quello scandito che avanza senza tregua, e quello percepito ancora plasmabile. Un'opera che sia avvale di luci e suoni in grado di contrapporre al caos esistenziale la regolarità e linearità della scienza, un'occasione per riflettere sulle singole azioni in relazione con lo spazio e la sua trasformazione. L'installazione, creata all'interno dell'Acquario Civico di Milano, è parte integrante anche dell'Ocean Week.

Dove: Acquario Civico di Milano, viale Gadio 2 - Milano

DROPCITY

Dropcity

Una vera rigenerazione urbana quella dei Magazzini Raccordati di via Sammartini, in zona Stazione Centrale con 10mila mq di spazio che verranno trasformati e valorizzati. Mostre, incotri, scambi, progetti, installazioni, co-working con una vera interazione tra architettatura e design, grazie a un numero corposo di professionisti di settore. Dropcity, progetto ideato da Andrea Caputo, con il supporto di Grandi Stazioni Retail e Nhood, non solo punta a riqualificare l'area e ad attuare un risanamento conservativo degli spazi. Ma vuole diventare un punto di riferimento per la creatività milanese, con aree tematiche per i giovani, una grande biblioteca di settore e spazi dedicati ai cittadini.

Dove: via Sammartini, 65 - Milano

dOT Design Outdoor Taste

Acqua come punto di forza e connessione per un'installazione davvero unica in grado di occupare in modo creativo il Sagrato della Chiesa di San Marco e il suo chiostro.

Studi di architettura e designer si confrontano per la reinterpretazione dello stile Liberty e l'Art Dèco, in funzione di una sperimentazione creativa di materiali e produzioni necessarie per reinventare le stanze da bagno.

Dove: Piazza e Chiostro della Chiesa di San Marco, Piazza e via San Marco, 2 - Milano

Commenti