Luna di miele, passeggiare felici nelle foreste della Lombardia

Romantici, golosi, sportivi e amanti della natura si raduneranno domani per una Luna di Miele in quattro Foreste di Lombardia. Ci si ritrova tra i pini silvestri della Gardesana Occidentale, scrutando dall'alto il lago o le rocce delle zone più interne alla ricerca di aquile e stambecchi, percorrendo il Sentiero delle Tracce o andando alla scoperta delle fortificazioni della Grande Guerra. Oppure, sempre in terra bresciana, ci si incontra tra gli agrifogli e i tassi della selvaggia Val di Scalve, segnata da aspre rocce e profondi valloni, magari lungo il sentiero eco-didattico dedicato all'orso. In provincia di Sondrio la meta è l'Alpe Culino, tra i lariceti e i percorsi tematici della Foresta Val Gerola, e nel comasco si sale verso Terz'Alpe, ristorandosi all'ombra dei carpini neri e dei frassini dei Corni di Canzo o perdendosi con la fantasia sul Sentiero dello Spirito del Bosco. La fatica del cammino sarà sempre ricompensata, nel pomeriggio, dalle degustazioni guidate di mieli locali abbinati a formaggi d'alpeggio.
Ogni foresta dà un tocco particolare al programma: passeggiata naturalistica guidata con partenza da Prabione nella Foresta Gardesana Occidentale, buffet di prodotti locali a Castello Orsetto in Val di Scalve, laboratorio del gusto per preparare la coppetta (tipico dolce valtellinese con miele e noci) all'Alpe Culino, concerto dell'Alphorn Group a Terz'Alpe. E la sera, dopo la cena al sacco o presso gli agriturismo, tutti a guardare il cielo cullati da un recital per voci e chitarra, ascoltando miti e curiosità sulla luna o facendosi guidare nelle osservazioni astronomiche. Infopoint Ersaf 02.67404451, forestedilombardia.it.