In cima alla montagna dalle «2.132» possiblità

Ai confini del cielo un panorama mozzafiato fra giochi e slittini, passeggiate e idee gourmet

Non lontana da Lucerna c'è la montagna conosciuta per i suoi «2132 metri e possibilità» sopra il livello del mare: è il Pilatus, luogo d'elezione per grandi e piccini che hanno voglia di nevicate e aria cristallina, escursioni e arrampicate, giri in mountain bike o esperienze culinarie, il tutto con una vista davvero spettacolare. Sono infatti ben 73 le vette alpine che si scorgono attorno alla cima della montagna che domina il Lago di Lucerna, raggiungibile da Kriens in funivia e con la cabinovia Drangon Ride e da Alpnachstad con la storica ferrovia a cremagliera più ripida del mondo, inaugurata nel 1889 (ma aperta solo nella bella stagione, da maggio a ottobre). Da allora il panorama è rimasto intatto ma le strutture ricettive sul Pilatus si sono completamente rinnovate: è infatti possibile dormire in vetta nell'Hotel Pilatus-Kulm, aperto nel 1890, che si è da poco rifatto il look, pur mantenendo il suo fascino Belle Epoque, e propone un'offerta gastronomica d'alto livello.

Per divertirsi sulla neve c'è il Pilatus Snow & Fun Park che dispone di piste per ogni livello, che ospitano gli slittini tradizionali o moderne e divertenti varianti come le Ghosky Rebel, slittini dal color rosso fiammante che montano piccoli sci e possono essere orientate spostando il peso come fossero uno skateboard. Chi ama passeggiare può raggiungere Krienseregg o Fräkmüntegg, da cui partono tre percorsi brevi e facili segnalati per chi vuole camminare con le racchette da neve. Le famiglie con bambini apprezzeranno anche il nuovo Dragon World nel Mythen Foyer sul Pilatus Kulm, un tour interattivo con giochi ed effetti speciali, che ricorda i miti e le leggende legate al drago che pare si nascondesse nelle caverne più profonde della montagna.

Se queste attività vi hanno fatto venire appetito, ecco le proposte gourmet, come la Festa della fondue, menù dedicato a uno dei piatti nazionali e tipici della Svizzera (qui si prepara a base del locale formaggio Chretzenalp e si può ordinare per il pranzo) e per i più pigri, che vogliono solo salire in vetta e godersi una colazione, c'è anche lo speciale Brunch della Domenica, con appetitosi piatti dolci e salati, freddi e caldi, e un ricco buffet, con caffè, tè e centrifugati. Da non perdere i pacchetti speciali: l'offerta Sogni ad alta quota comprende salita e discesa, l'aperitivo di benvenuto e un menu serale di quattro portate, il pernottamento e la ricca colazione (valida fino al 30 aprile 2020, con doppie a partire da 146 euro e junior suite da 201 euro. Per informazioni e offerte: pilatus.ch

VCC