Droga tra i tavoli di un ristorante milanese: chiuso per 10 giorni

La trattoria è stata giudicata dagli uomini che hanno investigato come un posto "pericoloso per l'ordine pubblico e per la sicurezza della cittadinanza" visto che tra i tavoli si spacciava

Droga tra i tavoli di un ristorante milanese: chiuso per 10 giorni

La Questura di Milano ha deciso di chiudere per dieci giorni un ristorante milanese per spaccio di droga visto che alla perquisizione degli agenti il titolare è stato trovato con 7.5 grammi di hashish e 800 euro in contanti.

Il provvedimento del questore arriva in seguito ad una mirata indagine condotta dagli agenti della Polizia di Stato volta a scoprire se la trattoria "Antica Ricetta" era un polo di spaccio. La conferma è arrivata al seguito della perquisizione del titolare del locale, il Milano Today riferisce infatti che sono stati trovati 7.5 grammi di hashish e 800 euro in contanti. Successivamente gli agenti sono andati nel domicilio del proprietario del locale e hanno rinvenuto ingenti quantità di metanfetamina e marijuana. Altra droga è stata trovata a casa del socio, visti i precedenti di entrambi sono stati denunciati a piede libero.

Nella nota del questore si evince che il locale era ritenuto:"Un pericolo per l'ordine pubblico e la sicurezza della cittadinanza, dal momento che all'interno dell'esercizio commerciale è stata messa in atto l'attività illecita di spaccio di sostanze stupefacenti".

Ora il ristorante è stato costretto a chiudere i battenti per dieci giorni mentre i due soci sono stati denunciati e uno di loro è stato arrestato per precedenti penali molto simili.

Commenti