Ancora ira dei costruttori sui banchi della Azzolina. Ma Arcuri già esulta per le offerte

Le aziende italiane protestano ancora per il bando relativo alla realizzazione dei banchi voluti dal ministro Azzolina: "Serve una capacità produttiva enorme"

Il bando indetto dal commissario Arcuri per la produzione dei banchi scolastici fa acqua da tutte le parti. Continuano le proteste da parte delle aziende italiane che, ancora una volta, s'infuriano per le richieste sui generis del ministro dell'Istruzione Lucia Azzolina: "Le cose impossibili restano impossibili", spiega con una nota Assufficio di Federlegno Arredo.

Il ''bando impossibile"

Definirlo ''impossibile'' è quasi un eufemismo. Se aveva suscitato qualche perplessità la richiesta dei ''banchi dinamici'' (dotati di rotelle e seduta mobile) quella dei banchi tradizionali (monoposto e in legno) rappresenta una delle criticità maggiori in seno al bando indetto dal commissario Arcuri lo scorso 20 luglio. Il motivo è che i requisiti contenuti nel versione originale, ma anche nella rivisitazione successiva, non tengono conto della reale capacità produttiva delle aziende italiane che potrebbero parteciparvi. I tempi dettati dalla Azzolina sono eccessivamente stringenti rispetto al numero di supporti da realizzare (1,5 milioni entro fine agosto) e i costi relativi all'approvvigionamento delle materie sforano di gran lunga le stime forfettarie abozzate in queste settimane. "Abbiamo continuato ad analizzare in maniera approfondita il bando e studiato con fornitori di prodotti e servizi coinvolti ogni soluzione possibile che potesse garantire il rispetto dei requisiti riportati nel bando stesso, purtroppo giungendo sempre alla medesima conclusione: missione impossibile. Ma Assufficio - spiega in una nota - è andata oltre per non lasciare niente di intentato ed è riuscita ad aggregare tutti i suoi associati produttori di arredi scolastici - che realizzano circa l’80% del fatturato nazionale del settore - in un'unica grande ATI (associazione temporanea di imprese) in modo da presentare un'offerta che risponde però a modalità e tempistiche diverse da quelle indicate nel bando".

"Presentate 14 offerte"

Data l'irrealizzabilità delle richieste, fino ad oggi, c'è stato il rischio concreto che il bando andasse deserto, ovvero, che non vi fossero adesioni. Tuttavia, il commissario Arcuri ha poc'anzi comunicato che alla chiusura della gara europea, fissata alle ore 14 di mercoledì 5 agosto, risultano pervenute 14 offerte. "Sono state presentate 14 offerte, un risultato ritenuto soddisfacente - spiega la nota dell'ufficio stampa del commissario straordinario - . Oltre alle imprese italiane, tra i proponenti vi sono anche aziende estere. La Commissione giudicatrice si è subito insediata e si è messa al lavoro per poter aggiudicare la gara entro il 12 agosto, come previsto dal bando".

"Le cose impossibili restano impossibili"

Con la ferma volontà di trovare un compromesso tra le parti, FerlegnoArredo ha avanzato una controfferta: "Nessuno può dirci che non ci abbiamo provato e messo la buona volontà, ma le cose impossibili restano impossibili. Mobilferro srl, Vastarredo srl, Camillo Sirianni sas, Sud Arredi srl, Arreda la scuola srl, Paci srl, Biga srl presenteranno pertanto un'offerta ma rispondente a requisiti che sappiamo di poter soddisfare. Da imprenditori - conclude la nota di Assuficio - siamo abituati a misurarci con la realtà e anche questa volta l'abbiamo fatto con chiarezza e onestà e abbiamo messo sul tavolo quanto è realisticamente fattibile. Non siamo abituati a sfogliare il libro dei sogni irrealizzabili. Ci auguriamo che finalmente si facciano i conti con la realtà" .

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

cgf

Mer, 05/08/2020 - 18:40

a 300 euro cadauno quando il costo non dovrebbe superare i 25 dollari, aggiungi pure qualche spesa accessoria, ma... meraviglia siano solo 14.

cgf

Mer, 05/08/2020 - 18:41

Ok, tralasciamo che non sono per nulla sicure in caso di sisma, per i controsoffitti, i bagni, muri pericolanti?

lisanna

Mer, 05/08/2020 - 18:53

ci vorrebbe una bella faccia di tolla per assegnare a ditte estere l'appalto, dato che si sta cercando di promuovere il made in Italy per far ripartire l'economia. ma la faccia di tolla ce l'hanno eccome! magari la Cina ci riesce ,tutti di plastica tossica,quella che i 5stalle vogliono mettere al bando

Nes

Mer, 05/08/2020 - 18:57

Aggiustate le scuole che stanno cadendo a pezzo e non buttate via soldi, le distanze si mantengono senza rotelle, quelle che mancano a qualcuno o più di uno

cir

Mer, 05/08/2020 - 19:12

lisanna Mer, 05/08/2020 - 18:53 ; sai quando avremmo risparmiato a fa costruire l' ospedale della FIERA di Milano ai Cinesi ? Le ferrovie ai FRANCESI ?

nunavut

Mer, 05/08/2020 - 19:23

@ cir 19:12 per l'ospedale della Fiera di Milano non avresti risparmiato una beata cippa di centesimo di euro, È STATO COSTRUITO CON DONAZIONI DI PRIVATI,cercate di essere coerenti e sinceri una volta tanto.

Jon

Mer, 05/08/2020 - 19:32

Cosi' gli alunni terranno le distanze..?? Con le ruote?? Ma cos'ha nel cervello la Azzolina?? NULLA DI NULLA !! I BAnchi vanno fissati al pavimento a distanza certa..Solo cosi' si puo' vedere un risultato, ove esista..!

cir

Mer, 05/08/2020 - 19:39

nunavut Mer, 05/08/2020 - 19:23 . Ho capito , hai fatto bene a ricordarmelo, sai mi dimentico sempre che i soldi dei privati possono essere sprecati tutte le volte che si vuole , ma a Milano siete tutti cosi ?

nunavut

Mer, 05/08/2020 - 19:56

@ cir 19:39 ah ora dei miei soldi decidi tu cosa posso fare ?? che io sia del Nord o del Sud che cacchio c'entra ? Come se io avessi dei risparmi e avendo pagato tutte le mie imposte posso portarli in un altro paese ,certo,è sufficente che io dichiari al fisco italiano i redditi che tale ammontare mi frutta ? o devo per forza tenerli in Italia dove un qualsiasi Amato può decidere di FAR ESEGUIRE un prelievo FORZOSO = LADROCINIO LEGALIZZAT ? solo i fessi oppure quelli che non possono permetterselo (le leggi sono fatte per i ricchi detto fra noi) non lo fanno.

nunavut

Mer, 05/08/2020 - 20:00

@ cir Costruire un ospedale SAPENDO BENISSIMO ( detto dagli esperti del governo) che ci sarà una seconda ondata è sprecare il prorio denaro ? Dovreste incominciare ad essere più coerenti con quello che scrivete sui social.

cir

Gio, 06/08/2020 - 10:41

nunavut Mer, 05/08/2020 - 19:56 ; innanzi tutto dei tuoi soldi cosa farne non la decidi tu , ma a quanto pare lo hanno deciso altri . Poi devi vedere se tutti i milanesi e Lumbard sono veramente orgogliosi di avere speso il triplo del costo di un " opera " che in casi di Emergenza..non si bada a spese..il fatto che li abbiate dati con generosita' non deve essere un motivo per sprecarli , ma come si spendono 110.mila euro a posto letto ? chi ha avuto il coraggio di chiederli ? chi ha pagato senza batter ciglio ? e poi sapete benissimo che verra' smantellato!

Piero52

Gio, 06/08/2020 - 10:48

Io credevo che mancassero gli spazi, non i banchi inoltre, i banchi con le rotelle quali vantaggi dovrebbero portare, se non quello che qualcuno, come sempre, ci marcerà sopra?

cir

Gio, 06/08/2020 - 11:05

Piero52 Gio, 06/08/2020 - 10:48 : a quanto pare dicono che i banchi con le rotelle serviranno in caso di terremoto...Questi sono pazzi da legare..il bello e' che le aziende si azzuffano come iene sulla preda da spolpare e nessuno dice nulla ...devono essere figli di chi ha imposto le valvole termostatiche..

gianf54

Gio, 06/08/2020 - 11:34

Alla faccia del Made in Italy; comunque, la vedremo tutta a settembre (che, poi, dista solo 30 giorni...)

ulio1974

Gio, 06/08/2020 - 11:50

impossibile per noi italiani. sono sicuro che nei porti cinesi ci sono già container pieni che partiranno non appena gli italiani ufficializzeranno il loro forfait. era un bando per i cinesi, mica per noi.

buonaparte

Gio, 06/08/2020 - 11:52

basta stupidate-- questi tavoli non servono sono solo pericolosi e scomodi per i bimbi e ragazzi. vergogna che nessuno abbia il coraggio di parlare ufficialmente ,ma dica queste cose non ufficialmente- i banchi sono quasi tutti singoli e quei pochi che sono doppi si mette per qualche mese un plexiglass tra i due bimbi. bimbi che poi alla prima ricreazione saranno uno attaccati agli altri che giocano e fanno la lotta ed allora cosa serve il distanziamento? vergogna stato ipocrita. io sono quello che a febbraio invocava le mascherine per tutti. i commenti sono in memoria.ANDATEVI A VEDERE COSA SUCCEDE ORA NEI PARCHI E AL MARE E POI DITEMI COSA SERVONO QUESTI ASSURDI DISTANZIAMENTI FASULLI? A FAR MANGIARE QUALCUNO? MAGARI QUALCHE CINESE AMICO DELLA SINISTRA DEGLI APERITIVI NEI NAVIGLI? NESSUN BRAVO GIUDICE INDAGA ?

cir

Gio, 06/08/2020 - 12:13

buonaparte Gio, 06/08/2020 - 11:52 perfetta considerazione.. ma hai dimenticato il PIL , la torta da dividere , le industrie che si azzuffano per aggiudicarsi l' appalto, il bussiness ..tipico di un mondo che vive sugli sprechi fatti pagare al popolo, fra un po' salteranno fuori le ASSO-BANCHI di SCUOLA a protestare per la lentezza a dare il via..

TitoPullo

Gio, 06/08/2020 - 19:02

APOTEOSI DELLO STUPIDARIO 5STALLE!!ALTRO NON SANNO FARE SOLO DISASTRI!