Malpensa, lo shopping helper assiste i passaggeri cinesi

Da aprile un nuovo servizio del progetto "Chinese Friendly Airport": ogni giorno, in vista delle partenze dei voli per la Cina, due ragazze laureate in lingue orientali che hanno vissuto in Cina e hanno seguito corsi di formazione alla Fondazione Italia Cina sulla cultura e sul cerimoniale di vendita ai cinesi, guidano il passeggero alla scelta e all’acquisto nei negozi dell’aeroporto

Malpensa, lo shopping helper assiste i passaggeri cinesi

Milano Malpensa è sempre più un aeroporto Chinese Friendly e le iniziative per accogliere i tanti passeggeri provenienti dalla dalla Cina e agevolare la loro esperienza di viaggio che sono state avviate dall’anno scorso si arricchiscono di un nuovo servizio dedicato. Da i primi giorni di aprile nello scalo sono presenti infatti gli Shopping Helper. Ogni giorno, in vista delle partenze dei voli per la Cina, due ragazze laureate in lingue orientali che hanno vissuto in Cina e hanno seguito corsi di formazione alla Fondazione Italia Cina su cultura e cerimoniale di vendita ai cinesi, guidano il passeggero alla scelta e all’acquisto nei negozi dell’aeroporto, fornendo anche assistenza nelle pratiche di tax refund. Distribuita ai viaggiatori una mappa in lingua con segnaletica che descrive i negozi presenti nelle gallerie e negli spazi commerciali dell'aerostazione internazionale.

Questa iniziativa rientra nel progetto Chinese Friendly Airport sviluppato nello scalo internazionale di Milano Malpensa da Sea in collaborazione con la Fondazione Italia Cina, per rispondere in modo concreto alle nuove esigenze del mercato cinese, che registra il più alto tasso di crescita tra i paesi emergenti con volumi di traffico Italia-Cina: i passeggeri sono passati dai 269.000 del 2008 ai 751.000 del 2013 con un incremento assoluto del 179% negli ultimi 5 anni e una crescita media ponderata del 23%.

Il progetto Chinese Friendly Airport nasce in seguito a una prima survey condotta sui passeggeri cinesi in partenza da Milano Malpensa che ha verificato il loro approccio rispetto agli ambiti commerciale e operativo, fino all’apertura di tavoli di lavoro con enti e istituzioni del territorio.
L’avvio del progetto ha visto l’introduzione della lingua cinese nelle principali segnaletiche aeroportuali di servizio per agevolare gli spostamenti della clientela cinese all’interno dell’aeroporto. Per offrire un ulteriore supporto è stata inoltre tradotta in lingua cinese l’app per smartphone di Milano Malpensa, utilizzabile gratuitamente grazie alla connessione Wi-Fi disponibile nello scalo.

Dal punto di vista commerciale, la collaborazione con tour operator specializzati nella gestione di flussi di turisti cinesi incoming e outgoing ha permesso di distribuire ai passeggeri cinesi una carta sconto Fascination, per incentivare lo shopping nei retail dell’aeroporto. Concordati anche con i tour operator la distribuzione dei servizi Sea, parcheggi e sale Vip, a tariffe dedicate.

Ecco le maggiori destinazioni da e per Milano nel 2013
Voli diretti: Shanghai 223.000 passeggeri; Hong Kong 228.000; Pechino 118.000. Voli indiretti: Wenzhou 85.000 passeggeri; Taiwan 30.000. Altre destinazioni nell’area 65.000.
Le compagnie aeree cinesi con voli diretti per la Cina da Malpensa sono Air China sette voli a settimana su Shanghai e cinque voli su Pechino, Cathay Pacific sette voli a settimana su Hong Kong

Commenti