"Boicottare l'Egitto per il caso Regeni? Roba da idioti"

Ernesto Preatoni non usa mezzi termini e accusa l'Italia di commettere un grosso errore nei confronti dell'Egitto sul caso di Giulio Regeni

"Boicottare l'Egitto per il caso Regeni? Roba da idioti"

"Sono degli idioti. Lo scriva eh: idioti". Ernesto Preatoni, interpellato da Il Giorno, non usa mezzi termini e accusa l'Italia di commettere un grosso errore nei confronti dell'Egitto sul caso di Giulio Regeni. Preatoni è l'imprenditore che ha creato il fenomeno di Sharm el Sheikh e, commentando l'ipotesi di boicottare il turismo in Egitto, accusa: "Sono degli idioti non perché va contro i miei affari ma anche perché il turismo in Egitto è già morto, così fanno come Maramaldo, uccidono un uomo morto. Questo è e resterà un delitto irrisolto come ce ne sono tanti. Anche in Spagna sono morte quelle ragazze in pullman, vietiamo i viaggi in Spagna?".

E poi precisa: "Sia ben chiaro, spiace che un povero ragazzo sia morto. Ma siamo scellerati se pensiamo di mettere a posto le cose degli arabi, che sono indietro di 400 o 500 anni perfino nel loro calendario. Intanto in Egitto si sta creando un esercito di disperati che non avranno altra possibilità che unirsi all'Isis".

Commenti