Eletta la Ocasio Cortez, deputata più giovane della storia Usa

La Ocasio Cortez è stata eletta, divenendo la più giovane deputata della storia degli Stati Uniti. I dem, con lei, virano verso sinistra

Eletta la Ocasio Cortez, deputata più giovane della storia Usa

La Ocasio Cortez è stata eletta alla Camera dei Rappresentanti, divenendo così la donna più giovane mai eletta al Congresso degli Stati Uniti d'America. Alexandria, questo il nome della neo - deputata, ha compiuto da poco 29 anni, si dichiara socialista e, dopo aver sbaragliato la concorrenza nel corso delle primarie interne, si è confermata in un seggio di New York, il quattordicesimo.

La sua elezione non era in discussione: in quello Stato, da qualche centinaio di anni a questa parte, trionfano gli asinelli. A fare notizia, però, sono soprattutto le sue posizioni: stataliste, aperturiste in materia di migranti e assistenzialiste sulla sanità. A farne le spese è stato Anthony Pappas, docente candidato in quota repubblicana, che aveva davvero poche speranze di prevalere sulla sua diretta concorrente: le previsioni sono state rispettate.

Ma chi è la Cortez? Pasdaran dei millenials, la democratica, dopo gli studi in economia internazionale, ha potuto contare sull'appoggio incondizionato di Bernie Sanders. Il senatore del Vermont ha individuato un volto pulito da presentare agli elettori e si è speso in suo favore sin dall'inizio di questa campagna elettorale. Gli americani hanno avuto modo di conoscerla: la sua vittoria contro Joe Crowley, il suo avversario delle primarie, è balzata agli onori delle cronache in quanto inaspettata.

Il Partito Democratico deve giocoforza identificare una personalità in grado di potersela giocare contro Donald Trump tra due anni. Ocasio Cortez è molto giovane, probabilmente troppo per la sfida presidenziale, ma il suo profilo rispecchia appieno una delle tipologie di candidato che gli asinelli potrebbero decidere di presentare, cioè un esponente radicale. Queste elezioni, del resto, hanno premiato soprattutto i candidati posizionati alle estremità della scacchiera.

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento