Iran, Khamenei: "Trump mostra il vero volto degli Stati Uniti"

La Guida suprema dell’ Iran, l’ayatollah Ali Khamenei: "Il nuovo presidente Usa, Donald Trump, rivela il vero volto degli Stati Uniti"

L'era dei buoni rapporti tra Usa e Iran sembra ormai lontana un secolo. La Guida suprema dell’Iran, l’ayatollah Ali Khamenei, osserva che il nuovo presidente Usa rivela "il vero volto degli Stati Uniti". In un discorso pronunciato davanti a un gruppo di militari Khamenei si rivolge al leader americano: "Diciamo grazie a Trump perché ci facilita nel compito di rendere evidente il vero volto degli Usa. Tutto ciò che noi da trent’anni diciamo a proposito della corruzione politica, economica, morale e sociale all’interno del potere americano, quest’uomo l’ha messo a nudo nella campagna elettorale e subito dopo. Con quello che fa mette in chiaro la realtà americana: hanno messo le manette a un bimbo di 5 anni".

Khamenei prende spunto dalle immagini di un ragazzino ammanettato in un aeroporto Usa, dopo il caos scoppiato per il bando di Trump agli ingressi da sette paesi a maggioranza musulmana. Immagini che hanno fatto il giro del mondo e che sono state rilanciate con particolare enfasi dalla stampa iraniana.

Intanto una risposta ufficiale alle affermazioni di Trump e alle nuove sanzioni contro Teheran dopo i test missilistici della scorsa settimana è prevista per venerdì prossimo, in occasione del 38° anniversario della vittoria della rivoluzione islamica e del rovesciamento del regime dello Scià, fedele alleato degli Usa. Nella capitale iraniana si terrà una imponente parata militare e il presidente della repubblica islamica, Hassan Rohani, pronuncerà un discorso. Si è già aperta una nuova era nei rapporti tra Stati Uniti e Iran. Saranno, come prima di Obama, rapporti molto tesi.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

glasnost

Mar, 07/02/2017 - 12:23

Comunque è meglio "ammanettare" un bambino che non incentivarlo a "farsi esplodere" per la gloria del profeta.

ghorio

Mar, 07/02/2017 - 12:30

A suo tempo gli Usa hanno una grande responsabilità sulla repubblica islamica e la cacciata dello Scia. Vale anche per il cosiddetto Occidente e adesso vediamo i risultati, ormai da quasi 40 anni, con la democrazia in Iran cancellata.

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Mar, 07/02/2017 - 12:33

UN ALTRO DEMONE DI LUCIFERO CHE CAMMINA SULLA TERRA. J E S U S AKBAR SEMPRE IN AETERNO

Ritratto di giovinap

giovinap

Mar, 07/02/2017 - 12:34

caro khamenei , il pupazzo nero che avete infinocchiato non c'è più , voi iraniani il vero volto l'avete sempre mostrato , siete sempre un paese canaglia che arma e guida il terrorismo .

GGuerrieri

Mar, 07/02/2017 - 12:46

Effettivamente trovo che le affermazioni recenti del segretario alla difesa Mad Dog Mattis, una specie di sergente Hartman di Full Metal Jacket, che ha accusato l'Iran di essere il principale sponsor del terrorismo internazionale, siano fasulle ed in malafede. Lungi da me difendere l'attuale realtà iraniana, ma dove sono rispettivamente i terroristi sciiti, le orde di migranti sciite, le moschee sciite con relativi ayatollah? Continuiamo a chiudere gli occhi sui nostri (non miei) "alleati" tipo Arabia Saudita, Qatar, EAU, Kuwait, Pakistan (dotato di missili e bombe atomiche vere), Turchia, Brunei, e speriamo di risolvere il problema?

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 07/02/2017 - 13:02

L'Iran era tenuto a freno dal filo-occidentale Iraq di Saddam Hussein, che tra l'altro comperava le sue navi da guerra dall'Italia. Invece la politica anti-italiana dell'America obbligava gli Stati Uniti a fare quello che facevamo noi italiani per mantenere gli equilibri di pace nella regione. Ovviamente chi vende le armi all'Iraq sono gli Usa, specialmente i poteri forti Clintoniani e di Giorgio Napolitano.

Ritratto di Inhocsignovinces

Inhocsignovinces

Mar, 07/02/2017 - 13:12

appena gli Hezbollah finiscono il lavoro con la primavera dei mercenari della CIA... vai avanti tu che mi scappa da ridere in questi ultimi anni di battaglie dure e ben armati E ADDESTRATI dai RUSSI.Ancora il parere di PUTIN non si sa dopo aver investito sulla SIRIA e la perdita di molti militari RUSSI.Da quelle parti non finira' mai

alberto_his

Mar, 07/02/2017 - 13:21

Concordo con le sagge parole della Guida Suprema, Sua Santità Ali Khamenei. Ha sempre avuto riserve sul rispetto dell'accordo da parte degli USA, i cui leader sono notoriamente dotati di lingua biforcuta. Adesso, come da programma, si rimangiano gli accordi presi. La Repubblica Islamica va per la sua strada come ha sempre fatto. Che l'Europa si smarchi da questi scellerati voltagabbana a stelle e strisce

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Mar, 07/02/2017 - 13:29

AVEVA RAGIONE ISRAELE E' STATO UN ERRORE TOGLIERE L'EMBARGO ALL'IRAN. RIMETTIAMOGLIELO SUBITO !!!

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Mar, 07/02/2017 - 13:31

@ GGuerrieri LE ORDE DI TERRORISTI SCIITI NON CI SONO FINORA PROPRIO GRAZIE ALL'EMBARGO VERSO L'IRAN KE L'IMPROVVIDO MUSULMANO OBAMA HA TOLTO DA POCHI MESI.

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Mar, 07/02/2017 - 13:33

@ GGuerrieri DOVE SONO LE ORDE SCIITE ?? SEMPLICE GLI HEZBOLLAH SONO FINANZIATI DALL'IRAN E ORA CHE NON C'E' PIU' L'EMBARGO LI POTRANNO FINANZIARE ANKE DI PIU'. QUANTO POI AD ARABIA SAUDITA, KATAR E YEMEN ANCHE I POLLI SANNO CHE FINANZIANO IL TERRORISMO.

Massimo Bocci

Mar, 07/02/2017 - 13:45

Finalmente lo ha capito anche...Khamenei, che dopo otto anni di METICCIATO di un ignobile servo è tornata in America la VERA DEMOCRAZIA!!! OCCIDENTALE!!! LIBERA!! LIBERALE!!! DI POPOLO!!! Se ne facciano una ragione e soprattutto basta giochini Jiadisti.

Ritratto di CaptainHaddock

CaptainHaddock

Mar, 07/02/2017 - 14:00

Attendiamo impazienti l'analisi socio.politica di Omar el Monton!

fumonero

Mar, 07/02/2017 - 14:15

Da che pulpito viene la predica.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Mar, 07/02/2017 - 14:42

M come diavolo si fa a dar ragione ad un pretazzo scita capo di un regime messianico che aspetta la discesa del settimo imam, ( il Mahdi, quello nascosto in attesa della fine dei tempi). Simili individui sono da camicia di forza a prescindere.

Ritratto di malatesta

malatesta

Mar, 07/02/2017 - 14:44

La riprova che Trump e' sulla strada giusta..

Popi46

Mar, 07/02/2017 - 15:00

Bue che dà del cornuto all'asino

Ritratto di nordest

nordest

Mar, 07/02/2017 - 15:04

Basta essere buonisti bisogna reagire e cacciarvi qui non è casa vostra imparate a vivere e poi se n'è parla.raus raus raus .

Ritratto di nordest

nordest

Mar, 07/02/2017 - 15:05

Basta essere buonisti bisogna reagire e cacciarvi qui non è casa vostra imparate a vivere e poi se n'è parla.raus raus

Raoul Pontalti

Mar, 07/02/2017 - 15:51

Mario nonché Galaverna non perdi mai l'occasione per dimostrare che hai studiato l'islam per corrispondenza ma in tempi di scioperi postali e così ti mancano alcune dispense...Il settimo imam occultatosi lo attendono gli sciiti settimani ome gli ismailiti, gli iraniani sono sciiti duodecimani e attendono il dodicesimo imam (il Mahdi coincidente con il settimo degli ismailiti).

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Mar, 07/02/2017 - 16:52

Ma pensi al suo di volto che è impresentabile. Buffone ed incivile.

zingozongo

Mar, 07/02/2017 - 16:54

mossadeq aveva vinto le elezioni, con i loro solito sporchi giochetti gli ammeregani hanno messo la lo scia a fare il maggiordomo, non si lamentino che il barbone col trubante e andato al potere pure per colpa loro

Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 07/02/2017 - 17:26

Se lo dice Khamenei allora vuol dire che Trump è sulla strada giusta. Basta ipocrisie!

Ritratto di Legio_X_Gemina_Aquilifer

Legio_X_Gemina_...

Mer, 08/02/2017 - 07:38

E quella cosa lì in foto sarebbe la "guida suprema dell'Iran"?

GGuerrieri

Mer, 08/02/2017 - 12:19

Per Robocop. Appunto se anche i polli sanno che le monarchie assolute integraliste petrolifere (Arabia e Qatar in testa), il Pakistan, la Turchia in piena deriva islamista ed autoritaria, sono il centro ideologico e finanziario della galassia terrorista islamica, cioè talebani, al-quaeda, isis, al-nusra, al-shabaab, boko haram, fratelli musulmani, ecc., come mai l'occidente (usa/nato/ue) continua ad andare a braccetto con questi, considerandoli amici, alleati e facendogli fare anche ricchi affari? Prendere qualche provvedimento anche verso di loro no?

GGuerrieri

Mer, 08/02/2017 - 12:41

Comunque ha centrato in pieno la questione l'utente "zingozongo". Mossadeq era per così dire un nazionalista laico all'europea, capeggiava un alleanza ibrida con appunto nazionalisti, laburisti, liberali, e repubblicani. Addirittura si diceva che fosse membro della massoneria. Ma dal momento che riteneva fosse troppo poco avere solo il 50% degli introiti del proprio petrolio, i geniali anglo-americani, paladini della democrazia, libertà, sovranità ed integrità degli stati (vedi Ucraina), lo hanno "fatto fuori", aprendo di fatto la strada alla rivoluzione radicale khomeinista....