Se per colpa di Greta volare ci costerà di più

In Francia i biglietti aerei costeranno da 1,50 a 18 euro in più. Colpa di una ecotassa che il governo è pronto a introdurre per incentivare mezzi di trasporto meno inquinanti dell'aereo. Tu chiamalo se vuoi "effetto Greta"

Se per colpa di Greta volare ci costerà di più

Ognuno di noi è responsabile del riscaldamento globale. Specie chi viaggia in aereo, considerato uno dei mezzi di trasporto più inquinanti in assoluto e oggetto delle reprimende della paladina dell'ambiente Greta Thurnberg. Proprio Greta sarebbe fiera del ministro dei Trasporti francese Elisabeth Borne, che ha appena annunciato l'introduzione di una ecotassa sui biglietti aerei per contrastare il surriscaldamento el pianeta. Come scrive Rtl, la misura "gretina" sarà inserita nella prossima Legge di stabilità e si applicherà a tutte le compagnie operative in Francia. Si andrà da un supplemento minimo di 1,5 euro sui voli interni e intraeuropei in classe economica, a un massimo di 18 euro per i voli in business class.

Volare in classe economica all'interno dell'Unione europea costerà 1,5 euro in più, 9 per chi lo farà in prima classe. Per i voli extra Ue, invece, l'ecotassa salirà a 3 euro per la seconda classe e 18 euro per la business class. Esclusi dal balzello i voli verso la Corsica, i territori francesi d'Oltremare e le corrispondenze aeree.

L'ecotassa annunciata dal ministro Borne prevede di far incassare 182 milioni l'anno a partire dal 2020. I fondi - ha spiegato la titolare del dicastero dei Trasporti - saranno impiegati per investimenti a favore di modalità di trasporto più ecologiche come le ferrovie. Segno che il ministro ha cambiato improvvisamente idea. Dato che a metà giugno, partecipando a un convegno sui trasporti organizzato dal quotidiano La Tribune, l'esponente di En Marche - il partito fondato dal presidente francese Emmanuel Macron - aveva dichiarato che il governo "non è tra coloro che pensano che il nostro futuro sarà senza aerei. A linee ferroviarie a grande velocità e a lunga percorrenza, preferisco una piccola linea aerea che funzioni in modo rapido ed efficace". Sempre nella stessa occasione, Borne aveva definito "indispensabile" il finanziamento statale alle piccole linee aeree transalpine.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti